Play off decisivi per il Matino fuori per mano dei siciliani

di -
0 559

La squadra del Matino Baseball

Matino. Sfuma il sogno del salto di categoria per gli atleti del Matino baseball, dopo una regular season conclusa senza mai aver abbandonato la vetta della classifica, conquistando ben undici vittorie e una sola sconfitta rimediata con i cugini degli Angels Matino.

La lotteria dei playoff non è stata benevola con la squadra del presidente Alessandro De Marco.

In gara uno, disputata sul diamante siciliano lo scorso 10 settembre, il Matino si era dovuto arrendere al Paternò Red sox per 11 ad 1 al settimo inning. Più equilibrata gara due, disputata l’11 settembre sempre in terra sicula, che si era conclusa 8-5 per i padroni di casa.

Le speranze di rimonta dei matinesi erano quindi legate alle ultime tre gare, in programma tra il 24 e il 25 settembre, al “Delle Castelle” di Matino. Per vincere gli spareggi promozione e ribaltare l’andamento dei playoff, infatti, i salentini avrebbero dovuto vincere tutte e tre le restanti partite. Ed in gara tre si è avuta l’attesa reazione degli uomini di coach Gianluca Merenda che, trascinati dal pubblico, sono riusciti a conquistare la meritata vittoria per 7-6, riaccendendo le ambizioni dei matinesi. Il Matino, però, non è riuscito a ripetersi in gara quattro, dove, ancora una volta, ha dovuto cedere il passo ai siciliani che si sono imposti per 18-10.

Rimane l’amaro in bocca anche per l’uscita dalla Coppa Italia ai quarti di finale, con il Matino sconfitto sul terreno amico dalla polisportiva Cali Roma per 8-3. Archiviata la stagione agonistica, con lo sfortunato epilogo dei playoff, resta la soddisfazione per un’annata senza dubbio positiva, con il primato nel girone P di serie C, la conquista dei playoff per l’accesso alla serie B e l’approdo ai quarti di finale di Coppa Italia. Le premesse per guardare positivamente al futuro sembrano esserci tutte.

Commenta la notizia!