“Odio gli indifferenti”: a Neviano l’impegno con l’associazione Ciaula

Neviano – Si conclude mercoledì 25 aprile il mini-ciclo di proiezioni “Odio gli indifferenti”, promosso dall’associazione Ciaula. Proprio in occasione della festa della Liberazione, nella nuova sede di via Madonna delle Nevi sarà proiettato “Partigiano Salento, presente!” del regista-partigiano Sergio Spina, seguito dall’incontro con Alessandro Santoro dell’associazione “Oistros”. Quello del 25 aprile è il quarto appuntamento della rassegna: il 22 i ragazzi di Ciaula hanno proiettato “Un giorno di fuoco. Parole, immagini, musica per Beppe Fenoglio”, mentre nella questa mattina (martedì 24) a ricevere la visita dell’associazione sono state le classi della scuola media del Comprensivo di Seclì per assistere al film “Non ci è stato regalato niente” di Eric Esser, già proposto l’11 aprile alle classi nevianesi.
Il lavoro nel vigneto Non solo memoria e Resistenza per la giovane associazione presieduta da Sharon Orlandi: sabato 28 si torna “al vigneto”, per lo sfalcio dell’erba e il trattamento con microrganismi compost the e macerato di fico d’india al vigneto Santu Nicola. Come sempre un’iniziativa che i promotori puntano a realizzare in maniera “partecipata” coinvolgendo chiunque fosse curioso di mettersi al lavoro “sul campo”: raduno in piazzetta Caduti alle 15.

Commenta la notizia!