Scuole, ritorna il caos?

Plesso 25 aprile scuola galatone

GALATONE. Ritorna, ad un anno esatto di distanza, il problema della coabitazione forzata tra gli alunni delle elementari del plesso scolastico “XXV Aprile” (foto) del Polo 2 di Largo Itria e gli studenti del professionale. I piccoli alunni sono, infatti, costretti ancora a studiare presso le aule dell’istituto superiore di via Corsieri, succursale del “Falcone e Borsellino” di Galatina, per l’inagibilità del proprio edificio ristrutturato solo sei anni fa. Ad oggi, alle famiglie degli alunni di ben cinque classi è stato comunicato che anche quest’anno ai loro figli non sarà restituita la scuola. E i genitori lamentano il disagio.

Ma qualcosa si muove: l’ultimo Consiglio d’istituto del Polo 2, cui hanno partecipato anche il sindaco Nisi e l’assessore alla Pubblica istruzione Giovanna Rizzo, ha trattato, infatti, della situazione edilizia degli edifici scolastici. «Erano originariamente previsti tre finanziamenti da 192mila euro ciascuno – spiega Livio Nisi – per la scuola “Don Milani”, che appartiene comunque al Polo 1, “XXV Aprile” e per la media di via S. Luca. Inoltre era stato ottenuto un finanziamento da “Area vasta” da 720mila euro proprio per la “XXV Aprile”. Risultando eccessivo il milione di euro per quest’ultimo edificio, siamo già riusciti a dirottare questi fondi sulla media di via S.Luca, per dare spazio a parte delle Elementari. Si interverrà, tra le altre cose, sulla palestra e sul solaio mentre il Polo 2 vedrà dunque razionalizzata la sua attività e gli edifici di Largo Itria diventeranno, probabilmente, uffici comunali».

Commenta la notizia!