Pompa idrovora e tute per la Protezione civile con i fondi della Regione

by -
0 779

Matino. C’è anche Matino nella lista dei 139 Comuni pugliesi che hanno ottenuto il finanziamento regionale mirato al potenziamento delle attività comunali di Protezione civile. Solo in provincia di Lecce a beneficiarne sono stati 52 Comuni per i quali è stato ritenuto più pressante il rischio di emergenze e calamità naturali.

Secondo la graduatoria stilata, al momento ancora provvisoria, nelle casse del comune matinese sono in arrivo circa 50mila euro che, secondo quanto previsto dal progetto presentato, verranno utilizzati per l’acquisto di diverse attrezzature funzionali all’allestimento di un centro operativo comunale. «Grazie a questo finanziamento, il comune di Matino potrà dotarsi di strumentazioni necessarie ai vari interventi che la Protezione civile effettua sul territorio» ha commentato il vicesindaco Giorgio Toma. Tra questi di fondamentale importanza, sarà l’acquisto di una pompa idrovora, utilizzabile in casi di incendio e allagamenti. È inoltre previsto l’acquisto di tute per gli operatori e di strumentazioni varie necessarie a realizzare una vera e propria sala operativa.

È stato un intervento capillare, quello che la Regione Puglia ha attuato tramite l’emissione del bando finalizzato al potenziamento delle attività comunali di protezione civile, in cui ha investito circa nove milioni di euro che sono stati redistribuiti tra i vari comuni beneficiari, sino ad un massimo di 70mila euro. Tra gli altri comuni ammessi vi sono la città di Lecce a cui andranno poco meno di 60mila euro, Melissano, Taurisano, Casarano, Galatone, Collepasso, Galatina, Tuglie, con 70mila euro, circa 60mila per Ruffano, Parabita e Alezio, 40mila euro a Ugento e 34mila euro a Taviano.

MAQ

Commenta la notizia!