Centri per la salute e i bambini

by -
0 818

Il cantiere dell’ex Onmi

Sannicola. Nuova vita per alcune storiche strutture pubbliche di Sannicola. Il primo in ordine di tempo a ritornare attivo sarà l’asilo nido di via delle Viole i cui lavori di ristrutturazione sono pressoché terminati e che attende solo  il bando per la nuova gestione.

«Il nuovo nido servirà anche gli altri Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale, ovvero Gallipoli, Tuglie, Alezio, Alliste, Melissano, Racale e Taviano. Per realizzare il progetto – afferma l’assessore ai Servizi sociali del Comune Danilo Scorrano – abbiamo cercato di accedere, negli anni, a varie fonti di finanziamento ed ora l’uspicio è che si possa rispondere al più presto alle necessità di quei  cittadini che oggi sono costretti a portare i bimbi nei nido privati di altri paesi».

Verrà, invece, utilizzato come nuovo Centro sanitario polifunziale l’ex Omni di via Collina la cui ristrutturazione dovrebbere essere completata entro l’estate. «L’immobile  – spiega l’assessore all’Urbanistica Stefano Bidetti  – è di proprietà comunale ed è rimasto inutilizzato o sottoutilizzato da diverso tempo, cosicchè è stato concesso in comodato d’uso gratuito per 25 anni alla Asl, che ha appaltato i lavori ottenendo dalla Regione Puglia un finanziamento di un milione di euro con i fondi Fers  2007 – 2013».

La stessa Asl si è impegnata ad utilizzare la struttura per tutto il periodo del comodato facendosi carico, oltre ai lavori, anche della manutenzione ordinaria e straordinaria del fabbricato e delle aree di pertinenza e delle relative spese di gestione.

Il recupero funzionale dell’intero immobile permetterà, inoltre, la creazione di una “Città della Salute”  con la realizzazione, accanto al Centro Polifunzionale, dei Dipartimento di Prevenzione, Medicina di Gruppo e Continuità Assistenziale oltre al Consultorio Pua, ovvero Punto Unico di Accesso, istituito per facilitare l’approccio del cittadino al servizio sociosanitario e per indirizzarlo alle strutture più adatte a soddisfare le sue esigenze.

Sono finalmente iniziati anche i lavori di ristrutturazione dell’ex – colonia Stajano a Lido Conchiglie, da molti anni ormai in abbandono, e dunque fatiscente,  all’interno della quale, però, diverse generazioni di sannicolesi hanno trascorso le vacanze estive da bambini.

Quasi tutto pronto, infine, per la prima partita nel  nuovo bocciodromo appena costruito con fondi comunitari in via Sferracavalli.

Commenta la notizia!