Parabita – Nuovo arresto per la 50enne di Casarano Maria Concetta De Blasi (foto) ritenuta responsabile della rapina dello scorso 8 giugno ai danni di un supermercato di Parabita (sito sulla provinciale per Matino). In quella circostanza la donna occultò nella sua borsa alcuni generi alimentari dopo averne rimosso l’etichetta antitaccheggio per poi darsi alla fuga, una volta scoperta dalla cassiera, abbandonando la refurtiva. Quest’ultima fu poi costretta a ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale “Ferrari” che le riscontrarono delle lesioni guaribili di alcuni giorni. L’arresta, già nota alle forze dell’ordine, dopo le formalità di prassi in caserma è stata condotta agli arresti domiciliari. Dovrà rispondere del reato di “rapina impropria”.

Pubblicità

Commenta la notizia!