I fratelli De Marco salgono sul podio

by -
0 753

Casarano. Va ai fratelli casaranesi Claudio e Fabrizio De Marco la prima edizione del Rally del Barocco salentino indetta dalla Csai e organizzata dalla Salento Motori.

I fratelli D’Amico, portacolori della Rubicone Corse, dopo una gara condotta sempre in vetta alla classifica, si sono aggiudicati il rally a bordo della storica Lancia Delta Hf.

«Siamo soddisfatti per l’esito finale della giornata – ha commentato a caldo Claudio D’Amico – vincere con questa vettura regala un’emozione decisamente particolare. Ringrazio il pubblico presente su tutto il tracciato ed ovviamente durante la premiazione finale».

A completare il podio, gli equipaggi composti da Ivan Pisacane e Salvatore Invidia su Renault Clio S1600 e da Alessio De Santis e Barbara Casciaro su Peugeot 206 A8/Wrc, entrambi della scuderia Casarano Rally Team.

Ancora una volta, quindi, la città di Casarano si è distinta nell’ambito di una competizione rallystica.

Sui 49 equipaggi che hanno preso il via al rally, ben 24 vi partecipavano con i colori della Casarano Rally Team e sei con quelli della Casarano Racing.

Nel corso della gara, però, c’è stato spazio anche per l’impegno sociale. Non è un caso che proprio l’equipaggio De Santis-Casciaro si sia fatto promotore e testimonial di «Guardando Oltre», progetto che ha come obiettivo quello di focalizzare l’attenzione sull’integrazione della disabilità in ambito sportivo, nella consapevolezza che lo sport possa giocare un ruolo fondamentale in questo difficile percorso.

Un po’ sottotono, rispetto al Rally dei 5 Comuni, la gara disputata dagli equipaggi della Casarano Racing, con un solo piazzamento nella top ten. Si tratta del presidente Silvio Tabacchino, affiancato da Giordano Ferilli, che a bordo di una Renault Clio Williams si è classificato decimo assoluto e secondo di classe.

Buona anche la prova del presidente dell’altra scuderia casaranese, Pierpaolo Carra, navigato per la prima volta dal tavianese Marco Timo, che, pur piazzandosi al 19esimo posto assoluto, è riuscito a cogliere la terza vittoria di classe dopo i successi di Manfredonia e Fasano.Insomma, Casarano e il rally ormai formano un binomio perfetto.                                      

AN

 

Commenta la notizia!