Galatone – Pulizie di fine stagione lungo la scogliera grazie ai giovani della città. «L’iniziativa “A-mare pulito” ha permesso di recuperare e smaltire ben 500 chili di immondizia», fa sapere Emanuele Zuccalà, uno degli organizzatori. All’opera, sabato scorso, una cinquantina di volontari impegnati per circa quattro ore nella pulizia del tratto di costa intorno alla località “La Reggia”, di competenza del comune di Galatone. «Questo numero rappresenta solo una parte del materiale inquinante riscontrato su 3 chilometri di litorale – sottolinea Zuccalà – lasciando ipotizzare che la cifra reale possa essere sensibilmente più elevata. Quindi, una piccola parte della nostra costa ospita tonnellate di spazzatura». Muniti di guanti e retini i volontari hanno raccolto da falesie e spiagge (l’operazione si è spinta fino all’adiacente Lido Conchiglie, marina tra Sannicola e Gallipoli) rifiuti di ogni genere, con un team di apneisti che ha addirittura liberato dalla sporcizia parte del fondale marino. «Per quanto tempo potremo andare avanti così? – provocano gli organizzatori, che si sono già ripromessi di lanciare nuove iniziative di tutela del territorio – Davvero crediamo di poter vessare la natura senza che ci siano conseguenze?».

Pubblicità

Commenta la notizia!