«Ostetricia: ne abbiamo bisogno più di Gallipoli»

di -
0 646

Ospedale di Casarano. Foto Emiliano Picciolo

Casarano. Ostetricia chiuderà i battenti? Nessuna decisione è stata ancora presa in merito. A rassicurare i cittadini è l’assessore provinciale Gianni Stefàno (Pdl), che nei giorni scorsi ha incontrato il direttore generale della Asl di Lecce, Valdo Mellone.

Da quanto l’assessore regionale alla Sanità, Tommaso Fiore, avrebbe detto a Mellone, nulla è stato ancora stabilito in materia di chiusura di unità operative né a Casarano, né altrove, nonostante le voci circolate in queste settimane. Come evidenziato da Stefàno, prima di ogni decisione, però, si dovrà attendere i pareri di un’apposita commissione, dell’assessorato regionale e della terza commissione consiliare della Regione.

«Nel corso dell’incontro – commenta Stefàno – ho avuto la possibilità di segnalare alcune criticità e peculiarità che fanno dell’ospedale di Casarano una struttura su cui puntare.

Se infatti Casarano, da polo industriale quale era, nel giro di pochi anni ha lasciato all’ospedale il ruolo di primo datore di lavoro, stessa cosa non si può ad esempio dire, a puro titolo esemplificativo, della vicina Gallipoli che invece ha nei settori del turismo e del commercio i suoi principali generatori di economia. Salvaguardare Casarano quindi non è un mero esercizio di campanilismo ma soprattutto una più equa distribuzione delle risorse non solo economiche ma anche di sbocco “sociale”».    

AN

Commenta la notizia!