Sannicola – Appuntamento stasera a Sannicola, alle ore 19.30 a Villa Excelsa, per la presentazione del terzo volume (riferito al 2013) de “La storia di Sannicola dal 2011 al 2017 nei miei articoli sulle pagine di Piazzasalento” di Maria Cristina Talà (al centro nella foto). Insieme all’autrice, alla serata interverranno Marilena De Stasio, presidente Ionia, Maria Antonietta Bongiovanni, figlia dell’imprenditore edile Gino Bongiovanni, fondatore del  Ponticello, Ermanno Albanese, presidente Cycling, Ornella De Salve, figlia di Rolando De Salve detto “Cosimino Togliatti”, Rosetta Mercuri, governatrice della Misericordia, Marco Ventura, figlio del fotografo Rolando Ventura, Simona Mosco, presidente Metoxè, Bruno Sances, pittore, monsignor Gino Ruperto, parroco di Chiesanuova e vicario del vescovo, oltre a Sandro Tanasi, Antonio Notaro, Antonio Mitria, Bruno Scorrano, Franco Giustizieri. Non mancheranno la musica popolare, la mostra fotografica di Rolando Ventura e le letture degli articoli a cura di Jonathan Imperiale.

«È stato anche un anno in cui è finita un era – commenta l’autrice – insieme, quasi a testimoniare il cambiamento dei tempi, sono venuti a mancare tre grandi della storia sannicolese del  ‘900:   Cosimino   Rolando   De   Salve “Togliatti”, storico   presidente della Cooperativa   olearia, Gino Bongiovanni, tra i primi imprenditori del turismo, chiamato “il re di Rivabella”, e Rolando Ventura, storico fotografo degli ulivi e della natura. Ma è anche stato un periodo di nuovi inizi con nuove associazioni nascenti come Cycling e Metoxè, di grandi incontri come quello tra don Gino e il Papa e di tradizioni che non si perdono o si ricostruiscono come il gruppo folk ricostituito sulla base di una vecchia foto».

Pubblicità

Commenta la notizia!