Capo di Leuca, portati in salvo 8 migranti. Arrestato lo scafista italiano

by -
0 1053
Gommone sequestrato - foto Guardia costiera

Gommone sequestrato – foto Guardia costiera

Salvati, nella notte, 8 migranti. Gli uomini si trovavano a bordo di un gommone, a circa 20 miglia nautiche ad est del Capo di Leuca, quando hanno lanciato l’allarme. La richiesta di soccorso giunta al “112” dei Carabinieri di Maglie è stata poi trasferita alla sala operativa della Guardia Costiera di Gallipoli che ha agito in collaborazione con il Centro secondario di soccorso marittimo di Bari.

Immediatamente sono state avviate le operazioni di ricerca supportate da due motovedette della Guardia costiera, partite da Otranto e da Santa Maria di Leuca, e da un velivolo partito dalla base del 3° Nucleo aereo guardia costiera di Pescara; allertate anche le unità mercantili in transito nell’area. Dopo 6 ore di ricerche l’imbarcazione è stata individuata al largo del Capo di Leuca. A bordo del gommone c’erano 9 persone, subito soccorse dai militari, 6 delle quali hanno dichiarato di essere cittadini siriani, mentre 2 di nazionalità bulgara. Insieme a loro anche un cittadino di nazionalità italiana. L’uomo, individuato come scafista, è stato tratto in arresto su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il gommone è stato posto sotto sequestro.

Commenta la notizia!