Un comitato per salvare il Tribunale

by -
0 741

Il tribunale di Casarano

Casarano. Su iniziativa degli avvocati del Circondario di Casarano, è stato costituito un “Comitato spontaneo” per tutelare le ragioni della sopravvivenza della sezione staccata di Casarano del Tribunale di Lecce.

Le motivazioni sono esposte in un documento inviato al presidente della Corte d’Appello di Lecce, ai sindaci dei comuni del circondario, ai parlamentari del territorio e ai partiti politici. Il Tribunale di Lecce, che oggi ha 7 sezioni distaccate, potrebbe restare con sole due sedi periferiche.

La ridefinizione dell’assetto territoriale degli uffici giudiziari, secondo il Dl. 138/2011, dovrà avvenire con “criteri oggettivi e omogenei che tengano conto dell’estensione del territorio, del numero di abitanti, dei carichi di lavoro e dell’indice delle sopravvenienze, della specificità territoriale del bacino di utenza e del tasso d’impatto della criminalità organizzata”.

La sezione distaccata di Casarano è sicuramente in possesso di tutti i requisiti richiesti dal Dl.: ha, infatti, competenza su una superficie di 383,36 Km quadrati, ha una popolazione di circa 120mila abitanti, è di gran lunga la sede distaccata con il più alto carico di lavoro (3.097 cause civili pendenti al 31 marzo scorso). Nel territorio, inoltre, ci sono realtà storiche in riferimento alla criminalità organizzata (Taurisano, Matino, Ruffano).

Commenta la notizia!