Home Temi Sport
Notizie di sport dai Comuni della rete di Piazzasalento

Capitan Rosciglione

L’entusiasmo dei tifosi del Casarano

Da sinistra Franco Bellante, Fernando Totaro, Antonio Filograna Sergio, Pietro Sportillo e Dario Primiceri

CASARANONuovo volto per il Casarano Calcio ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza. La società rossoazzurra si è presentata alla cittadinanza ieri sera in un auditorium comunale gremito di tifosi e sportivi, tra cori e applausi. Tante le novità che caratterizzeranno la nuova stagione agonistica, a cominciare dall’impegno economico di Antonio Filograna Sergio, nipote dell’indimenticabile presidente Antonio Filograna che portò il Casarano a sfiorare la serie cadetta. È probabile che la Leo Shoes, presieduta da Filograna junior, sarà il main sponsor del Casarano. Da registrare anche il cambio di presidenza, con Fernando Totaro che prende le redini societarie, affiancato dall’ex presidente Dario Primiceri, in qualità di suo vice. Graditissimo ritorno quello di Franco Bellante, in qualità di segretario. Non mancano le conferme. Una su tutti quella del tecnico Pietro Sportillo. Del resto dopo la scorsa stagione, nella quale è riuscito a portare il Casarano ai play-off al suo esordio da allenatore, non poteva non essere riconfermato. Sciolto anche il nodo stadio. Proprio ieri, il sindaco Gianni Stefàno – presente all’incontro – ha confermato la disponibilità del “Capozza” per la prossima stagione. L’entusiasmo è alle stelle e pare essersi ricreata l’alchimia dei vecchi tempi, ma per poter aspirare a grandi imprese è necessario l’impegno di tutti. Da qui l’appello di Totaro e Primiceri a rispondere compatti alla campagna abbonamenti che partirà nei prossimi giorni. Se lo scorso anno gli abbonati sono stati circa 250, quest’anno si punta a superare quota 500. Un ricordo particolare è stato rivolto all’ex capitano Luca Rosciglione che dopo 276 presenze con la casacca del Casarano ha dato l’addio al calcio giocato, non mancando di salutare con affetto i suoi tifosi: «Ho sempre desiderato finire la mia carriera calcistica nel Casarano e così è stato, dando tutto me stesso per questa maglia fino al mio ultimo allenamento. Sono stati undici anni fantastici e porterò con me dentro il mio cuore tutto: sia gioie che dolori. Con questo vorrei ringraziare tutte quelle persone che dal mio primo giorno qui mi hanno apprezzato sia come calciatore ma soprattutto come uomo,perché nella vita il calcio finisce l’uomo rimane».

TAVIANO. Appuntamento il 24 settembre per applaudire il ritorno ai vertici nazionali della pallavolo a Taviano. Il calendario appena sfornato dalla Federazione prevede per l’ultima domenica di settembre l’esordio interno della Pag contro il Mondovì nel girone Blu di serie A2. I progetti della società nelle parole del dirigente Stefano Gaetani che chiama a raccolta i tifosi: «Dopo anni di lavoro costante siamo entusiasti di riproporre a Taviano un’altra esperienza di livello nazionale come la A2 che non rappresenta solo una vetrina sportiva di assoluto prestigio ma, siamo certi, sarà in grado di trasformarsi in un volano di sviluppo per tutto il territorio». Il riferimento è alla rete di collaborazioni, tutte “Made in Salento”, alla quale si sta lavorando. L’ultimo acquisto, intanto, è quello dello schiacciatore statunitense 24enne Gabriel Vega. Altri tesserati delle ultime ore sono anche Matteo Beltrami e Giacomo Percoco. Dei giorni scorsi il colpo delnazionale spagnolo Francisco Ruiz.

PARABITA. Sotto la supervisione del presidente Pasquale Bruno e del suo braccio destro Ernesto Javier Chevanton, si è svolto in questi giorni il pre-raduno selettivo che consentirà ai giovani talenti del calcio salentino di essere valutati dagli osservatori dell’Aston Villa.  Questi ultimi approderanno a Parabita  i prossimi  4 e il 5 agosto presso l’Heffort Sport Village, struttura  recentemente riconosciuta come Centro federale territoriale dalla Federazione Italiana gioco calcio. Con loro, ci saranno pure l’agente Fifa Mike Morris e CEO dell’Asd Soccer Dream UK con sede a ManchesterToccherà ai responsabili delle giovanili della società inglese, andare alla ricerca dei talenti salentini che potranno coronare il sogno di arrivare in Gran Bretagna, entrando a far parte del prestigioso club di Birmingham. «Tutto ciò rappresenta un’opportunità per tutto il territorio salentino che mira alla valorizzazione e allo sviluppo del calcio giovanile», afferma il patron della Soccer Dream 2000 Pasquale Bruno.

Foto di Massimo Coribello

Foto di Massimo Coribello

GALLIPOLI. In attesa dei primi colpi di mercato e con una base societaria più ampia, il Gallipoli Football 1909 riparte da cinque certezze: Alessandro Carrozza, Marco Greco, Simone Passaseo, Marco Mingiano di Lizzanello e Riccardo Cornacchia di Martano. Il Gallo si appresta a preparare la nuova stagione 2017/18 in Eccellenza nel segno dello zoccolo duro della squadra di mister Alberto Villa. Il senso di appartenenza e attaccamento alla maglia si incarneranno ancora una volta nei gallipolini doc Passaseo, Greco e Carrozza, mentre le conferme di Mingiano e Cornacchia sono state figlie della continuità di rendimento dimostrata dai due giallorossi. Nei prossimi giorni dovrebbero essere riconfermati anche i calciatori Giuseppe Sansò, Lorenzo Legari, Mirko Mauro di Taviano e Luca Franco. Per questi ultimi si tratta solo di limare gli ultimi dettagli sui contratti, ma la fumata bianca è sempre più forte. Con il sostegno dei nuovi sponsor e l’allargamento societario avvenuto nei giorni scorsi con l’arrivo dei fratelli Stefano e Vincenzo Carrozza, la squadra del presidente Vito Faggianelli comincia a prendere forma. Aspettando le prime operazioni di mercato in entrata, Davide Portaccio ha preferito interrompere la sua esperienza col Gallipoli per accasarsi in Serie D.

 

calcio tifosi 2015CASARANO. Programmi e novità della nuova stagione ormai alle porte per il Casarano calcio che giovedì 20 luglio si presenta ai suoi tifosi. L’appuntamento è alle ore 20 presso l’Auditorium comunale. Tema principale della serata sarà il nuovo assetto societario della “Ssd Casarano calcio” in vista del prossimo campionato di Eccellenza. Intanto la società fa sapere che il 27 luglio, alle ore 16.30 allo stadio “Capozza” si terrà un raduno selettivo per i giovani calciatori nati dal 1998 al 2001 (contattare la dirigente Veruska Malerba al numero 340/3532177). Si tratta uno stage importante per il futuro della Juniores rosso azzurra, squadra diretta da Pietro Sportillo e Andrea De Marco. Gli interessati dovranno esibire il nulla osta della società di appartenenza (se il tesseramento è di durata pluriennale) ed il certificato di idoneità alle attività sportive (in corso di validità).

 

NARDÒ. Una corsetta in amicizia dedicata a chi tanto amava praticare sport. Nardò Run, 6 chilometri di beneficenza in memoria del compianto Sergio Orlando: una sessantina di amici si sono dati appuntamento, domenica 16 luglio di buona mattina, presso la chiesa dell’Incoronata per poi proseguire, senza troppo affanno e con i pensieri rivolti verso l’alto, presso la farmacia Orlando, ove i partecipanti, fra cui Marco, il figlio di Sergio, hanno rivolto un grande applauso all’ex professionista, calciatore, politico e amministratore neretino. Il ricavato della vendita delle t-shirt commemorative è stato donato dall’organizzatore dell’evento, Tony De Paola, a don Riccardo Personè e sarà devoluto ai più bisognosi. «Tutto in ricordo di un amico che non c’è più – ha dichiarato De Paola – con Sergio condividevamo la passione per la corsa. Si parlava tanto di Nardò e Inter, le sue squadre del cuore. Ringrazio per il “disegno” del tragitto Andrea Presta, fondamentale per la buona riuscita dell’evento assieme a Marco Falangone e a Massimiliano Starace».

 

by -
0 419

imageimageTAVIANO. “Colpaccio” di metà estate per la Pag Volley Taviano che, in vista della prossima A2, è riuscita ad aggiudicarsi le prestazioni del nazionale spagnolo Francisco Ruiz. «Essere riusciti a portare a Taviano un atleta del calibro di Fran Ruiz ci riempie di orgoglio. Così come – commenta il direttore sportivo Massimo Portaccio – veder giocare questo campione è certamente uno spettacolo esaltante. Non vediamo l’ora che si unisca alla squadra di validissimi atleti che stiamo allestendo in vista della sfida dell’A2 che ci attende». Lo schiacciatore di Cordoba (classe 1991) conta su di un’elevazione di 360 cm per “soli” 178 cm di pura potenza in attacco. Ruiz è reduce dalla vittoria in Super League e dal successo nella Copa del Rey a Palma de Mallorca. Indiscusse le sue doti di salto e di spettacolarità di gioco. Nella stagione appena trascorsa è riuscito a mettere a segno 396 punti mantenendo una media di 15.23 punti in 26 partite giocate.

L’atleta iberico ha iniziato la sua carriera nell’Unicaja Malaga e si è formato nel roster del Córdoba Adecor. In queste settimane, Fran Ruiz si sta allenando con la nazionale spagnola a Guadalajara per preparare i play-off del Campionato del Mondo in Belgio e le finali del Campionato Europeo che si terranno in Polonia a fine agosto. Poi si lascerà la Spagna per raggiungere il Salento dove si unirà al roster a disposizione di Mister Fabrizio Licchelli.«Ho visto molti video di Franz Ruiz della Nazionale – sottolinea mister Fabrizio Licchelli – e di lui mi hanno impressionato la sua grandissima capacità di salto e le sue straordinarie potenzialità di attacco a muro nonostante l’altezza. Ma ciò che mi entusiasma di Fran è la grinta che mette in campo e la voglia di giocare ed essere protagonista in ogni azione. Sono certo che con Ruiz e gli altri ragazzi non solo riusciremo a far bene ma infiammeremo tifosi e pubblico».

MANCAVERSA. “Sembrava una scommessa persa in partenza, quella pensata tra noi “Gruppo amici del Volley tavianese” e l’assessore Serena Stefanelli, quando quest’inverno avevamo gettato le basi per l’appuntamento estivo notturno del Mancaversa Beach Volley Apulia Cup 2017 nella cornice stupenda di piazza delle Rose. Invece è stato un successo oltre misura che ci ripaga degli sforzi fatti: una location suggestiva, una cornice di pubblico incredibile, tre giornate di sport autentico hanno caratterizzato un fantastico weekend di mezza  estate”. Queste le parole di Donato Bruno, organizzatore di tutto insieme a Nino Isernio e Piero Rosano e all’assessorato allo Sport del Comune di Taviano. In effetti è stato un evento unico che è andato oltre ogni previsione, degno di apprezzamenti provenienti non solo da chi ha assistito con entusiasmo e partecipazione alle competizioni ma anche dai vertici del settore. Ospiti delle tre serate 14 coppie di beachers provenienti da tutta Italia, tra i quali la coppia campione d’Italia 2012, Ficosecco e Casadei e ospite d’eccezione il campione pluripremiato Luca Cantagalli. Successo travolgente, dunque, e già si pensa all’appuntamento del prossimo anno.

 

salento bici tour tuttifuori 2016SANNICOLA. Bici gratis per tutti a Sannicola. L’iniziativa dell’assessorato allo Sport e al Turismo del Comune è organizzata insieme al Salento Bike Cafè di Lido Conchiglie. Per poter noleggiare la bici bisogna rivolgersi al Bar Cristina di piazza della Repubblica: basta la fotocopia del documento d’identità, compilare l’apposito contratto di noleggio e depositare una cauzione da 20 euro. Il noleggio può ripetersi in più giorni ed è consentito dalle 8 alle 23 con obbligo di restituzione della bici entro la stessa giornata. L’uso della bici è riservato ai maggiorenni salvo che il minore sia accompagnato da persona adulta che se ne assume la responsabilità per iscritto. Scopo dell’iniziativa quello di promuovere e incentivare la mobilità lenta, per residenti e turisti, “con l’auspicio che questo servizio agevoli la scoperta e la visita delle bellezze del nostro territorio”, affermano il sindaco Cosimo Piccione e l’assessore Graziano Scorrano.

 

Mercuri mobili - La squadra vincitriceSANNICOLAE’ la “Mercuri mobili” la squadra vincitrice del torneo di calcetto in piazza organizzato a Sannicola dall’associazione “Lu Quarantale”. Al secondo posto “M&a termoidraulica” e al terzo “Bar Cristina – Car for you”. Per il torneo “over 40” al primo posto la “Fisioterapia Scorrano”, al secondo “Gli amici di sempre” e al terzo “Gli amici di Biagio”. Miglior portiere “open” Fernando Stapane (“Mercuri mobili”), miglior portiere “over” Andrea Manno di “Allianz assicurazioni”. Miglior giocatore “over” Roberto Chimenti di “Amici di Biagio”, miglior giovane Gioele De Matteis di “Alex style – Store auto”. Capocannoniere Riccardo di “M&a termoidraulica”. Squadra premiata per il fair play “Cafe noir”.

 

Sofia Maglio e Claudia De Luca

Sofia Maglio e Claudia De Luca

NARDÒ. Sofia Maglio e Claudia De Luca (foto), sempre loro, ancora una volta loro. Le atlete della Tav Jonico Salentina hanno “sbranato” il podio del terzo Gran Premio di double trap, disputatosi lo scorso 18 giugno sulle pedane di Manoppello (Pescara): nella categoria “ladies” medaglia d’oro e d’argento, rispettivamente, per la tiratrice neretina (figlia del presidente Flavio Maglio) e la leccese, legate da talento e una forte amicizia che trascende dal contesto sportivo. Terzo posto per Edgarda Apollonio di Gavardo (Brescia). Maglio e De Luca godono ormai da tempo della considerazione del di- rettore tecnico azzurro Mirko Cenci e dal prossimo 21 luglio sino all’8 agosto prenderanno parte all’Europeo di Baku, capitale dell’Azerbaigian. Ancora una volta a braccetto, ancora una volta a caccia di soddisfazioni e medaglie.

pineta montegrappa - inaugurazione maggio 2016  (2)TUGLIE. Si svolge il 30 luglio, di sera, la “Montegrappa night run – La Corsa della Madonna del Grappa”, gara inserita nel circuito “Salento gold” che si svolgerà nella suggestiva cornice della collina di Tuglie. Ad organizzare l’evento lo staff dell’associazione sportiva dilettantistica “Podistica Tuglie” che ha predisposto un percorso di otto chilometri (in due giri con 80 metri di dislivello in alcuni tratti della corsa) che attraverseranno la collina, con alcuni passaggi caratteristici come quelli che porteranno i runners all’interno della grande pineta (foto) che domina la collina. Per l’occasione gli organizzatori hanno pensato ad un vero e proprio evento sociale, ponendo la manifestazione sportiva al centro di una giornata fatta di incontri, musica e gastronomia. Contenitore della manifestazione sarà il “Run village” realizzato sull’ampio piazzale di Montegrappa e nel parco comunale ad esso adiacente. Vari anche i punti tecnici che saranno garantiti nel percorso come il punto ristoro di corso Cesare Vergine, al terzo chilometro, o quello di spugnaggio in piazza Garibaldi, al quinto chilometro della corsa. Come tradizione vuole per tutte le gare sportive che si rispettino, il direttivo e gli organizzatori dell’associazione sportiva dilettantistica “Podistica Tuglie” garantiranno a tutti i partecipanti un pacco dono, mentre una mountain bike sarà estratta a sorte durante la cerimonia di premiazione sul piazzale della collina.

Vito Faggianelli

Vito Faggianelli

GALLIPOLI. Lavoro, programmazione e unità d’intenti: ecco il mantra del Gallipoli targato Vito Faggianelli. Con l’ingresso della Barocco Spa Luce come main sponsor insieme all’arrivo del marchio della Nike che campeggerà sulle maglie del Gallo, i giallorossi di mister Villa si apprestano a cominciare la nuova stagione in Eccellenza sotto i migliori auspici. Dopo la conferenza dei giorni scorsi svoltasi nella cornice della sala ennagonale del Castello Angionio,  la società ha comunicato l’allargamento dell’assetto  societario con l’arrivo dei fratelli Stefano e Vincenzo Carrozza. Gli imprenditori gallipolini daranno manforte al progetto sportivo dopo aver contribuito alle fortune della squadra nella passata stagione. “Siamo lieti di accogliere i nuovi soci e nei prossimi giorni daremo informazioni più dettagliate in merito ai programmi del Gallipoli – spiega il presidente Vito Faggianelli -. Uniremo le forze insieme ai fratelli Carrozza per proseguire quanto di buono è stato fatto l’anno scorso. Siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo della permanenza anche in virtù del sostegno di Vincenzo e Stefano, e da quest’anno, faranno parte della società. In questi giorni stiamo lavorando sodo per completare l’organigramma e mantenere lo zoccolo duro della squadra per poi pensare al mercato in entrata – prosegue Faggianelli -. La nostra idea di calcio è basata sulla programmazione. Ci impegneremo al massimo perché abbiamo la priorità di strutturarci bene dal punto di vista organizzativo”.

 

magna grecia cup 2017 salento rugbyTORRE SAN GIOVANNI. La nona edizione del Magna Grecia Beach Rugby Cup si è chiusa nel segno del Salento Rugby. La formazione guidata da coach Alberto Follo si è aggiudicata la competizione trionfando sabato scorso sull’arenile di Torre San Giovanni. Il trofeo alzato sotto il cielo di Lido Onda Marina ha permesso alla squadra dei “tarantati” di accedere al Master Scudetto LIBR, che si disputerà il 29 settembre a Terracina. Il Salento Rugby si è impossessato dell’ambita trozzella in virtù della bella vittoria ottenuta contro il Murgia Marines col punteggio di 10-5, a margine di una finale giocata col coltello tra i denti che ha visto i salentini giocare in inferiorità numerica per un tratto di gara. Nel Girone A è stato il Club Granata di Gioia del Colle ad imporsi sui Draghi BAT di Barletta, giunti secondi, seguiti dai Salento Sharks. Per il torneo femminile, invece, sono state le “tarantate” del Salento Rugby a trionfare sulle Salento Sharks in una serie al meglio delle tre partite. Michele Sergio, Cielo Chirico, Carmine Tardio, Paolo D’Oria e Alessandra Pastorelli hanno ricevuto i riconoscimenti individuali in occasione della ricca cerimonia di premiazione, che ha incoronato i vincitori della manifestazione.

Daniele Greco

Daniele Greco

GALATONE. Daniele Greco, triplista purosangue di Galatone, punta ai campionati del mondo di atletica leggera di Londra, ad agosto. Ultimo intoppo alcuni giorni di recupero per una lesione al muscolo adduttore breve. «Dopo la stagione indoor tutto è andato alla grande perché ho fatto una grandissima preparazione ed il motore era in gran condizione. Arrivato il periodo della gare ho, però, avuto alcuni intoppi muscolari. Niente a che vedere con i problemi ai tendini d’Achille, però sono intoppi che continuano a tenermi lontano dalle competizioni perché da inizio maggio non posso metterci più del 70/80% di intensità», racconta Greco. «Ho provato a fare una gara il 9 giugno scorso, a Lione, nonostante gli acciacchi ma se non si sta in forma al 100% si può fare ben poco. Ho provato – aggiunge il triplista allenato da Raimondo Orsini, tecnico e talent-scout di Matino – a non trovare alibi definendo quella competizione soltanto una gara andata storta. Dopo tre giorni, però, ho avuto una lesione all’adduttore breve e quindi sono fermo. Avrei dovuto gareggiare ai campionati italiani assoluti, ma riprenderò ad allenarmi solo in settimana». Per ora, dunque, nessuna data cerchiata in rosso sul calendario per il 28enne azzurro. Tranne quella relativa ai campionati del mondo di Londra, in programma dal 4 al 13 agosto: per poter calcare quella pedana occorre realizzare ad almeno 16,80 metri entro il 20 luglio. «Incrociamo le dita – conclude – e che Dio mi aiuti!».

captain's day 3 lamparadomenico falcoSANTA CATERINA. Piccoli pirati, giovani capitani: è il vostro momento. Ancora pochi giorni e poi sarà “Captain’s Day per Giuseppe Caggia”, la regata provinciale organizzata dal circolo nautico “La Lampara”. Per domenica 16 luglio, presso il porticciolo di Santa Caterina, sono previste tre prove per le categorie “juniores”, “cadetti” e “laser”. Skipper meeting fissato per le ore 10.30; le iscrizioni scadranno invece il 15 luglio.

Sarà la terza edizione in memoria del compianto Caggia, volato via troppo presto con due ardenti passioni: la vela e i bambini. Un progetto che negli anni si è rivestito di entusiasmo, quello dei grandi e dei più piccini, sempre al centro delle attenzioni del circolo di via delle Nereidi del presidente Domenico Falco (foto). E a proposito di bambini: anche quest’anno la regata sarà affiancata dal concorso “Disegna la storia del tuo mare a vignette”.

luigi giurannaNardò. È neretino il più giovane partecipante al corso di allenatore Uefa C tenutosi a Lecce dal 18 aprile al 1° luglio scorso. Luigi Giuranna, 21 anni e tanta passione per il calcio, è ora abilitato ad allenare tutte le categorie dei settori giovanili (eccetto le squadre Primavera) di club dilettantistici e professionistici. «L’idea di entrare a far parte del mondo degli istruttori calcistici – spiega – è nata la scorsa estate quando avvertii l’esigenze di sviluppare le mie idee sul campo, al servizio dei ragazzi con spirito di apprendimento. E la lettura dei libri di grandi colossi dello sport mi ha fornito una motivazione in più per arginare gli ostacoli che mi si sono parati dinanzi in questo mio percorso».

Accanto ad aspiranti tecnici illustri come Alberto Giuliatto (trascorsi da calciatore tra le file di Lecce e Treviso) e con professori del calibro di Salvo Acella (ex preparatore atletico del Bari) e Peppino Palaia (per 36 anni medico sociale del Lecce), Giuranna ha arricchito il proprio bagaglio di conoscenze in materia: «L’unico rammarico è la presenza di soli quattro o cinque coetanei a fronte dei 40 corsisti, io ero tra l’altro il più giovane in assoluto». Giovane ma con alle spalle le proprie esperienze, come quella dello scorso anno alla guida dei “primi calci” dell’Europa Soccer Academy: «Un’annata che mi ha formato, affrontata con senso di responsabilità. Ora mi auguro di migliorare – conclude Giuranna – mettendomi alla prova in una fascia d’età superiore». E poi un altro gradino da scalare: il patentino Uefa B.

avvocati salentini calcioLa squadra di calcio degli Avvocati del Foro di Lecce si è laureata campione d’Italia. Un altro scudetto cucito sul petto a margine di un Campionato Nazionale Forense che ha beneficiato delle prestazioni di quattro elementi provenienti dal sud Salento: Marco Macagnino (Ugento), Alessandro My (Nardò), Pierluigi Lagna (Nardò) e Daniele Palumbo (Gallipoli). Il team dei legali si è tinto di tricolore a Rossano Calabro, in occasione della fasi finali del torneo. La settimana vissuta in terra calabrese ha visto la compagine salentina imporsi rispettivamente contro il Trani, il Palermo e in finale con il Pescara vincendo per 2-0 in virtù delle segnature di Castelluzzo e Caraccio. Al successo ha contribuito anche l’ex capitano del Lecce Guillermo Giacomazzi, che si è cimentato in questa avventura da “fuori quota” nella rosa delle toghe salentine. “C’è grande soddisfazione per questo prestigioso trofeo – spiega Macagnino, che milita anche tra le fila dell’Ugento Calcio con la fascia di capitano -. Sono contento di aver dato il mio contributo alla squadra con un gol nei quarti e due assisti fondamentali in semifinale e in finale. Ci riposeremo in vista della Supercoppa Italiana e della Champions delle Professioni per tentare un fantastico triplete”.

I tifosi

I tifosi

NARDÒ. Si parte finalmente per i lavori di “adeguamento e messa in sicurezza” del Palazzetto dello sport “Andrea Pasca”. Con la nomina dei tecnici per la direzione dei lavori, contabilità e coordinamento della sicurezza – che poi sono gli stessi tecnici progettisti incaricati dalla Giunta comunale precedente guidata da Marcello Risi – la Giunta comunale ha dato il via libera al cantiere atteso da tempo. Non è stato breve il percorso per ottenere i finanziamenti, elaborare il progetto esecutivo a cura degli ingegneri Claudio Carrieri e Raffaele Dell’Anna (2011), espletare la gara d’appalto vinta dalla società “Leo costruzioni spa” di San Cesario (il 29 giugno del 2017). Il primo passo risale al 2009, quando il Cipe (comitato interministeriale per la programmazione economica) finanzia il progetto per l’impianto sportivo di via Giunone per un importo complessivo di 245mila euro; poi è toccato al Provveditorato opere pubbliche ammettere l’intervento per 151.240 euro a cui è stata aggiunta la quota a carico del Comune per 93.760 euro. “Data l’urgenza dei lavori”, considerato che la stagione sportiva inizia a settembre, la Giunta del Sindaco Giuseppe Mellone ha conferito agli stessi progettisti gli ultimi incarichi tecnici per completare la pratica.

 

 

TORRE SAN GIOVANNI. Sarà ancora una volta il lido “Onda marina” di Torre San Giovanni di Ugento ad incoronare il vincitore del Magna Grecia Beach Rugby Cup. L’appuntamento è per il pomeriggio di sabato 8 luglio. Sull’arenile della  località ionica sono attese, per la prima volta, anche le ragazze: «Dopo l’ultima edizione di ben sette anni fa siamo riusciti a riportare le donne in una finale del Magna Grecia e questo – fa sapere l’entusiasta Fabio Manta coordinatore del Comitato LIBR – renderà il torneo ancor più interessante». La nona edizione del Master Finale è impreziosita anche dai ragazzi del Salento XV Trepuzzi e dell’Amatori Tricase che si contenderanno la Junior Cup, “una presenza – prosegue Manta – fortemente voluta dalla Federazione Italiana Rugby che tramite il Beach Rugby vuol avvicinare nuovi praticanti a questo splendido sport». Nel torneo maschile saranno sei le squadre presenti suddivise in due gironi. La graduatoria della Regular season pone come testa di serie il Rugby Club Granata di Gioia del Colle che si colloca nel Girone A insieme ai terzi classificati Draghi BAT di Barletta e ai Salento Sharks, squadra cadetta del Salento Rugby di Aradeo che se la vedrà con i Murgia Marines di Santeramo in Colle – secondi della classifica della stagione regolare – e le Chiappe Bianche di Campobasso che, pur giungendo settimi, hanno ottemperato all’obbligatorietà della presenza nelle tre tappe prevista nel regolamento interno del Comitato Magna Grecia. Nel Torneo Femminile sarà lo scontro tra le “tarantate” del Salento Rugby e le “squalacce” del Salento Sharks a tenere banco con la presenza delle giocatrici del Pantehrs Rugby Team di Modugno. La giornata sarà commentata dai “Delinquenti prestati al Mondo della Palla Ovale”.

 

by -
0 1316

Beach Volley Apulia Cupdonato bruno2MANCAVERSA. Estate o inverno, la febbre della pallavolo a Taviano non conosce pause. Si è appena conclusa una stagione formidabile con la promozione sul campo sfiorata e con un pubblico sempre più appassionato, che già è in arrivo una manifestazione di tutto rilievo. La marina di Mancaversa ospiterà dal 14 al 16 luglio la “Mancaversa Beach Volley – Apulia cup”.
Piazzetta delle Rose si trasformerà per l’occasione in una vera e propria arena: il pavimento infatti sarà ricoperto di sabbia per offrire agli atleti il terreno ideale per le loro sfide.
L’evento è stato presentato così: “Gli amici del Volley Tavianese in collaborazione ed il patrocinio del Comune di Taviano organizzano il primo Torneo di Beach Volley a Mancaversa dal 14 al 16 Luglio 2017. Insolita la location… non la classifica spiaggia, ma la bellissima Piazzetta delle Rose, non sotto la tradizionale calura estiva ….ma in notturna. Non sarà un torneo amatoriale ma di rilevanza nazionale poiché tappa dell’Apulia CUP serie beach 2. Ci saranno molte tra le migliori coppie di beachers regionali e nazionali”.
Assicurata a tal proposito la presenza prestigioca della coppia Gianluca Casadei e Paolo Ficosecco, dal 2009 ai vertici di questa specialità ed ora alla decima stagione insieme. Sono stati Campioni d’Italia nel 2012.

In concreto, a organizzare l’evento e rinsaldare un rapporto – qualora ce ne fosse bisogno – già forte tra questo sport e la città ci sono con la Federazione nazionale, Donato Bruno, Piero Rosano, Davide Gaetani, Massimo Portaccio e Nino Isernio. Per il Comune sta seguendo l’iniziativa da vicino l’assessore Serena Stefanelli.
Parteciperanno alla kermesse 24 coppie per 48 giocatori provenienti dalla regione e da tutta Italia per questa sfida tra iscritti alla Categoria Beach 2 di questo torneo federale che Taviano può ospitare grazie alle attività pallavolistiche svolte in un passato recente e non.
in attesa di veder arrivare a Mancaversa giocatori, accompagnatori, tecnici e spettatori, gli organizzatori si godono già un paio di primati: è la prima volta infatti che Apulia Cup arriva qui ed è la prima volta che si giocherà in notturna.

TAVIANO. Il pubblico di Taviano ha risposto presente alla quinta edizione di “Boxe sotto le Stelle” che si è svolta sabato scorso al Parco Jonico di Marina di Mancaversa. Lo spettacolo del pugilato ha entusiasmato gli appassionati dei guantoni che hanno assistito alla bella serata di sport organizzata dalla Boxe Perrone. Nel corso della kermesse si sono disputati otto match dilettantistici della durata di tre riprese per ogni incontro. Sul ring si sono evidenziate le prove di Filippo Greco e Giorgio Marzano che hanno gareggiato rispettivamente per le categorie 80+ Junior e Scholboys. Greco ha vinto ai punti al termine di un match acceso e condotto dall’inizio alla fine. Marzano, invece, si è imposto con un bel k.o. tecnico alla seconda ripresa con un montante che ha fatto traballare l’avversario costringendo l’arbitro a fermare l’incontro. Di rilievo anche la prestazione generosa di Julian Tuma, che ha pareggiato nonostante l’approssimativa preparazione.

I tre pugili sono i prodotti messi in vetrina dal tecnico Giorgio Perrone di Taviano: “Tuma ha dovuto prepararsi a questo match in appena tre giorni – spiega Perrone – e nonostante le vicissitudini se l’è cavata bene. Sono contento anche per le vittorie di Greco e Marzano e più in generale della riuscita dell’evento. Il pubblico è sempre molto caloroso e ci consideriamo soddisfatti. Rispetto agli altri anni – sottolinea il tecnico – è venuto meno il supporto dell’amministrazione che mi auguro possa sostenerci per gli appuntamenti futuri”.

Alessandro Cipressa

Alessandro Cipressa

GALLIPOLI. Un altro fischietto salentino approda nel calcio che conta: Alessandro Cipressa è stato promosso in Serie B. Originario di Gallipoli e classe 1983, l’assistente della sezione di Lecce ha compiuto il salto di categoria a margine della conferenza stampa di sabato scorso, che si è svolta a Roma presso la sala del Consiglio Federale della Figc. L’ufficialità è giunta in occasione dell’evento capitolino in cui sono stati comunicati gli organici arbitrali per la prossima annata. L’assistente ha tagliato il prestigioso traguardo della cadetteria dopo aver collezionato 62 presenze complessive in Lega Pro, l’ultima delle quali in una delle semifinali playoff di questa stagione, quella tra Parma e Pordenone. Cipressa, inoltre, è stato l’unico pugliese tra gli arbitri promossi dall’Associazione Italiana Arbitri in Serie B per la prossima stagione agonistica. Un risultato importante che è figlio di una sfilza di ottime prove fornite dal direttore di gara salentino negli ultimi anni. Oltre all’esperienza in Lega Pro, Cipressa vanta 21 gare in Promozione, 16 in Eccellenza e 48  in Serie D. Il gallipolino raggiunge in Serie B il direttore di gara Ivano Pezzuto, altro fischietto leccese che è stato riconfermato.

IMG_7532CASARANO. Si chiude l’anno di presidenza del Lions Club Casarano di Gabriella Marrella con la riqualificazione del parco giochi dei Giardini Ingrosso. La cerimonia di consegna alla Città si è svolta nella serata di ieri. Il prossimo anno il Lions Club Casarano sarà presieduto da Roberto Lupo, già presidente nel 2010-2011, che sarà coadiuvato dai suoi vice Cesare Cavalera e Flavio Pisanò, dal segretario Carmelo Ingrosso, dal tesoriere Antonio Fabbiano e dai consiglieri Laura Parrotta, Tiziano Cataldi, Rosalba Mauro, Oronzo Russo, Rosanna Sodero e Leda Schirinzi. Mino Morra è presidente del comitato soci. Il ruolo di cerimoniere è stato assegnato a Tiziana Marigliano.
Cambio di presidenza anche ai vertici del Leo Club, dove Francesco Fasano prende il posto di Francesco Gianfreda.
Diverse le iniziative che hanno scandito l’anno sociale appena terminato: dalla donazione di giochi alla comunità di Matino e di un defibrillatore al Liceo «Vanini» di Casarano alla raccolta di una considerevole somma per le zone terremotate dell’Italia centrale; dallo screening del diabete e della vista alle varie raccolte alimentari per le famiglie bisognose; dalla raccolta fondi per la Scuola cani-guida Lions di Limbiate alla raccolta di occhiali usati;
Il Lions Club Casarano è stato molto attivo anche sul versante educativo, con numerosi incontri con le scolaresche su tumori, dipendenze, pace e salvaguardia dell’ambiente.
A tutto ciò sono da aggiungersi la decima edizione del premio Apulions, l’istituzione del premio Apulions Young e il gemellaggio con Lions Club Roma Parioli, che ha permesso di donare un frigorifero per vaccini ad una comunità del Burkina Faso.
Insomma, quello appena trascorso è stato un anno veramente intenso che ha lasciato il segno.
Alberto Nutricati

by -
0 377

stadio gigi rizzo galatoneGALATONE. Dopo anni di continue promesse e rinvii, sembra sia arrivato il momento per il campo sportivo comunale “Gigi Rizzo”(nella foto) di vedere l’inizio dei lavori di ammodernamento e riqualificazione. È stato, infatti, approvato il progetto che vede stanziati circa 3mila euro per il primo lotto di lavori che consisterà nell’installazione di un manto in erba sintetica. L’intervento sarà finanziato per 534.793 euro con il mutuo già contratto con la Cassa depositi e prestiti e per 2.279 euro con fondi del bilancio comunale. Questa prima tranche di lavori consentirà l’utilizzo del rettangolo di gioco in attività non agonistiche, e pertanto potrà essere utilizzato solo a tale scopo. Il completamento dell’opera, e la piena funzionalità ed agibilità dell’intero complesso sportivo, potrà aversi esclusivamente solo dopo il completamento delle strutture complementari (spogliatoi, servizi, tribune, recinzione, ecc.), le quali verranno realizzate con il secondo lotto d’intervento, ammontante a 253.080 euro. In attesa dell’inizio dei lavori, il calcio a Galatone continua comunque la sua attività. È stato, infatti, confermato sulla panchina del Real Galatone Maurizio De Pace, che era succeduto a Sergio Patera nelle ultime giornate della passata stagione. Secondo quanto riferito dalla dirigenza, la società starebbe anche pensando di presentare domanda per il ripescaggio in Prima categoria, ma in ogni caso, anche in Seconda, è in progetto l’allestimento di una rosa che punta alla vittoria finale del campionato.

 

Voce al Direttore

by -
Da luglio il vostro giornale andrà più in là, per diventare una “piazza” grande - in prospettiva - quanto il Sud Salento. Abbandoniamo perciò...