A scuola patentino in social network

Le scuole elementari di Parabita

Parabita. Usare Internet in modo sicuro e consapevole, limitando il più possibile i rischi di “navigazione”, si può e si deve fare, soprattutto se gli utenti sono i bambini.

È nato con questo scopo “Un patentino per il social network”, il progetto dell’Istituto scolastico comprensivo di Parabita (nella foto la scuola primaria) nell’ambito del “Safer Internet Day”, la giornata europea della sicurezza in rete. All’iniziativa hanno partecipato alunni, personale docente e non docente delle scuole elementari e medie della città.

Prima dei corsi formativi a tutti è stato somministrato un test-sondaggio on line volto a rilevare l’iniziale livello di conoscenza di Internet e degli strumenti di tutela della sicurezza e della privacy in rete. Da un’analisi delle risposte pervenute dai 109 partecipanti al quiz, è emerso che il 30% degli alunni usa  i social network come Facebook, Skype e Messenger, che è il più gettonato, già da un anno, il 15% da oltre due, mentre solo il 24% non ha alcun account virtuale.

Dei giovani internauti, il 46% ha dichiarato di usare la rete per fare ricerche, mentre solo il 32% ha ammesso di passare diverse ore a chattare con gli amici. Nessun allarme però: il 63% degli alunni non ritiene eccessivo il tempo trascorso in rete ed il 60% ritiene di prestare la dovuta attenzione.                         

DP

Commenta la notizia!