“Salve indie fest”: arte, musica e mercatini nell’aracento di Palazzo Ramirez

Salve – Due serate all’insegna della musica indipendente e della promozione del territorio quelle in programma sabato 1 e domenica 2 settembre con la prima edizione della rassegna “Hello!” a Salve. L’appuntamento, promosso dall’Amministrazione comunale con una serie di partner locali e non solo (tra i quali Nastro Azzurro e GroudGroud), rientra nell’ambito del cartellone di “Salvestate”. Scenario scelto quello dell’aranceto di Palazzo Ramirez di via Veneri dove troveranno spazio, coordinate dall’associazione Zarathustra, concerti, esposizioni artistiche e market artigianali.

Le band Sabato i Daltonic Blue (Chiara Fersini, Antonio Pappadà, Emanuele Piccinni, Ruggero Maglie, Giuseppe Maglie), apriranno il concerto de La Municipàl, il duo leccese composto da Carmine Tundo e dalla sorella Isabella, che continua il suo “Le nostre guerre perdute tour”. Domenica sarà la volta dell’electro-pop di Merifiore, seguita dal soul di Sofia Brunetta. Dopo i concerti, i dj set di MCubica ft. VPasqal (sabato) e di Wasabi (domenica). In entrambe le serate, l’eventos arà arricchito dall’esposizione del collettivo artistico romano “Karma Koma Art Basement”, che allestirà in anteprima una mostra nel suggestivo frantoio ipogeo “le trappite”. «Diamo modo a residenti e turisti di godere della bellezza di Salve coinvolgendo tutti in un grande momento di festa. “Hello” – affermano il sindaco Francesco Villanova ed il consigliere delegato alla Cultura Antonio Cavallo – permette ad artisti promettenti del panorama indie di esibirsi in un festival adatto a loro, tra esposizioni artistiche e cultura, in un’atmosfera intima e suggestiva».

Ristoranti e lido tra i partner Tra i partner che hanno aderito al progetto anche gli stabilimenti balneari Le cinque vele, Le Maldive del Salento e Lido Venere, i ristoranti Mehari, La Cozza, oltre a Stay Shine, Mandarake, Mondoradio e la leccese MMultimedia e l’agenzia di comunicazione ORA Comunica.

Commenta la notizia!