Nuovo anno, 11 classi e tanti progetti per tutti

by -
0 1427
Fernando Calò

Fernando Calò

TAVIANO. Ritorna il suono della campanella e l’Istituto comprensivo di Taviano è pronto ad accogliere i piccoli della scuola d’infanzia, quelli della scuola primaria e gli studenti di scuola media. Il dirigente Fernando Antonio Calò (foto) è impegnato nella formazione delle classi per cercare di accontentare le richieste delle famiglie, formulate al momento dell’iscrizione.

Le  classi sono tante: ben 11 classi nei vari plessi della scuola d’infanzia (una in meno rispetto all’anno scorso); 28 sono le classi della scuola elementari, di cui 10 a tempo pieno (40 ore settimanali su 5 gg) e 18 a tempo normale (29 ore su 6 gg). Infine c’è la scuola media di via Melissano con 18 classi, di cui 3 a tempo prolungato (36 ore con due rientri settimanali). «Siamo attrezzati – afferma il dirigente Fernando Calò – per permettere a tutti i nostri allievi un apprendimento basato non  solo sui contenuti ma sulle competenze. Insomma più saper fare che semplice sapere in se stesso, per diventare cittadini del mondo e integrarsi in una realtà in continua evoluzione».

L’offerta formativa dell’istituto si arricchisce per i Pon che, quest’anno, sono stati approvati ad agosto e quindi la scuola avrà la possibilità di spalmarli a partire dai primi giorni di scuola. Due progetti riguardano la didattica dei docenti: “Insegnare l’italiano e valutare” e “Metodologie dell’insegnamento nell’area matematico-scientifica”.

Gli altri Pon sono rivolti agli alunni: due di inglese, uno di letteratura per ragazzi e uno di Scienze naturali per quarte e quinte delle  elementari e per seconde e terze della media. Nel corso dell’anno, poi, si potranno realizzare altri progetti con fondi d’istituto. La scuola, infine, si sta dotando di aule tecnologiche: un’aula di informatica realizzata con una raccolta fondi dei genitori, un laboratorio linguistico di nuova generazione e lavagne multimediali.

Commenta la notizia!