Riportare i tifosi a colorare lo stadio

di -
0 550

Davide Di Girolamo

Gallipoli. Più di un anno fa era nata “per non lasciar morire il calcio  a Gallipoli”, ma oggi che questo rischio non c’è più e che il calcio maggiore ha una sua società con presidente Marcello Barone ed ha iniziato alla grande un nuovo campionato in Promozione, “Il mio Gallipoli” si è ritagliato un altro spazio, sempre di supporto a questa attività sportiva tornata ai livelli dlilettantistici dopo l’insostenibile exploit della serie B,  ma senza disdegnare altre discipline “se ci sono i mezzi”. La guida Davide Di Girolamo (foto), ingegnere e tifoso, e conta ben 130 soci.

«Intendiamo promuovere attività sportive, il calcio prima di tutto – dice il presidente – e se ci saranno le possibilità anche altre discipline». In perfetta coerenza, ecco l’associazione – che ha come presidente onorario l’imprenditore turistico Attilio Caputo, ideatore di questa iniziativa un anno fa – a fianco dell’As Gallipoli, anche finanziariamente (ha contribuito al pagamento di parte dell’iscrizione al campionato appena iniziato) ed in stretto contatto co le scuole calcio “Montefiore” e Evergreen” che operano in questo territorio.

«L’anno scorso – ricorda Di Girolamo – abbiamo svolto anche attività sociali, come il dono di un defibrillatore alla Protezione civile di Gallipoli  ed i contributi all’associazione “Arcobaleno su Tanzania” di Giovanni Primiceri, oltre al supporto logistico alla squadra ed ai rapporti col Comune».

Oggi, in una situazione nuova e con l’imprenditore caseario che ha preso la responsabilità di guidare la società calcistica, rimane il supporto e la stretta collaborazione con l’As Gallipoli (i primi di settembre vi è stata la consegna del 50% della quota d’iscrizione al presidente Barone), oltre ad una concreta disponibilità per venire incontro ad eventuali problemi che dovessero insorgere durante il campionato.

“Il mio Gallipoli” che si fonda sull’azionariato popolare,  intanto ha aperto la campagna associativa (100 euro l’anno nel 2010, 130 adesso). In più, per incoraggiare e riportare i tifosi allo stadio “Bianco”, ha lanciato un’altra iniziativa: i vecchi soci dell’associazione potranno abbonarsi allo stadio pagando solo il 50% del prezzo.

Commenta la notizia!