Santi Medici: la festa è doppia a Sannicola

SANNICOLA. Tutto doppio per i Santi Medici a Sannicola: i santi, la festa, i comitati, i presidenti e pure le interpretazioni delle statue. Le feste avranno luogo a Sannicola nell’omonina chiesetta e a Chiesanuova. Tutto diverso a cominciare dalle statue: i santi di Chiesanuova hanno aspetto arabesco e lunghe barbe, i santi di Sannicola hanno aspetto romano, sbarbati e indossano tunica e mantello

I festeggiamenti inizieranno il 25 a Sannicola alle 19 con la messa e la processione, la banda di Matino e lo spettacolo dei palloni aerostatici e il concerto delle “Stelle del sud” con esibizione di ballo de “I campioni”. Il 26 a Sannicola si esibirà per tutto il giorno la banda di Martina Franca, mentre in serata ci sarà lo spettacolo pirotecnico. A Chiesanuova la processione sarà il 26 alle 20 anche qui con la banda di Matino, al rientro fuochi d’artificio. Il 27 musica con “Lu rusciu nosciu” e a fine serata altri fuochi d’artificio.

I festeggiamenti sono organizzati dai due comitati distinti: quello di Chiesanuova, presieduto da Angelo Napolitano presidente, Tommaso Cagnazzo , Antonio Caputo, Ivano Marzo, Luciano Scarpa, Salvatore Magagnino, Rino Gioffreda, Antonio Marra e quello di Santi Medici Sannicola presieduto da Silvio Picciolo e composto da Salvatore Inglese, Tommaso Picciolo e Annarita Tampesta, Giovanni Marzella e Maura Mezzi, Luigi Calò, Antonio Giaffreda, Lucia Merenda, Lucio Miccoli, Antonio Picciolo, Ilenia Picciolo, Adina Platì, Antonio Portone, Giuseppe Provenzano, Andrea Ria, Cesira Scorrano ed Ercole Talà.

 

Commenta la notizia!