Parabita e le 106 candeline di “Donna” Anna Leganza

Anna Leganza  (Parabita 31 luglio 2014) Piazza Umberto IPARABITA. Circondata dall’affetto della figlia Maria e del figlio Ernesto,  la nonnina  più longeva di Parabita ha festeggiato lo scorso 31 luglio, i suoi 106 anni nella splendida cornice di Piazza Umberto I.  Ad organizzare  un breve momento di festa per “Donna” Anna Leganza è  stata la compagnia teatrale “Lucia La Greca” presieduta da Pino Russo in collaborazione con la parrocchia di San Giovanni Battista. La stessa compagnia, prima di andare in scena con l’ultima serata  della rassegna “Teatriamo 2014” ha omaggiato la nonnina con un mazzo di fiori, mentre don Angelo Corvo le ha donato un atto riproducente la copia del  suo attestato di battessimo celebrato nel 1908.

Non sono mancati nemmeno i saluti da parte della città  che le sono stati formulati dal  sindaco Alfredo Cacciapaglia (nella foto tra Russo e la pluricentenaria) con la  consegna di una targa in  lamina di alluminio, raffigurante l’ex convento degli Alcaltarini, la chiesa Matrice, piazza Umberto I con il castello,  e la basilica della Coltura. Donna Anna ha coltivato sin da ragazza  il suo hobby per la letteratura, pur non avendo potuto continuare gli studi dopo le elementari. Sposata in giovane età con Pasqualino, (scomparso da diversi anni), oggi è coccolata da cinque nipoti e sette pronipoti. Il segreto della sua longevità: «Rispetto la cucina mediterranea e non ho mai provato nessun odio nei confronti del prossimo», ha precisato la centenaria.

Commenta la notizia!