Più letti al Ferrari

ospedale esterno  casarano  (2)

CASARANO. La direzione generale della Asl aumenta i posti letto tra i reparti di Medicina generale e Geriatria per tamponare l’emergenza in Pronto soccorso al “Ferrari”. Con i nuovi 20 posti previsti dovrebbero infatti, terminare le degenze “temporanee” dei pazienti nell’astenteria del reparto che, almeno in teoria, è riservato alle emergenze. Il provvedimento è stato adottato, in via d’urgenza, da direttore sanitario Ottavio Narracci e prevede il conferimento di quattro incarichi ad infermieri professionali e due al personale medico.

Nelle scorse settimane era accaduto più volte che alcuni pazienti rimanessero al Pronto soccorso in attesa di posti liberi nei reparti (un anziano vi è rimasto quasi tre giorni) con inevitabili disagi per gli ammalati e per i loro familiari, alcuni dei quali hanno protestato, e a anche vibratamente. Tale situazione è stata rimarcata anche dai sindacati e dal “Tribunale per i diritti del malato”.

L’emergenza ha avuto il suo apice proprio in piena estate anche a causa della riduzione (per ferie) del personale. La settimana prima di Ferragosto è anche accaduto che nelle tre stanze del Pronto soccorso vi fossero ricoverati ben otto pazienti, alcuni dei quali giunti da altri ospedali della Provincia e dirottati al “Ferrari” per indisponibilità dei posti. I nuovi incarichi conferiti dalla Asl sono, comunque, a tempo determinato avendo scadenza il prossimo 31 dicembre: il nuovo personale permetterà di attrezzare dieci posti letto a Geriatria ed altrettanti a Medicina generale: i due reparti in questione, tra l’altro, proprio di recente erano stati accorpati.

Commenta la notizia!