Un superasilo per i bimbi

by -
0 961

L’asilo nido di Sannicola

Sannicola. È questione di pochi mesi ormai e le neomamme di Sannicola e dei paesi dell’ambito di Gallipoli potranno usufruire del moderno, attrezzato e appena ristrutturato asilo nido. Una grande notizia per le donne lavoratrici che, in questi anni, hanno dovuto usufruire di strutture private o farsi aiutare dai parenti per non risultare troppo a lungo assenti dal posto di lavoro.

«In questi duri tempi di crisi – commenta una mamma con un bimbo di due anni e un altro in arrivo – solo le donne che hanno un lavoro in ambito pubblico hanno potuto far valere appieno i propri diritti. Tutte coloro che lavorano in una fabbrica o in un call center, sono costrette a chiedere aiuto alla famiglia, a prendere una baby sitter o a portare il bambino in un nido privato. Rinunciare al lavoro, se anche non è quello dei tuoi sogni, in un tempo come questo, non è per niente una cosa saggia e avere qualcuno che ti supporta nella gestione familiare è davvero una grande cosa».

Un’opera necessaria, dunque, che risponde ad un’esigenza del territorio e non solo di Sannicola.  il centro segfirà ad accogliere i bambini da tre a trentasei mesi.

«A seguito del completamento dei lavori di manutenzione straordinaria dell’asilo nido comunale di via delle Viole – commenta l’assessore ai Lavori pubblici, Urbanistica, Edilizia pubblica e privata, Stefano Bidetti – dell’importo di 120mila euro e dell’approvazione del progetto di variante dei lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’importo complessivo di 123mila entro la fine dell’anno, sarà completata l’intera struttura».

Il nuovo asilo ristrutturato sarà dotato di tutti gli impianti tecnologici compresa la videosorveglianza e di tutti gli arredi per la sezione divezzi, sezione semidivezzi, sezione lattanti, riposo semidivezzi/divezzi, riposo lattanti, servizio cambio, stanza personale, ingresso/accoglienza, ambulatorio, direzione. «La nuova cucina sarà completa di tutti gli accessori occorrenti per la gestione dell’asilo comunale – continua l’assessore Bidetti -. All’esterno si è prevista l’installazione di attrezzature e giochi per i bambini. Successivamente al completamento dei lavori si provvederà a bandire una gara pubblica per affidamento della gestione».

Della struttura potranno usufruire anche i comuni di Gallipoli, Tuglie, Alezio, Alliste, Melissano, Racale, Taviano. Se pure può sembrar difficoltoso per una famiglia che risiede negli ultimi quattro paesi citati, giungere sino a Sannicola per usufruire della struttura, in realtà chi lavora a Lecce o nel nord Salento, potrà trovar comodo avvalersene.

Grande soddisfazione esprime l’assessore ai servizi sociali Danilo Scorrano: «Da anni portiamo avanti questo progetto – commenta – cercando in varie occasioni di accedere a fondi europei, nazionali e regionali che ci permettessero di offrire alla cittadinanza questo servizio di cui da troppo tempo, ormai, eravamo sprovvisti. Sarà al più presto preparato un bando, rivolto a imprese del settore, che permetta la gestione della struttura e l’avviamento del servizio».

MCT

Commenta la notizia!