Salento da “rinaturalizzare”: tre incontri ad Alezio

Alezio – Tre incontri per conoscere e riscoprire il territorio, “per proteggerlo e rinaturalizzarlo”. E’ l’intento del comitato aletino “Acqua Bene Comune-Rete Beni Comuni”, promotore del percorso in-formativo “Il Salento. La storia nel paesaggio, il paesaggio nell’attualità”, composto da tre convegni tematici sull’equilibrio tra economia e tutela dell’ambiente circostante, al via il prossimo 23 giugno. Il ciclo di eventi, promosso da CESP – Centro Studi per la Scuola Pubblica Roma, è realizzato in collaborazione con Comune di Alezio, Museo Civico Messapico di Alezio, Società di Storia Patria – Lecce, Forum Ambiente e Salute – Lecce, C.S.V. Salento – Lecce, Nuova Messapia – Soleto.

Si parte sabato 23 giugno alle ore 18 da AREA LAB Laboratorio Urbano in via Toti con il primo incontro introdotto da Marta Innocente, docente di Matematica e Fisica presso il Liceo Q.Ennio di Gallipoli. Si parlerà di “Olivocoltura e fitopatie nella Storia di Terra d’Otranto: le patologie dell’Ulivo nel Salento tra il presente e i disseccamenti storici”, assieme a Franco Mastrolia, docente della facoltà di Economia Unisalento e Giovanni Seclì di Forum Ambiente e Salute. Sabato 30 giugno alle ore 18 presso il Museo Civico Messapico si prosegue con “Xylella: fatti, rappresentazione, scenari. Pesticidi, Fitofarmaci: decreto Martina, Regolamenti Europei”. Discuteranno Margherita Ciervo, docente dell’ Università di Foggia e Luigi Russo, giornalista, sociologo da CSVSalento. Sabato 7 luglio alle ore 18 sempre presso il Museo Civico Messapico ultimo appuntamento in programma dal titolo “Viaggio alla Riscoperta della Natura e del Paesaggio Salentino. Salento: un paesaggio in rapido mutamento”. Parteciperanno Oreste Caroppo, cultore naturalista; Alfredo Melissano, esperto di Politiche del Territorio; Bruno Vaglio, agronomo. Info: 348.7727307

 

 

Commenta la notizia!