La “Racale storica” rivive con il presepe

RACALE. Dopo il successo della prima edizione, anche quest’anno si concretizzerà l’esperienza del presepe artigianale “Racale storica”, patrocinata dall’Amministrazione comunale.
Il progetto prevede l’allestimento di un presepe realizzato con materiali poveri e riciclabili ad opera della confraternita dell’Addolorata e di un gruppo di artigiani locali. L’obiettivo è quello di riprodurre in miniatura ambientazioni e atmosfere tipiche di una Racale antica al fine di sensibilizzare, con spirito nostalgico e fervore civile, giovani e meno giovani al rispetto della memoria storica del paese, all’importanza delle tradizioni, delle usanze locali e del patrimonio artistico e architettonico della cittadina.

Il presepe sarà aperto al pubblico, presso la sala Michele Santantonio in via Addis Abeba nei seguenti giorni: 25-26-28 dicembre e 1-4-6 gennaio dalle 18 alle 21. Le offerte raccolte nei suddetti giorni saranno in gran parte devolute in beneficenza alle famiglie povere del paese. “Racale storica” è un’occasione per esprimere l’esigenza umana di riscoprire Dio in totale semplicità e purezza, ma è anche un progetto volto a compiere azioni di carità, generosità e donazione sincera, in sintonia coi valori del Natale.

Commenta la notizia!