I presepi abitano qui

by -
0 842

Un particolare del Presepe vivente della Cattedrale di Sant’Agata. o

Gallipoli. Continuano sino all’Epifanìa le occasioni per visitare le Natività gallipoline, incontro felice tra forte  sentimento di devozione popolare e piacevole ritualità delle festa.

Ecco una serie d’informazioni utili per vivere ancora più da vicino il fascino dei presepi, anche con un fotoreportage realizzato nelle viuzze del Centro storico e nelle zone ‘nuove’ della città, che illustra accuratamente quanto quest’occasione dia di anno in anno, sempre nuovi spunti d’incontro fra l’estro generazionale e la continuità della memoria.

Visita la nostra galleria fotografica

Come dimostrano le miniature esposte nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, realizzate dai ragazzi della Media di via Milano, o il recupero di antiche statuette dimenticate in un androne della cattedrale e oggi impiegate per abbellire la Sacra rappresentazione della cappella di S. Cristina, senza dimenticare il concorso “Gallipoli in Presepe”, promosso dall’associazione cattolica S. Agata, che il prossimo 7 gennaio premierà i manufatti più inerenti la tradizione e quelli che meglio avranno riprodotto gli scorci cittadini.

Il tutto all’interno dell’atrio dell’ex vescovado, luogo nel quale sarà possibile visitare (a vivente, assieme alla riproduzione della Natività salentina, realizzata riproducendo antichi palazzi e scorci tipici del nostro paesaggio. Arte e partecipazione sociale è quanto propone la Chiesa dei SS. Medici, dove la visita alla Natività s’accompagna a una campagna di raccolta fondi (attraverso la vendita di dolcetti tipici e libri), finalizzata al restauro del campanile e della messa a norma dell’impianto elettrico-sonoro.

Per incrementare maggiormente il flusso di visitatori tra emozioni e sensazioni, l’Ufficio Cultura e Turismo del Comune ha realizzato un itinerario culturale (che per l’ambito dei presepi fa riferimento alla sezione  ‘A Gallipoli c’è…Arte e Tradizione’, composto da un programma di manifestazioni. Inoltre, Gallipoli rientra in due itinerari  del  circuito la “Città dei Presepi” (Percorso n°6, svoltosi lo scorso 27 dicembre, e n° 10 in programma per l’Epifanìa, con partenza dal capoluogo alle ore 16.45 Via Calasso – ex area Carlo Pranzo), e arrivo nella Città bella alle 18.45 con tappa intermedia a Galatone).

 Francesco Spadafora

Commenta la notizia!