Premio e ricordo, l’iniziativa dell’associazione “Amici di Antonio Maglio”

premio maglio 2014

La serata dello scorso agosto. Sotto Antonio Maglio

antonio maglio fotoALEZIO. Scade il prossimo 28 febbraio il termine utile per poter partecipare alla quarta edizione del premio giornalistico intitolato ad Antonio Maglio. “Il rilancio globale di un turismo competitivo, capace di valorizzare le specificità territoriali, come leva per lo sviluppo socio-economico del sistema-Paese e del Mezzogiorno” è il tema scelto per l’edizione 2015.
Ad organizzare la manifestazione è l’Associazione Amici di Antonio Maglio, presieduta dall’onorevole Giacinto Urso, con il Comune di Alezio, d’intesa con la famiglia Maglio, l’adesione della Presidenza della Repubblica ed il patrocinio dell’Ordine dei giornalisti, Federazione nazionale della stampa, Assostampa Puglia, Regione, Provincia, Comune di Lecce e Università di lecce. Obiettivo comune è sempre quello di ricordare la figura del giornalista aletino, prematuramente scomparso nel 2007.

La serata finale sarà ad Alezio il prossimo agosto. Sono ammessi al concorso (2.000 euro al primo classificato) articoli ed inchieste pubblicati nel corso del 2014 su quotidiani e periodici italiani, su giornali italiani editi all’estero e su giornali on-line (la partecipazione è gratuita e i pezzi dovranno giungere presso la sede dell’associazione di via Kennedy, presso il Museo civico, con raccomandata con ricevuta di ritorno).
Lo scorso anno il tema scelto per il premio fu il “Mezzogiorno d’Europa” e vinsero i giornalisti Lidia Baratta, dario Ronzoni e Fabrizio Patrti, mentre il premio alla carriera venne assegnato al giornalista Rai Paolo Longo (la serata finale fu condatta dal giornalista Marcello Favale). Maglio, già direttore de “La Tribuna del Salento” e fondatore di “Quotidiano”, nacque ad Alezio il 30 marzo del 1941.

Commenta la notizia!