Sara Grasso, di corsa i successi arrivano prima

by -
0 1166

Sara Grasso, vincitrice per la categoria femminile nella "Scalata delle Veneri" 2011

Parabita. E’ un momento strepitoso per la carriera di Sara Grasso, atleta parabitana che corre per la “Podistica Parabita” raccogliendo titoli e vittorie in giro per la provincia leccese.
Ad ottobre compirà 21 anni, ma il suo palmares personale è già ricco di successi di rilievo degni di una veterana.

I titoli più importanti per lei sono arrivati nel mese scorso. Dapprima correndo e vincendo il 10 luglio la decima edizione della “CorriRuffano” che alla podista parabitana ha regalato il titolo di campionessa provinciale sui dieci chilometri, quindi ripetendo l’impresa una settimana più tardi quando nella sua Parabita ha dominato la seconda edizione della “Scalata delle Veneri”, tenutasi lo scorso 17 luglio, dove ha preceduto l’atleta Silvana Serie di Taurisano (dell’A13 Alba Taurisano) e la compagna di squadra, anche lei di Parabita, Monica Camisa.

La “Scalata delle Veneri” ha consentito a Sara di aggiudicarsi il campionato provinciale di corsa in montagna. In precedenza la forte atleta parabitana aveva primeggiato nelle difficili gare disputate a Scorrano (il 3 luglio) e a Corsano (il 29 maggio).

«Pratico questo splendido sport che mi permette spesso di stare a contatto con la natura da circa due anni – dice Sara Grasso –. A spingermi ad infilare un paio di scarpe da ginnastica e a correre è stato mio padre che pratica il podismo orami da molto tempo. All’inizio l’ho preso come un divertimento, come un diversivo per rompere il tran-tran quotidiano della vita di tutti i giorni e per mantenermi in forma con una salutare attività fisica. Poi ho cominciato ad appassionarmi sempre più tanto da preparare ogni gara con impegno e sacrifici».

Sara si allena spesso da sola, correndo tra le stradine della campagna parabitana, anche se a volte si aggrega al gruppo dei maschietti compagni di squadra della “Podistica Parabita”.
Ma punto di riferimento importante ed indispensabile per lei è il trainer Salvatore Sarcinella, tra i più grandi atleti dello sport parabitano di tutti i tempi.

«Gara dopo gara mi pongo sempre un obiettivo preciso da raggiungere – confessa Sara – e fino ad ora sono sempre riuscita a realizzare i miei propositi. E per questo devo dire grazie al mio allenatore che è sempre prodigo di consigli». Il prossimo traguardo che la campionessa ha intenzione di raggingere? «Correre la mezza maratona di Parabita del 30 ottobre con un buon tempo. Magari ottenendo il record personale», la risposta.

Commenta la notizia!