Tuglie: e Montegrappa si rifà

by -
0 660

ESTATE A NUOVO Ecco i lavori in corso sul piazzale della Collina di Montegrappa: via l'asfalto, che sarà sostituito da pietra locale; la nuova delimitazione sarà con un muretto a secco. I fondi sono europei del progetto "Città policentrica"

Tuglie. Rigenerazione e riqualificazione, due parole chiavi per  il futuro di Montegrappa, la collina simbolo del paese apprezzata anche dagli abitanti dei centri vicini.

Entro la prossima estate la collina che domina Tuglie e la piana fino al mare di Gallipoli  dovrebbe essere valorizzata dai lavori di sistemazione di alcune aree caratteristiche.
L’intervento passa attraverso il risanamento ambientale non solo del grande piazzale antistante la chiesetta ma anche della pineta sita su corso Cesare Vergine.

Di recente proprio quest’area, a seguito di procedura espropriativa, è divenuta di proprietà comunale consentendo la realizzazione delle opere pubbliche già in cantiere.
L’obiettivo perseguito  dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Daniele Ria,  è quello di riqualificare la zona dal punto di vista urbanistico così da mettere a disposizione dell’intero paese un nuovo spazio aperto di aggregazione  in una zona oramai caratterizzata da un’elevata densità edilizia e frequentata, soprattutto d’estate, da numerosi turisti e villeggianti.

Con i lavori già appaltati, dopo l’espletamento della relativa gara, alla ditta Lezzi srl di Surbo per complessivi 240.697,77 euro, si provvederà a realizzare dei percorsi ciclo-pedonali all’interno della pineta  con la conseguente sistemazione delle aree attrezzate a verde pubblico.

Un classico muretto a secco in pietra rappresenterà la nuova recinzione mentre la sistemazione del piazzale antistante la chiesa prevede la rimozione dell’attuale asfalto che verrà sostituito da una pavimentazione più adeguata e decorosa.
Nuovo anche l’impianto di illuminazione con la previsione di un percorso ciclabile  anche lungo  alcune strade del quartiere. Un nuovo tratto di strada verrà tracciato, inoltre, in corrispondenza del  nuovo Centro Polifunzionale in corso di realizzazione.

La rigenerazione urbana della collina di Montegrappa ha usufruito del sostegno della locale amministrazione comunale  con il finanziamento anche attraverso i fondi europei assegnati al progetto della “Città Policentrica”, che vede Sannicola come capofila e raggruppa i comuni di Gallipoli,  Alezio, Tuglie, Taviano, Alliste, Racale, Parabita, Matino, Melissano, Aradeo e Seclì.

GP

Commenta la notizia!