Servizi gastrononici e ospitalità, Caroli e il “Bottazzi” premiano gli allievi

Franco FASANO preside BottazziUGENTO. Al via dal 18 al 21 marzo la prima edizione del Concorso Nazionale di enogastronomia, servizi di sala e vendita, accoglienza turistica Caroli Hotels – Premio Attilio Caroli e Gilda Nuzzolese – Premio Mario Caputo e Maria Domenica Caroli, fondatori del gruppo alberghiero con 50 anni di esperienza nel settore dell’ospitalità. L’evento, promosso dall’Istituto di istruzione superiore “Filippo Bottazzi” di Casarano e da Caroli Hotels Santa Maria di Leuca – Gallipoli, ha ricevuto tra gli altri il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati.
La manifestazione, che si terrà presso la sede coordinata di Ugento del “Bottazzi”, è aperta agli allievi del quarto e del quinto anno degli Istituti professionali Alberghieri di Stato e Paritari e si articola in tre distinte categorie di concorso: enogastronomia, servizi di sala e vendita, accoglienza turistica. Tra i 15 istituti che partecipano al concorso, selezionati da un’apposita commissione, anche il “Moccia” di Nardò e gli alberghieri di Otranto e Santa Cesarea Terme. L’istituto di Casarano non prenderà parte al concorso con i suoi studenti, ma sarà in prima linea nell’organizzazione della serata di gala che si terrà il 20 marzo al Bellavista Club di Gallipoli.

Tra i membri della giuria impegnata nel selezionare i vincitori delle tre categorie, oltre a esperti del settore, come i membri di Amira (Associazione maitre italiani ristoranti e alberghi) e Uipa (Unione italiana portieri d’albergo Clefs d’or), figurano il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il sindaco di Ugento Massimo Lecci, il sindaco di Gallipoli Francesco Errico, il dirigente scolastico del “Bottazzi” Franco Fasano (foto), e il direttore della catena alberghiera promotrice dell’evento Attilio Caroli.

Commenta la notizia!