San Mauro presto rivivrà

by -
0 765

Sannicola. Parte il restauro degli affreschi della chiesetta di San Mauro. La notizia giunge dalla Soprintendenza per i beni artistici  della Regione Puglia che gestirà i fondi del Ministero per i beni e le attività culturali.

L’appalto di 150mila euro è stato assegnato all’impresa “Alfa restauro opere d’arte srl” di Bari, che ha recentemente restaurato l’icona della Madonna del Siponto di Manfredonia.

«Si tratta di un primo intervento – commenta l’assessore alla Ccultura di Sannicola Danilo Scorrano –  che costituisce un altro tassello verso il recupero completo di San Mauro che si aggiunge all’acquisizione dell’area da parte dell’amministrazione comunale, al consolidamento statico della struttura e alla recente messa in sicurezza degli affreschi».

Per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del monumento si sono svolte, di recente, alcune manifestazioni culturali con le varie edizioni de “Lu Masciu”, la festa di primavera, le visite guidate per le scuole e per i turisti, le manifestazioni musicali e teatrali, ed i classici “tramonti e le albe” ammirati dall’altura che si affaccia sul mar Ionio.

Tra le manifestazioni anche la recente “Alba in jazz” con Dudù Manhenga, cantante dello Zimbabwe conosciuta anche per il suo impegno civile a favore dei diritti delle donne e la rappresentazione teatrale “Persae”, sulle vittime della guerra, a cura del teatro Astragali con la partecipazione, nel 2008, di oltre trenta attori provenienti dalla Francia, dagli Satti Uniti d’America e  da altri paesi del Mediterraneo.

Studiosi da tutto il mondo si sono interessati alla chiesetta che è ritenuta uno dei più importanti resti bizantini del bacino del Mediterraneo mentre il professore Giuseppe Maria Costantini dell’Università di Bologna ha curato il consolidamento degli affreschi e l’indagine critico – stratigrafica che ha portato alla luce nuovi affreschi.

Maria Cristina Talà

Commenta la notizia!