“Ora vola sopra l’arcobaleno”: l’ultimo saluto di Melissano alla piccola Serena – LE FOTO

Serana Bianco, il giorno della prima comunione

MELISSANO. “Da qualche parte sopra l’arcobaleno volano gli uccelli blu, e i sogni che hai fatto diverranno davvero realtà”. Le note di “Somewhere over the rainbow” hanno accompagnato l’anima della piccola Serena Bianco verso il Cielo, assieme ai suoi sogni e ai palloncini bianchi lasciati volare in aria, per l’ultimo saluto, dagli amici, dai compagni di scuola e dell’intero Comprensivo di Melissano. La comunità tutta si è stretta in un grande silenzio solidale, interrotto solo dagli applausi commossi che all’ingresso e all’uscita dalla chiesa Madre hanno salutato, nel corso dei funerali di questo pomeriggio, la piccola “figlia di Melissano” scomparsa per una drammatica fatalità ieri mattina. Proprio quel silenzio è l’“atteggiamento migliore nell’attesa della salvezza del Signore”, ha spiegato il parroco don Antonio Perrone durante la sua omelia, cercando parole di conforto per i familiari e gli amici della ragazzina morta soffocata per aver ingoiato male un pezzetto di carne, proprio prima del pranzo della domenica nella sua abitazione.

«Serena ci ha insegnato con gioia e felicità ad impegnarci al massimo in ciò in cui crediamo e desideriamo. Il rispettoso silenzio – ha affermato don Antonio – è la nostra preghiera che la piccola possa rallegrare il paradiso con la sua vivacità e la sua freschezza, là dove il Signore condivide la gioia di essere famiglia». Il cordoglio e la vicinanza del paese verso i genitori Giuseppe e Josè, i fratelli Mario e Valentino e la sorella Anna Maria, hanno trovato concretezza nella gara di solidarietà avviata sui social e nella gigantografia della piccola con i numerosi messaggi e disegni a lei dedicati.

Commenta la notizia!