Per fortuna ci sono i Pon

by -
0 624

Mancaversa, previsto un sistema di videosorveglianza

Taviano. Tutti i Comuni, grandi e piccoli, di  destra o di sinistra, a nord o a sud, sono da un po’ di tempo in grandissime difficoltà a causa della crisi generalizzata e della drastica riduzione dei finanziamenti statali.

A farne le spese, spesso, sono le opere pubbliche che rimangono sulla carta e sugli allegati ai bilanci di previsione e, a volte, anche i servizi essenziali per i cittadini.

Per fortuna viene in aiuto l’Europa con la proposta di una serie di fondi strutturali, alcuni dei quali passano attraverso la Regione per il cofinanziamento. E’ questa ormai l’unica ancora di salvezza, per enti locali maanche per le imprese che partecipano alle gare per acquisire lavori pubblici.

Non c’è quindi da meravigliarsi se l’impegno dei Comuni è rivolto soprattutto ad intercettare questi finanziamenti che permetteranno nel prossimo futuro di completare opere già iniziate o di  programmarne di nuove.

È anche il caso del Comune di Taviano  che attraverso il finanziamento di alcuni progetti renderà più vivibile la città e la marina di Mancaversa. L’obiettivo sono i Pon.

«Attualmente siamo impegnati – dice il sindaco Carlo Portaccio – con una serie di Pon Fesr denominati “Sicurezza per lo sviluppo” che abbiamo posto in essere quest’estate, in collaborazione con i nostri dirigenti e che abbisognano esclusivamente di un finanziamento regionale».

Si tratta di opere che risultano necessarie e urgenti anche per garantire la sicurezza dei cittadini come quella che riguarda  un sistema di video sorveglianza presso la marina di Mancaversa che d’inverno è abitata da 90 nuclei familiari.

Alcune zone che risultano in stato di degrado e di abbandono come il triangolo tra Viale Magna Grecia, via Cristoforo Colombo e Corso Viareggio  verranno recuperate e riqualificate. Lì si  potrebbero realizzare un’area per il parcheggio di camper e caravan, indispensabile nei mesi estivi, o potrebbe sorgere un’area a verde attrezzato.

«Con un altro finanziamento – continua il sindaco – si potrebbe finalmente realizzare la  strada di accesso  alla pista di atletica, in contrada “Serrazzite” a Taviano, magari facendo proseguire via Giovanni Paolo II° realizzando anche parcheggi a servizio della stessa, una rete di pubblica illuminazione, acquedotto e fognatura».

Per gli amanti del calcio, potrebbe essere arrivato il momento della realizzazione di un sogno: migliorare  l’area del campo sportivo cittadino “San Giuseppe” sulla via per Racale con la sistemazione dell’area di gioco in erbetta sintetica e l’adeguamento di spogliatoi e servizi.

È chiaro che tutte queste infrastrutture avranno anche una ricaduta sociale  perché aumenteranno i centri di aggregazione giovanile.

Il Comune, da parte sua, è impegnato a realizzare  due  rondò: uno sulla provinciale per Casarano all’altezza della strada per via Matino, dopo il distributore di benzina, e un altro  sulla via per Gallipoli. Inoltre sarà costruito un  cavalca ferrovia per andare a Mancaversa.

Senza contare l’impegno per Mercaflor. Con un finanziamento, infatti,   di 700mila euro sarà realizzato  un impianto fotovoltaico da installare sui tetti del mercato con innegabili benefici  sia economici sia ambientali.

RP

Commenta la notizia!