Ora la pioggia non fa più paura: lavori per reflui

by -
0 514

Lavori per il collettamento delle acque e contro gli allagamenti

Melissano. Sono stati ultimati i lavori di collettamento delle acque piovane nei campi che costeggiano via Martiri della Resistenza.

L’appalto, assegnato con bando datato novembre 2009, prevedeva la realizzazione di un sistema di raccolta dei reflui e di alcuni tronchi di fognatura bianca nel centro abitato.

L’imponente opera è stata realizzata nell’ambito dei Por Puglia 2000-2006, ossia con fondi strutturali europei, integrati da finanziamenti concessi dal ministero dell’Economia e delle Finanze e dalla Regione Puglia. I lavori sono stati appaltati dal Comune di Melissano alla ditta Cogeir Costruzioni e Gestione srl, con sede in San Vito dei Normanni, per un importo pari a 3.590.250 euro.

La Cogeir, a sua volta, ha subappaltato gli interventi di realizzazione del cemento armato alla ditta Minutello Costruzioni srl di Melissano e quelli di trivellazione del sottosuolo alla Idrogeo srl di Lecce. Il sistema di raccolta e canalizzazione delle acque piovane è stato realizzato nell’arco di circa un anno, dall’aprile del 2010 sino al maggio-giugno scorso.

Un intervento atteso da tempo e che nel tempo si è reso sempre più necessario, soprattutto per via degli innumerevoli allagamenti stradali che si sono verificati nella zona e che hanno creato non pochi problemi sia ai residenti, che al traffico automobilistico.

L’arteria di via Martiri della Resistenza porta direttamente alla Zona Industriale del paese, passando per il cavalcavia che costeggia la Polisportiva “Cesare Pindinelli”. Essendo una zona in pendenza, l’acqua piovana scivolava verso il centro abitato, allagando completamente campi e strade del circondario.  A poco sono serviti i nuovi tombini di scolo, dato che gli alti bordi stradali non permettevano alle acque di defluire nei campi.

L’asfalto, su via Martiri della Resistenza, è stato più volte ritoccato, anche a causa degli smottamenti causati dalla pioggia, che spesso apriva degli squarci in piena carreggiata. Attualmente, non è omogeneo e necessiterebbe di essere reso uniforme.

Oltre alle acque di Melissano, l’impianto di canalizzazione convoglierà anche quelle di Racale e si allaccerà alle condotte collegate al canale Raho di Taviano, che a sua volta affluisce nel canale dei Samari, a Gallipoli.

MM                   

Commenta la notizia!