Pesce di incerta provenienza: ristorante sanzionato

GALLIPOLI – Continuano, anche in autunno, i controlli lungo la filiera della pesca da parte della Guardia costiera. I militari sono intervenuti in un ristorante di Gallipoli, come accaduto altre volte nel corso della bella stagione, per verificare il rispetto della normativa che impone di vendere e – in questo caso – servire prodotto “tracciabile”, ovvero con l’indicazione della sua provenienza e delle varie fasi di preparazione e commercializzazione a tutela del consumatore finale. Anche in questo caso, in presenza di specie ittiche varie detenute senza alcun documento in grado di attestarne la tracciabilità, il titolare di un ristorante è stato sanzionato con una multa da 1.500 euro e cinque chilogrammi di prodotto sono stati sequestrati.

Commenta la notizia!