Radio Nardò centrale il ritorno. Sul web

Carlo Vicedomini (calciatore Nardo Calcio), Giorgio Toma, Antonio Tondo, Lorenzo Falangone

Carlo Vicedomini (calciatore Nardò Calcio), Giorgio Toma, Antonio Tondo e Lorenzo Falangone

Nardò. Divertimento, nostalgia, amore per la radio: sono i tre ingredienti alla base della rinascita di Radio Nardò Centrale, per ora sul web. In programmazione, oltre alla radiocronaca in diretta delle partite di calcio e basket, anche la rubrica “Tribuna centrale”, ideata e curata da Antonio Tondo e Giorgio Toma con la collaborazione di Endrio Galeone e il prezioso contributo alla regia di Antonio Rutigliano, Luigi Bottazzo e Gianfranco Esposito. Nel “salottino” della libreria “I Volatori” (solitamente alle 19 di mercoledì) per un’ora si approfondiscono i temi sportivi d’attualità, con alcuni ospiti.

«“Facciamo rivivere la nostra radio”, pensammo una sera in pizzeria – racconta Salvatore Dell’Assunta, tra i principali fautori del progetto – così con gli amici Lorenzo Longo, Antonio Settanni e altri decidemmo di riportare alla luce una radio non politica, non commerciale, attenta agli interessi della città. Nacque quindi l’idea Radio Nardò Centrale sul web, anche per via dei costi elevatissimi di una frequenza».
E fu quella cena tra affiatati amici, un bicchiere di vino e una ventata di nostalgia, a infondere la voglia di ridare alla radio quel prestigio di cui godeva tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non accettavamo – rincara la dose Dell’Assunta, 44enne – che a Nardò non fosse rimasta una sola radio libera, al contrario di quanto accadeva quando eravamo ragazzi. “Tribuna centrale” ci regala grandi soddisfazioni e ottimi ascolti, segno di come questa sia la strada giusta».

Commenta la notizia!