Quante feste portano alla Lizza

di -
0 895

Le luminarie nella foto di Michele Piccino

Alezio. Cresce l’attesa per quella che è considerata da tutti gli aletini e non solo, la festa più importante dell’anno: la festa della Lizza. Il comitato festa, dopo aver organizzato con successo le manifestazioni “preparatorie” in calendario ora è intento a curare gli ultimi dettagli.

La novità della nuova edizione è la magia dell’acqua e del fuoco che si manifesterà con lo spettacolo unico ed emozionante, proposto per la prima volta ad Alezio: le Fontane danzanti. A suon di musica gli zampilli della fontana di via Gallipoli sembreranno danzare ed i colori renderanno ancora più coinvolgente l’evento.

La calda e coinvolgente atmosfera dei festeggiamenti dell’Assunta inizia già sabato 13 agosto. La sera l’associazione motociclistica Alixia e il comitato organizzano “Aspettando la Lizza”, concerto di pizzica con il gruppo “Settima taranta”; nel corso della serata degustazione di piatti tipici salentini presso largo Fiera dalle 21. L’apertura ufficiale dei festeggiamenti è per domenica 14 da piazza V. Emanuele II alle 10,30. Il suono della banda pervaderà tutto il paese a cura della Filarmonica Città di Gallipoli (che ha aperto l’ultima edizione del Premio Barocco in diretta Rai) e dalla Città di Aradeo. Ci saranno anche gli sbandieratori di Capurso, ed in cielo, ci sarà il passaggio di una pattuglia aerea su largo Fiera intorno alle 12.

La sera, sarà il clou dell’evento con la seguitissima processione epoi con gli spettacoli delle fontane: uno alle ore 22 e l’altro alle 23,30.

Il 15 con l’apertura dell’antica fiera della Lizza, con il mercato ed i concerti della bande di Francavilla Fontana e di Squinzano. Praticamente a notte  spettacolo pirotecnico, a cura delle ditte Barbato di Ponte (Benevento), Luigi Vitali di  Matino e Giuseppe Chiarappa di San Severo che curerà anche la fiaccolata del 14 sera, alle 24,30. Si parte.

 

Commenta la notizia!