Santa Maria al Bagno, apre le porte il museo-acquario

museo acquario santa maria  - sopralluogo 6 ott 2014 (2)SANTA MARIA AL BAGNO. Tutto pronto per la presentazione, il 30 gennaio alle 17,30, del museo-acquario di Santa Maria al Bagno (nella foto, durante un sopralluogo). Il progetto, cui l’amministrazione lavora da due anni insieme all’Università del Salento, la Provincia, il Comune greco di Cefalonia e l’Università di Patrasso, è pronto per essere inaugurato. L’iniziativa corre infatti parallelamente alla realizzazione di una struttura simile nella città ellenica, per un totale di 1 milione 400mila euro di fondi europei. «Non esistono realtà simili da Napoli in giù – dice l’assessore alla Cultura Mino Natalizio – la struttura sarà di grande rilevanza scientifica e contenitore suggestivo di un cocktail di attrazioni». L’acquario sarà ubicato in un’ex scuola materna della marina e ospiterà, oltre ad alcuni esemplari della fauna marina ionica, un campionario di relitti sommersi nelle acque salentine.
Dopo l’inaugurazione passerà qualche settimana per ultimare le preparazioni tecniche delle vasche, poi la struttura sarà aperta al pubblico: «Illustreremo le modalità di gestione secondo il business plan realizzato dagli enti coinvolti», conclude Natalizio.

Commenta la notizia!