Scoperta evasione fiscale per 1,6 milioni di euro: denunciata una società di supermercati

gdf

GALLIPOLI. Scontrini regolarmente emessi ma nessuna dichiarazione fiscale, in ben quattro supermercati. È scattata la denuncia, questa mattina, per la società a capo degli esercizi commerciali finiti nel mirino della Guardia di finanza: dai controlli dei movimenti economici tra il 2007 e il 2011, è emersa un’evasione fiscale superiore al milione e mezzo di euro.

Significa che, in tutto quel periodo di tempo, i clienti dei supermercati avevano sempre ricevuto lo scontrino, ma poi quei guadagni (pari a 1,4 milioni di euro) non erano mai stati dichiarati dall’azienda, né era stata pagata l’Iva per circa 200mila euro.

L’evasione fiscale è una piaga sociale che sembra incurabile: basti pensare che, in Italia, gli “invisibili” sono più del 20 per cento, quasi un cittadino su cinque non dichiara i propri guadagni allo Stato.

 

Commenta la notizia!