Presicce – Acquarica del Capo: la scuola anticipa la prevista fusione. Le novità in un Consiglio comunale

Presicce – In attesa dei tempi giusti per la prevista (da alcuni auspicata, da altri temuta) “fusione” tra Presicce e Acquarica del Capo, l’Istituto comprensivo diretto da Anna Lena Manca (che già unisce i due paesi) precede i tempi. Dall’ormai imminente avvio del nuovo anno scolastico (previsto per lunedì 17), infatti, le medie di entrambi i centri saranno ospitate nell’edificio di Acquarica mentre i piccoli della scuola dell’Infanzia saranno tutti a Presicce. Restano confermate, invece, le attuali sedi per elementari. Si tratta un provvedimento dettato anche dal sempre più ridotto numero di iscritti alle materne che rende sempre più difficile mantenere in piedi le due sedi nei due paesi. Della novità si discuterà nel Consiglio comunale aperto e monotematico convocato per martedì 11 settembre, alle 18.30, nella sala consiliare di Presicce. “Plessi scolastici Scuola Materna e Scuola media dell’Istituto comprensivo Presicce – Acquarica del Capo – discussione”, il solo punto all’ordine del giorno. A seguire, la dirigente ha già fissato gli incontri con i genitori degli alunni del primo anno per mercoledì 12: dalle 9 alle 10 i genitori della scuola dell’infanzia; dalle 10 alle 11 quelli della scuola primaria; dalle 11 alle 12 i genitori degli alunni del primo anno della scuola secondaria.

Lavori in corso Proseguono, intanto, gli interventi di manutenzione negli edifici di Presicce. Completamente ristrutturata sarà la scuola dell’infanzia mentre nella media si sta provvedendo alla sostituzione di una porta antincendio, alla manutenzione ordinaria dell’impianto antincendio, al collaudo dell’impianto e alla manutenzione trimestrale della centrale idrica, accensione e verifica del corretto funzionamento delle pompe e degli idranti. Non solo: si sta intervenendo (per una spesa di 1.650 euro), secondo quanto riportato nella delibera di riferimento, anche per rimediare ai disagi creati dall’acquazzone dello scorso 16 agosto con la manutenzione del torrino e la riparazione dei gradini dell’ingresso principale e si sta provvedendo alla sistemazione dell’intonaco. Tra i lavori sono previsti anche la manutenzione della muratura e dell’intonaco del padiglione B del piano primo del cimitero comunale per 550 euro.

 

 

Commenta la notizia!