Risparmiare energia si può

Racale. Scadrà il giorno di San Martino, l’11 novembre prossimo, il termine ultimo per la presentazione delle offerte riguardanti il bando di gara dell’Unione dei Comuni Jonico-Salentina. La cifra messa a disposizione dal sodalizio che consorzia gli Enti di Alliste e Felline, Matino, Melissano, Racale e Taviano (circa 2.800.000 euro di Fondi Fesr) ha come oggetto la realizzazione di lavori di “efficientamento energetico di edifici pubblici o di utenze energetiche pubbliche o ad uso pubblico”. Nel dettaglio, s’interverrà nella realizzazione del cosiddetto “cappotto termico”, sia interno che esterno, nel rifacimento del lastricato solare, nella sostituzione degli infissi esterni con altri ad alte prestazioni, nella revisione e nel restauro degli infissi in legno, nella sostituzione della guaina e delle lampade tradizionali con altre a led, nella rimozione e sostituzione delle caldaie usurate. Altri importanti lavori riguardano l’installazione d’impianti di condizionamento d’aria, del wireless e del sistema di telecontrollo e telegestione. A Racale, i lavori interesseranno il palazzo municipale (importo 231mila euro) e l’edificio scolastico di via Mazzini (456mila euro).

Commenta la notizia!