Sgombero per due famiglie

by -
0 742

Gallipoli. Il rischio crollo è sempre in agguato. E il Comune ordina lo sgombero immediato per due famiglie che occupano alcune stanze del complesso dei Salesiani e che vengono usate come abitazione di fortuna. Ma come rilevato ancora una volta dai sopralluoghi del personale dell’ufficio tecnico e dei vigili urbani il solaio di parte del complesso dell’ex Villaggio del fanciullo, nelle vicinanze della chiesa di Sant’Antonio, è pericolante. E nonostante l’intero campo di solaio del lato nord sia sostenuto da un reticolo di impalcatura in legno che contrasta la tenuta della pavimentazione di servizio degli appartamenti e sorregge il peso della struttura e dei sovraccarichi superiori, c’è il rischio che alcune parti dello stesso possano crollare e quindi creare pericolo per gli occupanti. Da qui la necessità di scongiurare ogni eventuale rischio per l’incolumità delle persone. Con un’ordinanza comunale è stato quindi disposto di sgomberare al più presto i locali inagibili e il provvedimento è stato comunicato alle famiglie (di Cosimo e Giuliana Boellis) che non avendo alternativa abitativa hanno occupato quei locali. «La situazione statica è sicuramente al limite della resistenza – spiega la relazione dei tecnici comunale – e improvvisi sovraccarichi potrebbero innescare fenomeni di crollo sia pure parziale del solaio con rischio per l’incolumità delle persone occupanti.

Per tutto quanto sopra si dichiara l’inagibilità delle due unità abitative che insistono, sia pure parzialmente sul campo di solaio in argomento».         


Commenta la notizia!