“Quando la disponibilità inattesa fa miracoli”: la lettera di Antonella a Piazzasalento

by -
0 889
punta pizzo

Punta Pizzo – Gallipoli

“A Punta Pizzo c’è Legambiente e bella gente. Il sentiero tra massi e pietre si percorre a piedi o in bicicletta ma, data la mia precaria deambulazione, sono autorizzata ad accedere in auto.

Domenica scorsa abbiamo forato una gomma. Può succedere a Punta Pizzo. Cambiare una gomma non è complicato, Fernando lo sa fare.

…ma i bulloni questa volta proprio non si svitano. Ci prova l’amico pescatore che arriva ogni giorno in bicicletta, ci prova il ragazzo con il mal di schiena, si ferma un signore sudatissimo che fa footing, chiunque passa dà il suo contributo: qualche colpo, un’imprecazione, una frase spiritosa, un sorriso e prosegue. Non ci risolvono il problema ma ci fanno compagnia. Telefoniamo a Maurizio Manna e Legambiente arriva, Maurizio è responsabile di grandi progetti per la tutela ambientale ma non si sottrae alla nostra chiamata; con lui valutiamo la situazione e possibili soluzioni da rimandare, ahinoi, al giorno dopo. Intanto arriva Massimo, mio fratello, con un’attrezzatura semiprofessionale, ci prova, i risultati non si vedono o tardano a farsi vedere. Passa un uomo con la sua figliola “Avete bisogno di una mano?” Lo guardiamo perplessi, ci hanno provato in tanti! “Sono un gommista”. Evviva! In pochi minuti svita i bulloni e sostituisce la gomma.

E’ Gabriele Serra gommista in Taviano. Bella terra, bel mare, Punta Pizzo e bella la sua gente. Buon lavoro, Legambiente”.

Antonella Primiceri – Milano

Commenta la notizia!