Ormai ci siamo: fuori i colori dell’olio

Colori dell'olio

PRESICCE. Per il comune di Presicce, considerato “città degli ipogei”, è scontata l’adesione all’associazione “Città dell’olio”, nata a Campobasso, attualmente con sede a Siena, che si impegna a promuovere l’olio extravergine di oliva quale prodotto fondamentale nella tradizione agricola, alimentare e culturale del nostro Paese e a valorizzare i suoi territori di produzione. Nello specifico “l’Associazione ha tra i suoi compiti principali quello di divulgare la cultura dell’olivo e dell’olio di oliva di qualità; tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo; diffondere la storia dell’olivicoltura; garantire il consumatore attraverso la valorizzazione delle denominazioni di origine, organizzare eventi, attuare strategie di comunicazione e di marketing mirate alla conoscenza del grande patrimonio olivicolo italiano”.

In perfetta sintonia con l’associazione nazionale “Città dell’olio” Presicce ormai da anni concentra il suo impegno di promozione del suo prodotto attraverso una manifestazione che è andata sempre crescendo per risonanza e partecipazione: “I colori dell’olio”.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà in Piazza grande delle Regioni e abbraccerà 3 gioni, il 17, il 18 ed il 19 agosto. Tre giorni all’insegna dell’intrattenimento musicale e delle degustazioni dei piatti tipici locali. Il 17 agosto a tenere la scena saranno 2 gruppi musicali, i Kalascima e gli inossidabili Zoè, il 18 ad esibirsi sul palco saranno “Lu rusciu nosciu” e gli “Alla bua”, mentre nella serata conclusiva, dopo l’esibizione della locale quadriglia, sarà Max Gazzè l’attrazione principale per turisti e residenti.

Commenta la notizia!