Porto Cesareo – Un incontro fra il Sindaco Salvatore Albano e il prefetto di Lecce Claudio Palomba si è tenuto nella giornata di mercoledì 22 agosto: obiettivo prendere atto della situazione del traffico congestionato lungo la litoranea e ipotizzare possibili soluzioni al problema.

Strada bloccata, anche per le ambulanze – Quest’arteria stradale, che da via dei Bacini interseca la provinciale Nardò-Avetrana collegando Porto Cesareo alla frazione di Torre Lapillo, aveva già fatto parlare di sé nei giorni scorsi, quando il 12 agosto il cronico intasamento di auto all’uscita dei lidi ha bloccato nel traffico un’ambulanza. Un problema ben noto, che si ripete puntualmente nei giorni di massima affluenza turistica (intorno alla metà di agosto) e negli orari di punta per il rientro dal mare, esasperando gli animi di residenti e non. All’indomani di quell’episodio, così commentava il Sindaco Albano dal suo profilo facebook: “Se volessimo dare delle colpe con chi dovremmo prendercela? Con l’attuale Amministrazione, con quelle passate, con l’abusivismo edilizio, con chi affitta le proprie abitazioni, anche abusivamente, senza dare servizi, alla mancata programmazione urbanistica dal punto di vista della viabilità? Ed in quest’ultimo caso quale sarebbe la soluzione? Delle bretelle che colleghino le due Provinciali? Ma se sono già intasate senza collegamenti intermedi nelle ore di punta, quando migliaia di auto decidono di rientrare a casa, nei paesi limitrofi, tutti dopo aver colto l’ultimo raggio di sole. Sta di fatto che nessun intasamento o perlomeno nulla di problematico succede quando invece questi vanno al mare la mattina, poiché il flusso è regolato dal risveglio in orari diversi. Quindi se potete non utilizzate la macchina per andare al mare o magari parcheggiate dove poter prendere il Bus Navetta comunale o il Salento in Bus per raggiungere il vostro lido preferito”.

Nell’incontro di mercoledì 22, Sindaco e prefetto hanno fatto un sopralluogo in questa zona, visitando i tratti stradali che potrebbero diventare una nuova bretella di collegamento fra via dei Bacini e la Provinciale. Il prefetto stesso si è impegnato a fare da trait d’union fra Comune e Provincia per l’avvio di un tavolo di trattative fra gli enti coinvolti: si partirà nel mese di ottobre, con lo studio di possibili soluzioni, fra cui l’apertura di nuove strade.

Pubblicità

 

Pubblicità

Commenta la notizia!