Rapine in sequenza: un 33enne bloccato mentre era sul punto di ripetersi

Alessano – Stava per compiere un’altra rapina quando per lui sono, invece, scattate le manette. Sono stati i Carabinieri della Stazione di Alessano a pedinare ed intercettare in tempo utile un rapinatore nei cui confronti il Gip del tribunale di Lecce aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Nella disponibilità del 33enne di Alessano Francesco Torsello i militari hanno rinvenuto una pistola ad aria compressa, calibro 6, marca “M190 Special force”, priva di matricola ed un passamontagna grigio. I carabinieri hanno accertato che il giovane era sul punto di compiere un’altra rapina in un supermercato di Alessano dopo quella del 2 gennaio scorso attribuita alla stesso Torsello in complicità con Orazio Rocco Valente, il 52enne di Ugento già in carcere perché coinvolto nell’operazione “Lybra”. Il 2 gennaio a sera, a bordo di uno scooter i due bloccarono la Lancia Y della titolare di una tabaccheria di Alessano mentre percorreva la strada che porta a Presicce riuscendo ad impossessarsi della borsa della donna contenente circa 5.000 euro, oltre a prelevare 600 euro dallo sportello postamat di Tricase con la carta bancoposta sottratta. Per il valente, la nuova ordinanza è stata notificata in carcere.

Commenta la notizia!