Piazza Garibaldi a Tuglie: un secolo di storie un secolo di ricordi

di -
0 494

Un momento dei festeggiamenti per i 100 anni di Piazza Garibaldi. Per l’occasione in sindaco Daniele Ria ha scoperto una targa di marmo in ricordo dell’ex primo cittadino Ambrogio Piccioli che nel 1912 diede il via ai lavori nella piazza

Tuglie. Sono entrati nel vivo i festeggiamenti per il primo secolo di Piazza Garibaldi a Tuglie. Il ricco programma, allestito dall’Amministrazione comunale e dal comitato promotore, ha preso il via con il ricordo dell’inizio dei lavori di ristrutturazione avviati nel 1912 per volontà del Sindaco dell’epoca Ambrogio Piccioli.

Nella prima giornata dei festeggiamenti, che proseguiranno fino alla festa patronale del prossimo anno, nelle adiacenze della scalinata che porta al palazzo ducale, il sindaco Daniele Ria ha scoperto una targa di marmo in memoria di Piccioli al termine del corteo partito dalla sede municipale, con le autorità, gli alunni dell’istituto comprensivo, i  rappresentanti delle associazioni e di tanti cittadini.

La giornata di festa è proseguita con la presentazione, nell’aula consiliare, del volume “La sua Piazza nel centenario. 1912-2012”, scritto dal tugliese Salvatore Pastore. Oltre all’autore ed al sindaco Ria, alla serata hanno preso parte il presidente della Provincia Antonio Gabellone, lo storico locale Gerardo Fedele ed il direttore della biblioteca comunale Antonio Rima.

A sorpresa è intervenuto anche il senatore Giorgio De Giuseppe, che si è complimentato con i tugliesi per l’attaccamento che nutrono verso il proprio paese. Durante la presentazione ha preso la parola anche Anna Chiara, nipote dell’autore del libro, che ha voluto dedicare al nonno parole di sentito ringraziamento. Dopo questa prima giornata di festa, il comitato promotore, sulle pagine di Facebook, ha invitato i cittadini tugliesi a collaborare per rendere ancora più partecipato,  il programma di incontri ed eventi.

GP

Commenta la notizia!