Home Taviano Marina di Mancaversa
Ultime notizie da Marina di Mancaversa, Comune di Taviano

Giuseppe D’Amilo

MANCAVERSA. Una serata in rosso da condividere con tutti i donatori per richiamare l’attenzione sulla necessità di raccogliere sangue. Si svolgerà sabato 26 agosto, a partire dalle 21, una lunga e articolata “tavolata”ben preparata e imbandita, dove i donatori potranno accomodarsi a condizione che indossino almeno un capo di colore rosso, il colore appunto del sangue. La location scelta è il lungomare Caracciolo, tra le spiagge di Paterte e Mancaversa dei Cavalli. “Ci è sembrata una iniziativa simpatica e coreografica per richiamare tutti a donare – afferma il presidente Giuseppe D’Amilo – che soprattutto d’estate è molto sentito a Gallipoli in quanto aumenta la popolazione a dismisura”. Da ormai 45 anni al servizio della solidarietà, l’associazione Donatori volontari di sangue di Taviano, con opera nel sociale nel settore delle donazioni. I donatori, a Taviano, sono oltre 1.300, di cui tanti al di sotto dei 28 anni. “Questi dati – conclude il presidente – sono il frutto di un lavoro costante che vede tutto il direttivo e i volontari lavorare in sinergia, spendendo parte del loro tempo per dare il proprio contributo all’attività associativa”.

MARINA DI MANCAVERSA. Gli avvelenano la cagnetta e loro decidono di non venire più a trascorrere le ferie a Mancaversa, marina di Taviano. Il brutto episodio è successo qualche giorno fa: dopo aver ingerito qualcosa di tossico, la cagnetta di nome Kyra era stata portata subito dal veterinario, ma la bestiola era morta tra forti dolori e sofferenze. Adesso i suoi padroncini per reazione a quanto subito, non vogliono più sentire parlare del Salento e soprattutto di Mancaversa.

Luciana e Sabino Lacalamita, originari di Modena, più di dieci anni fa scoprirono e s’innamorarono di Mancaversa a tal punto da decidere di comprare casa per trascorrervi le ferie. Quest’anno, però, dopo la morte della loro amata Kyra per avvelenamento, hanno deciso di finire qui un rapporto con questa marina che sembrava ormai indistruttibile. “E’ vero, siamo rimasti proprio male nel vedere avvelenata la nostra cagnetta che vi assicuro –dice la signora Luciana – non faceva del male a nessuno, anzi era amica dei bambini. Eppure è successo e dunque abbiamo deciso di vendere casa e andare via dal Salento”. Per Matteo Cazzato, animalista convinto e noto nella zona, non servono molte parole per capire il dolore e il dramma di questa famiglia per la perdita del loro animale domestico. “Ancora una volta – conclude amaro Cazzato – il nostro Sud si contraddistingue per questi orribili atti che sono sempre da condannare, ma che purtroppo nella maggior parte dei casi restano impuniti”.

 

TAVIANO. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la “Staffetta per Mancaversa”. Una nutrita rappresentanza di podisti si  radunerà sabato pomeriggio sul Lungomare Jonico (zona Paterte a Mancaversa – Marina di Taviano) in occasione del “Campionato provinciale di Staffette 4×1500”. La manifestazione organizzata dall’Atletica Taviano 97 avrà inizio alle 17.30 con la partenza della 4×100 per gli Esordienti, mentre mezz’ora più tardi partirà la gara 4×1500 (3×1500) riservata a tutte le altre categorie. L’evento sportivo si svolgerà sotto l’egida del Comitato provinciale della Fidal (Federazione italiana di Atletica leggera) al quale prenderanno parte gli atleti tesserati alle categorie Juniores, Promesse e Seniores. Il tracciato che ogni staffettista percorrerà si svilupperà su un giro di 750 metri da ripetere due volte. Al termine delle gare si terrà la cerimonia di premiazione che decreterà i vincitori della nuova edizione.

MANCAVERSA. Fa tappa in piazza delle Rose, a Mancaversa, il tour “Flashback – L’emozione ferma il tempo”. Per l’appuntamento di mercoledì 16 agosto, a partire dalle 21,30, sul palco Elena De Salve e LaNik (Nicoletta Notaro) con le coreografie del corpo di ballo di “The best academy”, gli effetti speciali di Hybrid project (con Arianna Capone, Claudia De Luca e Sara Pignatiello), la musica da ballare di Michele D’Elia e l’animazione vocale di Marco Rollo. Lo spettacolo rappresenta un omaggio alla musica italiana e internazionale più amata di sempre.

MANCAVERSA. Mancaversa apre al turismo anche con l’attivazione dell’“Info point”. Lo sportello aperto in piazza Sant’Anna nella marina di Taviano offre informazioni ai villeggianti ogni giorno, festivi compresi, dalle ore 9 alle 23. Si tratta di un’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale nell’ambito dell’avviso pubblico relativo ai Comuni che aderiscono alla rete regionale. Oltre a distribuire gratuitamente materiale informativo e promozionale sul territorio, l’Info point fornisece supporto all’accoglienza degli ospiti, supporta gli utenti nella consultazione del database dell’Agenzia Pugliapromozione ed offre assistenza turistica e sanitaria nei confronti dei turisti stranieri in merito all’utilizzo del Servizio sanitario nazionale.
Il personale dello sportello, dotato di badge e di idonee divise identificative, si occupa anche dell’animazione dei principali social network in occasione di eventi e manifestazioni pubbliche, coinvolgendo gli utenti nella condivisione di notizie, immagini e video. È data, inoltre, la possibilità agli operatori economici del territorio di esporre i propri prodotti enogastronomici, artigianali ed artistici, oltre che organizzare giornate aperte al pubblico in occasione delle quali sarà possibile effettuarne la vendita negli spazi antistanti la sede dell’Info Point, mediante personale messo a disposizione dagli operatori interessati.

MANCAVERSA. Entra finalmente in funzione il bancomat nella marina di Mancaversa, voluto fermamente dall’amministrazione Tanisi. Si tratta di un servizio che è mancato negli ultimi anni e che ora, grazie al servizio della Banca Popolare Pugliese, potrà essere a disposizione per prelevare denaro contante per una vacanza più tranquilla. Il bancomat è situato sulla litoranea Gallipoli-Santa Maria di Leuca all’altezza dell’incrocio con via Cristoforo Colombo. “Il servizio renderà più facile e serena la vacanza non solo dei tavianesi – dichiara con soddisfazione il primo cittadino, Giuseppe Tanisi –  ma soprattutto delle tante famiglie di villeggianti provenienti da ogni parte d’Italia, agevolando in tal modo il lavoro di tutti gli operatori commerciali della nostra marina. E’ anche attraverso l’offerta di questo tipo di servizio che si rende più avanzata e progredita una comunità”. Soddisfazione anche da parte della Banca Popolare Pugliese. “E’ anche attraverso questo tipo di servizio – afferma il Direttore Generale, Mauro Buscicchio – che la nostra Banca svolge il proprio ruolo, agevolando così la permanenza serena dei vacanzieri nelle nostre contrade”.

TAVIANO. Alba di fiamme nella residenza estiva del vicesindaco di Taviano, Francesco Pellegrino, sulla via del mare tra Torre Suda (Racale) e Marina di Mancaversa. Sono andate completamente distrutte dal togo appiccato da ignoti due auto: una Range Rover Evoque usata dall’avvocato Pellegrino e quella della moglie Serena, una Fiat 500 L, entrambe parcheggiate nel giardino dell’abitazione. I Vigili del Fuoco avrebbero appurato che è stato utilizzato del liquido infiammabile che ha devastato le autovetture. Il tutto è accaduto ai primi albori: erano le 5 del mattino quando lo stesso Pellegrino si è accorto del bagliore del fuoco che ormai avvolgeva le macchine, parcheggiate  a pochi passi dalla finestra della stanza da letto. Lui stesso ha allertato i soccorritori del 115. Sono intervenuti sul posto i Vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli e i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Capitaneria di Casarano, sotto la guida del Luogotenente, Angelo Cimbassi. Nelle prossime ore si cercherà di ricostruire tutte le fasi dell’incendio per cercare di risalire agli autori e quindi alle motivazioni alla base di questo gesto intimidatorio. Tutto il mondo politico tavianese ha condannato il fatto ed espresso solidarietà al vicesindaco pellegrino. Tra le altre anche quella del senatore Dario Stefàno che ha chiesto piena luce sull’accaduto.

MANCAVERSA – Raccolta dei rifiuti indifferenziati anche di domenica: lo ha deciso l’amministrazione comunale per venire incontro all’accresciuto numero di turisti e villeggianti soprattutto a ridosso del Ferragosto. “D’intesa con il gestore del Servizio integrato di Igiene urbana, “Gial Plast” –dichiara il sindaco Giuseppe Tanisi – abbiamo stabilito di incrementare il servizio oltre alla consueta ordinaria programmazione, anche in tutte le domeniche di agosto. In questa maniera contiamo di offrire un servizio per rendere sempre più pulita e più accogliente la nostra marina. Naturalmente –conclude il primo cittadino – invitiamo tutti a voler collaborare per un miglior funzionamento del servizio e per mantenere pulite e ordinate le strade e le piazzette di Mancaversa”. Saranno, dunque, quattro domeniche di grande raccolta dei rifiuti che non potrà che fare bene al nostro territorio, invaso da tanti turisti soprattutto in questo periodo di agosto. L’azienda del servizio integrato ricorda a tutti che i bidoncini della raccolta vanno posizionati dopo le 22 nei pressi della propria abitazione. Per la raccolta dei rifiuti indifferenziati sono riservati i giorni di lunedì, mercoledì, sabato e la domenica. Il giorno della carta è il martedì,  quello della plastica e metalli invece è il giovedì. Infine il venerdì si raccoglie il vetro.

MANCAVERSA. Appuntamento questa sera alle 21 presso il Parco Jonico di via Roma, a Marina di Mancaversa, per il concerto dei BlueSalento. Il gruppo proporrà, tra gli altri, i brani di “Mare tu Salentu”,il  nuovo lavoro discografico prodotto per la collana Fonosfere dell’etichetta Dodicilune. Il gruppo è composto da Carlo Longo (autore delle musiche e dei testi, voce, chitarra folk), Luigi Liotta (arrangiatore delle canzoni, responsabile delle incisioni, chitarre classica e folk), Salvatore Amante (tastiere e arrangiamenti), Umberto Malagnino (basso elettrico), Rosanna Schina (tamburello, tammorra e armonica), Sergio Lia (tamburelli), Massimo Liotta (chitarre classica ed elettrica), Claudia Lannocca, Eleonora Rizzo, Carmen Maruccio (voci), Edoardo D’Ambrosio (batteria, percussioni), Dario Cota (fisarmonica). Il progetto di ricerca e sperimentazione dei BlueSalento, che vanta una vasta produzione di nuove canzoni originali ed inedite, è incentrato sull’adozione della lingua salentina “come dimensione unica della parola e del verso” e su sonorità al confine fra Mediterraneo orientale e suggestioni euro-folk.

 

A Mancaversa, frazione di Taviano, si fanno sempre più passi  avanti  verso una disabilità sostenibile

MANCAVERSA. A Mancaversa, frazione di Taviano, si fanno sempre più passi  avanti  verso una disabilità sostenibile, anche pensando alla fruibilità del mare e a presentare ai turisti e villeggianti una marina sempre più a misura d’uomo. “Stiamo lavorando con molta attenzione per pulire i litorali ma, soprattutto – spiega la delegata alla Marina, Barbara D’Argento – per lasciare i luoghi sempre più incontaminati soprattutto per attirare quei turisti che prediligono la natura. Abbiamo tenuto cura e attenzione verso le calette sabbiose che si alternano sul litorale marino, perché sono i punti dove la gente preferisce puntare per fare il bagno e godersi il sole”. Una marina insomma tranquilla e lenta, senza assordanti rumori dove la vita defluisce lentamente, dall’alba al tramonto.

Tutti i servizi sono in funzione nella marina, tranne il Bancomat, che sarà in funzione nel giro di pochi giorni. Quest’anno, poi, grazie alla generosità del geologo, Umberto Cimino, che ha destinato alla comunità tavianese il ricavato della sua pubblicazione “Alla scoperta dei geositi”, è stata realizzata sulla spiaggia verso Paterte una comoda passerella (foto) per raggiungere la sabbia anche da portatori di disabilità. Inoltre a disposizione di chi ne ha necessità c’è la sedia da mare Job (foto) che consente di andare in acqua da seduti. Questa specifica attrezzatura è stata lo scorso anno dall’associazione “Le Ali di Cristina” ed è disponibile gratuitamente presso la Delegazione comunale in piazza Sant’Anna.

MANCAVERSA. “Sembrava una scommessa persa in partenza, quella pensata tra noi “Gruppo amici del Volley tavianese” e l’assessore Serena Stefanelli, quando quest’inverno avevamo gettato le basi per l’appuntamento estivo notturno del Mancaversa Beach Volley Apulia Cup 2017 nella cornice stupenda di piazza delle Rose. Invece è stato un successo oltre misura che ci ripaga degli sforzi fatti: una location suggestiva, una cornice di pubblico incredibile, tre giornate di sport autentico hanno caratterizzato un fantastico weekend di mezza  estate”. Queste le parole di Donato Bruno, organizzatore di tutto insieme a Nino Isernio e Piero Rosano e all’assessorato allo Sport del Comune di Taviano. In effetti è stato un evento unico che è andato oltre ogni previsione, degno di apprezzamenti provenienti non solo da chi ha assistito con entusiasmo e partecipazione alle competizioni ma anche dai vertici del settore. Ospiti delle tre serate 14 coppie di beachers provenienti da tutta Italia, tra i quali la coppia campione d’Italia 2012, Ficosecco e Casadei e ospite d’eccezione il campione pluripremiato Luca Cantagalli. Successo travolgente, dunque, e già si pensa all’appuntamento del prossimo anno.

 

Previsto dal Piano paesaggistico territoriale regionale anche il prolungamento della passeggiata a mare per circa 600 metri per favorire un nuovo percorso ciclo-pedonale costiero. Nella fotina l'assessore Barbara D'Argento

Previsto dal Piano paesaggistico territoriale regionale anche il prolungamento della passeggiata a mare per circa 600 metri per favorire un nuovo percorso ciclo-pedonale costiero.
Nella fotina l’assessore Barbara D’Argento

TAVIANO. Si lavora per un’estate a Mancaversa sempre più accattivante e godibile da turisti e paesani. Già dalla settimana di Pasqua ci si era accorti che qualcosa era cambiato, almeno rispetto agli altri anni. Le strade più pulite, i marciapiedi liberi da erbacce, molti alberi potati e diverse buche per strada coperte con del bitume.Bisogna dare atto dell’impegno della nuova e, soprattutto giovane, consigliera delegata, Barbara D’Argento. «Sì, qualcosa è stato fatto per dare ai luoghi più decoro, anche se molto resta da fare – assicura – intanto stiamo provvedendo ad installare il Bancomat, da anni atteso, che sarà allocato lungo la litoranea GallipoliSanta Maria di Leuca presso i locali, ancora in costruzione, della Delegazione comunale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

 

TAVIANO. Grazie al Piano paesaggistico territoriale regionale per la valorizzazione dei paesaggi costieri, la Marina di Mancaversa è già proiettata verso il futuro, al fianco del raggruppamento di Gallipoli (capofila), Torre Suda e le marine di Alliste. Sono molti gli interventi da realizzare e che riguarderanno il nucleo abitato, la viabilità e la rivalutazione economico-turistica della marina in generale. Si inizia con la costruzione di due rotatorie, ci sarà poi il prolungamento della passeggiata a mare (ferma attualmente alla spiaggia di Mancaversa dei cavalli), la continuazione del percorso ciclo-pedonale costiero da Gallipoli a Capilungo, passando per Mancaversa. Infine sono previsti: il completamento della struttura polifunzionale dove si concentreranno gli uffici comunali, il Pronto soccorso, la Farmacia comunale, l’Ufficio informazioni e la delegazione dei Vigili Urbani e, poi, la disponibilità di Acquedotto pugliese di completare, in tutto il territorio, la rete idrica e fognante.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

marco-colazzo-granchio-bluTAVIANO. Dai mari tropicali a Mancaversa: è arrivato anche da noi il granchio reale blu, nome scientifico “Collinectes sapidus”, una specie esotica invasiva e quindi potenzialmente pericolosa per la biodiversità locale. A incontrarlo e pescarlo è stato uno studente universitario di Taviano, Marco Colazzo, facendo il bagno, qualche giorno fa, nella spiaggia di Mancaversa dei cavalli (foto). «Con la maschera –afferma il giovane studente universitario – ho notato il grosso granchio e mi sono meravigliato non poco in quanto non avevo mai visto qualcosa del genere. Con le sue chele ha provato anche a mordermi e non sapendo se fosse commestibile l’ho fotografato e rilasciato in mare».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Antonio Palamà

Antonio Palamà

TAVIANO. Numerose le iniziative della Pro loco di Taviano e di Mancaversa In questi giorni è partita una raccolta viveri a lunga conservazione come pasta, olio, vino, acqua e biscotti, da distribuire a famiglie in difficoltà. «Il direttivo ha deciso di attivare questa raccolta – spiega il presidente, Antonio Palamà (foto) – per venire incontro ai bisogni di famiglie in difficoltà e che, spesso, per dignità, non chiedono aiuto. Le famiglie saranno scelte da noi, per conoscenza diretta o suggerimento dei singoli cittadini».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

spiaggia di MancaversaTAVIANO. Potenziamento della protezione ambientale costiera e promozione delle attività turistiche sostenibili: Mancaversa già pensa alla prossima stagione estiva. In quest’ottica è nato un protocollo di intesa tra il Comune di Taviano e l’Università del Salento per la valorizzazione della natura, delle coste e dello sviluppo sostenibile e ambientale. A collaborare sarà il Centro dipartimentale di studi del laboratorio fotografia subacquea e monitoraggio dei sistemi costieri dell’Università del Salento, diretto dal professore Piccioli Resta. «Il Labfotosub – dichiara il professor Resta – è un Centro dipartimentale di studi, ricerca, didattica e applicazione di varie forme di innovazione, legate alla fotografia sperimentativa e soprattutto al monitoraggio dei sistemi costieri sommersi ed emersi, alla loro valorizzazione e fruizione quali beni inalienabili della comunità locale di riferimento».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

mancaversa mareCarlo PortaccioTAVIANO. Cinque milioni di euro da parte dell’Acquedotto pugliese per fornire tutte le strade, che ancora ne sono sprovviste, di rete idrica e fognatura, sia a Taviano che a Mancaversa. Il finanziamento è stato comunicato, in questi giorni dalla Regione Puglia suscitando il plauso degli amministratori comunali. Finalmente, dunque, l’acqua e la fogna raggiungeranno il totale delle abitazioni del territorio. Il problema è maggiormente sentito a Mancaversa (a lato il sindaco Carlo Portaccio).

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Intensa l’attività dei militari della Guardia costiera di Gallipoli per occupazioni senza titolo di aree demaniali tra Lido Pizzo e Mancaversa. Qui, in località “Paterte” (foto), è stata accertata la realizzazione di un chiosco in assenza del previsto titolo concessorio e del permesso a costruire: il trasgressore è stato denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria. Sempre nella stessa zona della marina di Taviano, sono state sequestrate e rimosse quattro imbarcazioni adagiate sul demanio marittimo che impedivano la libera fruibilità del litorale. Nei pressi del Parco regionale di Punta Pizzo, invece, la denuncia è scattata per il titolare di un locale adibito a discoteca che avrebbe occupato abusivamente circa 60 metri quadrati di zona demaniale marittima senza es- sere in possesso del previsto titolo concessorio e del nulla osta dell’autorità marittima.

L’attività di controllo e di prevenzione della Guardia costiera è stata intensa per tutta l’estate. Anche l’ultimo fine settimana ha fatto registrare un numero importante di interventi. Sono state ben 146 le verifiche effettuate, di queste 52 via mare e 94 via terra. Dieci sono state le sanzioni amministrative per un importo complessivo pari ad oltre mille euro. Denunciata anche persona in stato di libertà. Trenta, invece, sono state le chiamate pervenute presso la sala operativa per segnalazione di condotte illecite lungo il litorale o di richieste di soccorso. Da segna- lare nell’ultimo periodo anche il soccorso a otto migranti siriani in difficoltà nel mare di S.Maria di Leuca.

lungomare-mancaversa.itTAVIANO. Nella programmazione del Piano paesaggistico territoriale regionale per la valorizzazione integrata dei paesaggi costieri c’è anche Taviano con la marina di Mancaversa, (nella foto il lungomare) a fianco del raggruppamento di Gallipoli, Racale e Alliste. Lo stanziamento per completare il percorso ciclo pedonale costiero è cospicuo: 4 milioni 884mila euro. Nell’individuazione di aree specifiche di intervento, da sottoporre alla seconda fase di progettazione, è stata sottolineata la centralità della porzione della costa della Marina di Mancaversa, prospiciente il nucleo abitato, per morfologia, viabilità, centralità funzionale, la cui riqualificazione porterebbe, pertanto, a potenziare gli effetti positivi degli altri interventi realizzati. «Abbiamo colto con entusiasmo questo progetto – dichiara il sindaco di Taviano, Carlo Portaccio – consapevoli della necessità di potenziare la fruibilità del nostro incantevole paesaggio secondo una corretta pianificazione per la rivalutazione economico-turistica del territorio. L’idea della continuazione del percorso ciclo pedonale costiero da Capilungo fino a Gallipoli, passando per la nostra marina di Mancaversa, offrirà un’occasione unica a chi vorrà godere della bellezza incontaminata della nostra costa e permetterà al contempo di usufruire di un’occasione di svago e di benessere psicofisico».

Artigianato figulo alla fiera della Cappeddha

Artigianato figulo alla fiera della Cappeddha

TAVIANO. Ultime due manifestazioni per la stagione estiva 2015 a Mancaversa: il cabaret di Gianpaolo Viva che con il gruppo “I Malfattori” presenta lo spettacolo “Tutti a Vancouver” (appuntamento venerdì 28 agosto alle ore 21 sul lungomare Caracciolo) e il 28 e 29 agosto August Rednek con “Special Bike show”, raduno nitro due serate di elettrizzanti emozioni (appuntamento Area Eventi, via Riccione a Mancaversa).
Poi a Taviano il 7/8 settembre, attesissima, come ogni anno la fiera dell’artigianato figulo, le cui origini sono antichissime e che costituisce un polo di attrazione anche per i paesi vicini. È tempo di bilanci, dunque, per gli organizzatori delle manifestazioni estive. L’assessore Antonino Manni espone il suo pensiero: «Quest’anno siamo stati molto attenti alle spese per non gravare troppo sul bilancio comunale. Abbiamo chiamato a raccolta tutte le associazioni, ad iniziare dalla Pro loco, che ci hanno supportato in tutto e per tutto, offrendo nel contempo spettacoli e rappresentazioni che hanno animato per tutta l’estate la nostra marina». Entusiasta della stagione anche il sindaco, Carlo Portaccio che sottolinea la presenza di tanti turisti e semplici cittadini a tutte le manifestazioni.

Attesa, intanto, per la “Cappeddha”, che si svolgerà, come sempre, sul corso Vittorio Emanuele II dove è ubicata la chiesetta dedicata alla Madonna delle Grazie (oggi sconsacrata) detta appunto “Cappaddhuzza”. La fiera è nata proprio sul piccolo sagrato della chiesetta dove si teneva questo mercato di oggetti umili, semplici, fatti artigianalmente nei paesi vicini: Gemini,
Acquarica, Presicce, Alezio, Matino, Lucugnano e Cutrufiano. Si trattava di oggetti di creta grezza o smaltata, lucerne, tegami e pentole, piatti di ogni grandezza, ma anche scale, panieri, zappe, cesoie: insomma tutto quello che poteva servire per la casa e per i lavori dei contadini. Una caratteristica della fiera erano i fischetti, sempre di coccio, che piacevano molto ai bambini. La fiera, oggi, conserva ancora il fascino dei tempi antichi. Si visi- ta dalla sera del 7 settembre, per tutta la notte, fino alle 13 dell’8.

lungomare-mancaversa

Lungomare Mancaversa

TAVIANO. “Festa della birra” a Mancaversa: slitta a questa sera l’inaugurazione della manifestazione che si tiene presso l’area eventi. Ieri sera gli organizzatori hanno dovuto dare forfait per via di un forte acquazzone che ha impedito l’allestimento di service e stand. Sono sempre tre i giorni dedicati all’evento, 13/14 e15 agosto, serata conclusiva. Si apre, dunque, questa sera, con la musica di “Salento Calls Italy” Live Show, Resina Sonora dj Marcello Napolitano. Il 14 si prosegue con Bar Italia e la conclusione, il giorno di Ferragosto, è affidata ai giovani del gruppo “Pizzicacore” che con la briosa musica della pizzica farà rivivere emozioni senza tempo. La manifestazione propone, nelle tre serate, varie specialità di carne, bruschette, patatine, pittule, spumoni e tanta frutta. Non mancheranno giostre per grandi e piccoli. Naturalmente a far da padrona saranno le 9 specialità di birra, tutte ricercate. Il tutto sotto la protezione della squadra affiatata della Protezione Civile.

 

TAVIANO. Grande successo e partecipazione il 25 e 26 luglio scorsi a Mancaversa per i festeggiamenti civili e religiosi in onore di S. Anna, protettrice delle partorienti e dei bambini, grazie all’impegno e alla sinergia del Comitato Festa S. Anna e del Comune. Tra i momenti significativi il lancio in mare dei fiori in località “Paterte”, per ricordare tutti i bambini mai nati e quelli che hanno perso la vita nei tanti episodi di sbarco avvenuti nei nostri mari e quello della cerimonia di consegna di benemerenza al concittadino tavianese Andrea Stamerra.

Il giovane appuntato della Guardia di Finanza si è distinto eroicamente nel dicembre scorso, per aver salvato la vita del piccolo Rosario, un bimbo siciliano di due anni e mezzo, attraverso una rianimazione cardiopolmonare. Durante la serata del 26 luglio il Sindaco di Taviano, Carlo Portaccio ha consegnato pubblicamente, di fronte a Piazza S. Anna gremita di gente, l’attestato di benemerenza: “una civica benemerenza – ha dichiarato il sindaco – è sì un premio; ma il suo significato non è statico e limitato al momento festoso della consegna di un simbolico attestato; è dinamico, è e vuole essere un atto formativo, una lezione di educazione civica. È un gesto simbolico, riassuntivo della comune aspirazione all’eccellenza, ad una società in cui dimori ciò che è giusto. Sono valori che ritroviamo espressi nella nostra Legge Fondamentale, dataci dai Padri Costituenti e che uniscono chiunque intenda essere un buon cittadino in una buona città. A questo nostro giovane concittadino va il nostro sentito GRAZIE per averci offerto un lampo di fiducia e orgoglio, un’occasione per riflettere su un esempio profittevole di impegno”.

TAVIANO. Tornano a Mancaversa le pedane di facilitazione per l’accesso al mare. Dopo l’esperienza positiva degli ultimi due anni, si replica anche nell’attuale stagione turistica con due pedane posizionate sulla spiaggia di  “Mancaversa dei cavalli” e su quella di “Paterte”. Sono punti un po’ particolari del litorale con scogliera appuntita che impedisce l’accesso non soltanto ai portatori di handicap ma anche a persone anziane.
«In questa maniera – afferma il consigliere Salvatore Rainò, delegato alla marina di Mancaversa – davvero tutti possono accedere al mare senza pericolo, soprattutto in quei punti del litorale privo di sabbia. Abbiamo riproposto il servizio dopo il consenso manifestatoci dai cittadini e dai turisti negli anni scorsi. Tutto serve ad attirare più turisti e mantenere i servizi essenziali più importanti anche per i nostri concittadini che amano soggiornare nella  marina». «Il servizio delle pedane di accesso – continua – si aggiunge al dispensario farmaceutico, al servizio sanitario di assistenza turistica, al bus navetta con Taviano e alla presenza della delegazione comunale per il disbrigo di qualsiasi pratica o segnalazioni di problematiche di qualsiasi natura».

Pulizia spiaggia di Mancaversa 2015 n 1

I volontari della Protezione civile liberano la spiaggia dai rifiuti

In attesa dei turisti, Mancaversa si prepara alla stagione estiva. Già attivi, da qualche giorno, il Servizio sanitario di assistenza turistica, in via Tevere angolo via Roma e il Dispensario farmaceutico comunale in via Roma. Entrambi i servizi saranno attivi fino al 15 settembre. In particolare il Servizio sanitario sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19; in altro orario ci si potrà rivolgere alla guardia medica notturna e festiva. Attivo dal primo luglio il servizio Bus navetta che collega, fino al 15 settembre, Taviano e la marina di Mancaversa. in piazza S.Anna funzionerà la Delegazione comunale, per il disbrigo di pratiche amministrative, e l’ufficio dei Vigili urbani.

L’Amministrazione comunale ha pure deciso di affidare il servizio di gestione dell’Area camper, fino alla fine di settembre, con una gara informale rivolta a persone fisiche o associazioni operanti senza scopo di lucro. «Costoro – afferma il sindaco, Carlo Portaccio – gestiranno la riscossione dei corrispettivi della sosta dei camper, attueranno la vigilanza e il controllo dell’uso corretto delle attrezzature e degli impianti, la manutenzione ordinaria di tutta l’area, compreso lo svuotamento delle fosse settiche e l’irrigazione delle piante e degli arbusti».

Si sta attuando, pure, la pulizia di alcune spiagge del litorale da parte del Gruppo comunale della Protezione civile. «Quando siamo liberi da impegni personali – dichiara il segretario della Protezione civile, Lorenzo Spiri – cerchiamo di rimuovere almeno i rifiuti più ingombranti dalle spiagge di “Paterte” e “Mancaversa dei cavalli” e lo facciamo in maniera volontaria affinché sia anche di buon esempio per i nostri concittadini, soprattutto più giovani».
A breve, sarà pronto il calendario degli eventi che, come assicura l’assessore alle manifestazioni, Antonino Manni, vedrà il coinvolgimento di molte associazioni locali e delle scuole oltre a eventi già collaudati, come teatro, film all’aperto, spettacoli di intrattenimento ed eventi sportivi. Spazio alla musica degli anni ’70 con i New Trolls e i Righeira. Momenti per i più giovani con l’arrivo di qualche talento  di “Amici”.

TAVIANO. La Procura di Lecce ha disposto il sequestro penale del cantiere dell’Acquedotto Pugliese (foto) per la realizzazione di un impianto di sollevamento fognario, in località “Mancaversa dei cavalli” nella marina di Mancaversa. L’intervento  della Procura si è reso necessario dopo la segnalazione della Guardia costiera della Capitaneria di porto di Gallipoli, allertata a sua volta dalla segnalazione di alcuni cittadini che avevano notato, su una vasta area marina, acqua molto torbida e soprattutto biancastra. Si ipotizzerebbe, pertanto, un principio di disastro ambientale causato, molto probabilmente, dai lavori all’impianto di sollevamento fognario che avrebbero immesso in mare – senza gli opportuni accorgimenti di depurazione – l’acqua affiorante dal profondo scavo.

Precedentemente il Sindaco, in una nota aveva ribadito l’importanza e l’opportunità dei lavori: «La costruenda pompa di spinta servirà soltanto a far funzionare la fognatura della nostra marina. Il luogo in cui è stata allocata è stato determinato dai tecnici progettisti incaricati dall’Aqp, perché è il punto più basso per poter raccogliere il liquame di Mancaversa e convogliarlo verso il depuratore, tramite un’altra pompa di spinta, più grande, che sarà realizzata a Torre Suda». «Chi ama l’ambiente – conclude il Sindaco – dovrebbe essere felice di tale importante opera, che è un impianto di ultima generazione, senza il quale molte abitazioni della nostra marina potrebbero continuare a scaricare in falda e, quindi, nel mare di Mancaversa»

Voce al Direttore

by -
Da luglio il vostro giornale andrà più in là, per diventare una “piazza” grande - in prospettiva - quanto il Sud Salento. Abbandoniamo perciò...