Presicce, conclusa con ampi consensi la mostra “Art fusion”

art fusion presiccePRESICCE. Si è conclusa da poco la mostra “Art fusion”, allestita presso la sala convegni del Palazzo ducale, con soddisfazione da parte dei sei artisti espositori, che si sono trovati per la prima volta coinvolti insieme in una collettiva. Circa una sessantina di opere, una raccolta dei più rappresentativi quadri di Gigliola Gargano, Marina Mancuso, Silvano Santi, Stefania Romano, Viviana Cazzato e Umberto Greco, artisti locali conosciuti e che hanno un proprio seguito.
«L’iniziativa è piaciuta ed è andata bene, in tanti sono venuti a vedere i quadri, anche da fuori paese – racconta Umberto Greco, il promotore della mostra – e già stiamo pensando al prossimo evento che probabilmente faremo in primavera, anche in quel caso sarà una collettiva dove parteciperà qualche artista di Acquarica”. Una mostra non fine a se stessa. L’organizzatore ha ben in mente cosa vuole ottenere: «Spronare tutti i giovani artisti locali, che sono tanti, ad esporre, a non avere paura, indipendentemente se piacciono o meno le opere, perché si sa, l’arte è soggettiva. Non devono scoraggiarsi, anzi, per incoraggiarli ed aiutarli ho lanciato l’idea all’Amministrazione comunale di realizzare una pinacoteca».
Le buone motivazioni sono tante: oltre a dare uno spazio ai  giovani, la pinacoteca servirebbe  a dare lustro al paese creando un flusso continuo di visitatori appassionati d’arte.Per informazioni chiamare al 392/5349304 o mandare una mail a umbertogreco.art@gmail.com.

Commenta la notizia!