Casarano, raccolta rifiuti

Casarano – Sacchetti per strada e utenti disorientati. Da rivedere, a Casarano, l’avvio della  raccolta differenziata dei rifiuti. A causare confusione è il nuovo calendario per il conferimento,  diverso da quello finora praticato in città a causa del nuovo servizio entrato in vigore quest’oggi (dopo due rinvii). In molti, però, ancora non conoscono bene tale calendario: qualcuno non lo conosce affatto (per il ritardo nella distribuzione del materiale informativo che sarebbe dovuto avvenire porta a porta) e altri ancora pur conoscendolo non hanno dimestichezza con la “frazione organica”, la novità più importante del nuovo servizio affidato alla Tradeco srl di Altamura. Di fatto, la quasi totalità dei rifiuti (indifferenziati, come al solito) tirata fuori ieri sera è rimasta per strada. Qualche utente lamenta, tuttavia, il fatto che pur avendo conferito solo l’umido, il sacchetto sia rimasto comunque davanti casa. Il problema pare rappresentato dai sacchetti utilizzati anche se, secondo quanto comunicato in queste ore, pare possano essere utilizzati anche i comuni sacchetti per la spesa, purchè biodegradabili..

Sacchetti e materiale informativo in distribuzione Intanto anche stamattina è continuata a Palazzo di Città la distribuzione (avviata ieri, pur se domenica) del kit informativo e dei sacchetti per la raccolta dell’umido. La distribuzione continuerà anche nei prossimi giorni “fin quando necessario”, come scritto sulla pagina Facebook del Comune, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, ed “eccezionalmente” anche oggi e domani (4 settembre) dalle 17 alle 20.

Martedì l’indifferenziato Circa l’emergenza venutasi a creare, il Comune conferma che “la raccolta di oggi (lunedì) prevedeva esclusivamente il materiale organico, motivo per cui molti sacchetti che contenevano l’indifferenziato non sono stati ritirati dagli operatori”. L’Amministrazione comunale “si raccomanda”, inoltre,  di seguire “minuziosamente” il nuovo calendario ricordando di portare fuori per martedì l’indifferenziato , compreso quello non ritirato oggi. In merito ai “sacchetti della discordia”, infine, da Palazzo di Città giunge la conferma che “la fornitura per la raccolta dell’organico sarà gratuita per tutta la durata del servizio svolto dall’azienda Tradeco srl”.

Pubblicità

Il calendario La raccolta dell’organico tornerà mercoledì e sabato mentre giovedì sarà la volta di plastica e metalli ed il venerdì, a settimane alterne, della carta e, a settimane alterne, del vetro. Mercoledì e sabato verranno raccolti anche pannolini e pannoloni, purché conferiti distintamente rispetto all’organico. Obiettivo del nuovo servizio è quello di limitare il più possibile il (costoso) conferimento in discarica dell’indifferenziato riciclando quanto più è possibile fare.

Pubblicità

Commenta la notizia!