Rete idrica e fognaria da completare a Taviano: il progetto passa dal Consiglio comunale

by -
0 261

Taviano – L’approvazione del “Progetto P1300” per il completamento delle reti idrica e fognaria, sia a Taviano che a Mancaversa, è uno degli argomenti più attesi del Consiglio comunale che torna a riunirsi giovedì 13 settembre alle ore 12.30. Si tratta di un progetto redatto dall’Acquedotto Pugliese grazie al quale Taviano punta a completare una rete che, al momento, è incompleta sia in città, in molte zone periferiche ma anche in alcune strade centrali, che nella marina dove quasi la metà delle abitazioni è senza i servizi di acqua e fognatura. «Abbiamo partecipato a due riunioni della Conferenza di servizi, il 5 e il 24 luglio scorsi , presso l’Autorità idrica Pugliese di Bari dove – afferma il sindaco, Giuseppe Tanisi – sono emerse alcune problematiche da risolvere e che noi cercheremo di portare a termine in poco tempo, proprio per venire incontro ai desiderata dei cittadini e vedere, dunque, di far iniziare subito i lavori di esecuzione».

Gli interventi attesi Per Taviano si tratta, in particolare, di acquisire al patrimonio comunale la I° traversa Ovest di via Alezio (esiste già la disponibilità per la cessione volontaria da parte dei proprietari), stipulare un apposito atto di retrocessione, da parte della concessionaria Arca Sud Puglia al Comune, della superficie in corrispondenza delle Palazzine ex Iacp mentre per Mancaversa serve il rilascio dell’autorizzazione a realizzare, su area del Demanio marittimo dello Stato, il collettore e la stazione di sollevamento e rilancio all’altezza della spiaggia detta dei “dei Cavalli”.

Commenta la notizia!