Home Notizie Taviano
Ultime notizie dal Comune di Taviano

Giuseppe D'Amilo

Giuseppe D’Amilo

TAVIANO. Impegno sociale, solidarietà per chi ha bisogno e altruismo sviscerato: sono questi i cardini su cui poggia l’associazione “Donatori Volontari Sangue Taviano”, nata il 17 ottobre 1971 e, dunque, operante sul territorio da 46 anni. Ne è presidente Giuseppe D’Amilo, 53 anni, sposato, con due figli e, aggiunge lui stesso, “da due mesi nonno di Ludovica”. «Sono nell’associazione da 23 anni – dichiara – durante i quali ho ricoperto tutti i ruoli. Ora, da tre anni, sono il presidente di ben 850 soci attivi, che cioè fanno almeno una donazione di sangue ogni due anni. Produciamo 1000 donazioni all’anno di cui il 70% di sangue e il resto di plasma».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Arresti domiciliari, lo scorso venerdì sera a Taviano, per il 26enne albanese Samir Sejdini e per il 25enne Luca Di Battista. A notare il comportamento sospetto dei due, a bordo di una Lancia Thema di colore nero, è stata una pattuglia del Nucleo radiomobile della Compagnia carabinieri di Casarano. Per cercare di sfuggire ai militari, l’auto dei due ha rapidamente fatto ingresso in un’area di servizio sulla via per Gallipoli. L’intuito e la rapidità dei carabinieri ha però consentito di notare che il conducente albanese cedeva un involucro contenente cinque dosi di cocaina per un peso complessivo di circa tre grammi. L’immediata perquisizione personale ha poi consentito di recuperare nella disponibilità del Sejdini 1.065 euro in banconote di vario taglio. La perquisizione domiciliare ha poi permesso di sequestrare vario materiale plastico pretagliato per il confezionamento delle dosi. L’arresto è avvenuto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

by -
0 201

Pag volley TavianoTAVIANO. La Pag volley Taviano centra l’obiettivo della finale play off per il salto in A2 (sabato 27 maggio gara 1 alle 18.30 a Catania) ma non cancella le immagini di quanto accaduto lo scorso mercoledì in gara 3 al Pala Ingrosso, nella sfida contro l’Ottaviano. In una nota ufficiale, la società tavianese porge le scuse alla società ospite e condanna “seccamente” l’aggressione subita da un giocatore avversario “riconducibile solo ed esclusivamente ad uno sparuto gruppo di facinorosi che nulla hanno a che fare con la Pag volley Taviano, con i suoi atleti ma soprattutto con lo straordinario pubblico giallorosso e con il modo di vivere la pallavolo in città”. La società dopo aver rivolto un plauso al pubblico che ha gremito il palazzetto, ricorda come la storia della pallavolo locale sia fatta di “successi, promozioni e indimenticabili gesti di sportività, dentro e fuori dal terreno di gioco”. Proprio per questo “stona” l’episodio dell’aggressione ai danni dell’atleta dell’Ottaviano al quale vengono rivolti i migliori auguri di pronta guarigione e di un celere recupero. Sull’episodio interviene anche l’ex presidente (e attuale collaboratore) Donato Bruno il quale esprime “dispiacere e disappunto per quanto successo e fine gara” e, nell’augurarsi una ricomposizione dei rapporti tra le due società, si augura di poter invitare la stessa squadra campana a prendere parte al quadrangolare di settembre “Città dei fiori”. «Da sempre Taviano si è contraddistinta in campo nazionale per la sua precisione, correttezza ed ospitalità prima ancora che per i risultati sportivi. Chi passa dagli insulti alle mani alla fine ha sempre inevitabilmente torto. Senza e senza ma».

 

IN EVIDENZA. «Bei tempi gli anni ’60 e ’70 quando i frantoi lavoravano giorno e notte, senza discontinuità, da inizio ottobre ad aprile inoltrato»: davanti al deprimente “spettacolo” odierno non si può non rifugiarsi nei periodi molto più faticosi ma anche gratificanti della olivicoltura salentina. Anche qui a Taviano, oggi tristemente con Gallipoli come “il cuore della zona rossa”, da dove sembra essere partita l’infezione che devesta tanta parte del Salento e oltre. A parlare è un anziano e storico frantoiano, con gli occhi lucidi e la voce rotta dall’emozione, Bruno Calzolaro (foto nel suo frantoio), frantoiano 79enne di Taviano che ancora oggi lavora nel frantoio ereditato dal padre Giambattista e messo su nel 1919, dopo il reimpatrio dalla carneficina della prima guerra mondiale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

palazzo marchesale foto di Emanuela RizzoTAVIANO. Si svolgerà il 26 maggio, alle ore 17, a Taviano, presso il palazzo Marchesale il Convegno sul tema “Il primo decreto correttivo al codice dei contratti pubblici: Comuni e Imprese alla prova della nuova riforma”, organizzato dal comune di Taviano, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri e degli Avvocati della Provincia di Lecce e con il patrocinio del Collegio provinciale Geometri e Geometri laureati di Lecce. Il programma prevede, dopo i saluti istituzionali del sindaco, Giuseppe Tanisi e dell’Assessore ai LLPP, Francesco Pellegrino, gli interventi di: Tommaso Rainò, responsabile settore Lavori Pubblici Città di Taviano, Ing. Lorenzo Daniele De Fabrizio, presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce; avvocato Roberta Altavilla, presidente avvocati di Lecce, Eugenio Rizzo, presidente Collegio provinciale Geometri. Introduzione dell’ing. Leonardo Liviello, funzionario settore Urbanistica Città di Racale; relatore avv. Giuseppe Mormandi, amministrativista. Modera Alberto Longo.

comune di TavianoTAVIANO. Dialogo sulle donne e con le donne, tutto al femminile, con una discussione partecipativa dove tutte le donne avranno la possibilità di esprimere il proprio punto di vista. Un laboratorio dei saperi e dei pensieri al femminile, per operare con azioni future appropriate sul territorio. E’ l’idea della Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Taviano che apre un dialogo a più voci tutte al femminile. L’appuntamento è per Sabato 27 maggio 2017 alle ore 18.30 presso la Biblioteca comunale, all’interno del palazzo Marchesale. “L’idea ci è venuta –dichiara  Irene Giannì, presidente Pari Opportunità – alla Commissione per spronare le donne, siano madri, lavoratrici, professioniste, insegnanti, medici…ad animare un confronto su tematiche fondamentali della vita quotidiana”. Moderatori ed esperte: Ornella Rotino, presidente del Comitato Pari Opportunità di Lecce; Luigina Fiorenza, consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Lecce; Maria De Giovanni autrice del libro “Sulle orme della sclerosi multipla” e, infine, Pieranna Petracca, impegnata nella gestione dei fabbisogni sociali del comune di Gagliano del Capo.

comune di Taviano 2 emilianopicioloTAVIANO. Continuano gli appuntamenti della  rassegna “Tornando a casa – Siamo tutti migranti”, progetto della cooperativa “Gli Indisciplinati” che ha origine dal Programma delle attività culturali della Regione Puglia per il triennio 2016-2018 e realizzato in collaborazione al Comune di Racale, Comune di Taviano, Comune di Ugento e Gal Serre Salentine. Si tratta di una rassegna di incontri, dibattiti, presentazioni di libri e percorsi teatrali per celebrare un tema caro alla nostra terra, alla storia del nostro Salento, quello appunto dell’emigrazione. Il terzo appuntamento il 25 maggio prevede la seconda presentazione del libro “Storia dei minatori in Belgio” di Luigi Coronese ma questa volta alle 18 nella Biblioteca di Taviano insieme alla proiezione delle testimonianze raccolte dai ragazzi delle scuole medie, coordinati dalla professoressa Ilaria Spiri.

Falcone e BorsellinoTAVIANO. “Legalità e giustizia nella pubblica amministrazione” è il tema dell’ultimo appuntamento stagionale della scuola di formazione politica e sociale curato dall’associazione “V. Bachelet” di Taviano. L’appuntamento è alle ore 19 presso l’auditorium “A. Tundo” in via Vittorio Emanuele III. Dopo l’introduzione di Paola Ria, presidente della “Bachelet”, ed i saluti del sindaco Giuseppe Tanisi, sarà Giulio De Simone, ordinario di Diritto penale dell’Università del Salento, a relazionare sull’argomento. Agli interventi, tra i quali quello del  presidente della Corte d’Assise di Lecce, Roberto Tanisi, nell’ambito del 25° anniversario della strage di Capaci,  farà seguito lo spettacolo teatrale “Falcone e Borsellino. Storia di un dialogo” scritto dal giudice Maria Francesca Mariano e interpretato da Marco Antonio Romano, Mino Profico e Liliana Putino di Tèmenos recinti teatrali.

 

by -
0 238

pag volleyTAVIANO. Sarà gara tre in programma mercoledì 24 maggio alle 20,30 a decretare chi, tra Pag Volley Taviano e Ottaviano, potrà giocarsi l’accesso nella A2 di pallavolo maschile. La squadra di mister Licchelli, dopo aver vinto al tie-break, la prima sfida interna, ha ceduto per 3-0 in terra campana. Necessaria, dunque, la gara spareggio per designare la sfidante del Catania nella corsa verso la serie A. L’invito a partecipare all’importante evento e a sostenere la squadra è stato rivolto ad appassionati e sportivi, “salentini e tavianesi”, anche da pare del sindaco Giuseppe Tanisi e dell’Amministrazione comunale di Taviano

bluesalentoSIMU SALENTINI. Se da un lato il progetto Bluesalento si contrappone agli stilemi anglosassoni producendo musica contemporanea non allineata alle suggestioni mediterranee, dall’altro sembra non tradire il senso che si evince già dal nome. L’adozione della lingua salentina come dimensione unica della parola e del verso e l’utilizzo di sonorità al confine fra Mediterraneo orientale e suggestioni euro-folk possono essere infatti considerati un gesto di riappropriazione identitaria che nulla ha da invidiare alla nascita e diffusione del blues nella Cotton Belt.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Una piazza S.Martino gremita come nelle grandi occasioni, la sera del 19, per l’ordinazione di un diacono e di un sacerdote, entrambi di Taviano, e della stessa parrocchia di S.Martino di Tours. Alla presenza del sindaco Giuseppe Tanisi, delle più alte cariche cittadine e di numerosi sacerdoti provenienti dai 19 Comuni della diocesi di Nardò-Gallipoli, il vescovo mons. Fernando Filograna ha ordinato diacono il ventottenne Simone Napoli e sacerdote Luigi Previtero (26 anni). “Gli ordinandi –così si legge nel comunicato stampa della Curia- hanno scelto come luogo per la loro ordinazione, in segno di comunione e gratitudine alla comunità che, insieme alle loro famiglie e ai formatori si sono susseguiti a Nardò e presso il Seminario maggiore a Molfetta e a Roma, li hanno visti crescere e rafforzarsi nella fede e nella vocazione”. Simone Napoli ha frequentato il Seminario regionale a Molfetta e attualmente è collaboratore parrocchiale a Gallipoli presso la cattedrale di S.Agata. Don Luigi Previtero si è formato invece a Roma, presso il Pontificio Seminario Romano ed è stato ordinato diacono il 30 marzo dell’anno scorso. Particolarmente emozionato il vescovo Fernando Filograna che ha dichiarato:” auguro a ciascuno di questi giovani di restare innamorati di Gesù Cristo. Che come innamorati non smettano mai di cercarlo. Lo troveranno ogni giorno visitando le periferie esistenziali, servendo i poveri e gli ultimi”

by -
0 173

TAVIANO. Esordio con vittoria ed entusiasmo alle stelle per la Pag Volley Taviano, che domenica 14 maggio si è imposta tra le mura di casa sulla campana Gis Pallavolo Ottaviano. Si apre col sorriso la fase dei play-off per i ragazzi di mister Licchelli, dopo aver salutato il campionato di B con la vittoria per 3-2 sul campo del Locorotondo/Castellana e la conquista del secondo posto assoluto nella classifica dei tre gironi G H ed I. Un “PalaIngrosso” gremito di tifosi ha sostenuto sin dal fischio d’inizio la Pag, sotto di 2-1 dopo un primo set vincente.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Previsto dal Piano paesaggistico territoriale regionale anche il prolungamento della passeggiata a mare per circa 600 metri per favorire un nuovo percorso ciclo-pedonale costiero. Nella fotina l'assessore Barbara D'Argento

Previsto dal Piano paesaggistico territoriale regionale anche il prolungamento della passeggiata a mare per circa 600 metri per favorire un nuovo percorso ciclo-pedonale costiero.
Nella fotina l’assessore Barbara D’Argento

TAVIANO. Si lavora per un’estate a Mancaversa sempre più accattivante e godibile da turisti e paesani. Già dalla settimana di Pasqua ci si era accorti che qualcosa era cambiato, almeno rispetto agli altri anni. Le strade più pulite, i marciapiedi liberi da erbacce, molti alberi potati e diverse buche per strada coperte con del bitume.Bisogna dare atto dell’impegno della nuova e, soprattutto giovane, consigliera delegata, Barbara D’Argento. «Sì, qualcosa è stato fatto per dare ai luoghi più decoro, anche se molto resta da fare – assicura – intanto stiamo provvedendo ad installare il Bancomat, da anni atteso, che sarà allocato lungo la litoranea Gallipoli-Santa Maria di Leuca presso i locali, ancora in costruzione, della Delegazione comunale.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

 

by -
0 188
La Pag Volley Taviano (foto di Francesca Cezza)

La Pag Volley Taviano (foto di Francesca Cezza)

TAVIANO. È conto alla rovescia per la prima sfida dei play-off promozione della Pag Volley Taviano. L’obiettivo della A2 passa dalla gara di domenica 14 maggio quando, alle ore 18, al PalaIngrosso sarà di scena la formazione campana di Ottaviano. Gara 2 è in programma in trasferta sabato 20 mentre l’eventuale gara 3 dovrebbe disputarsi ancora una volta a Taviano mercoledì 24. In caso di raggiungimento della finale, i ragazzi di mister Licchelli dovranno vedersela con il Catania (andata in Sicilia, ritorno al PalaIngrosso, eventuale spareggio ancora nel capoluogo etneo). Nell’altra semifinale, invece, la vincente tra Latina e Messina dovrà vedersela con il gioia del Colle. Intanto la Pag, già sicura del secondo posto assoluto nella classifica avulsa tra i gironi G-H-I, ha chiuso la stagione regolare con la vittoria per 3-2 sul campo del Locorotondo/Castellana.

SIMU SALENTINI. Un “Caffè in redazione” pieno di amici e conoscenti di provenienza diversa ma con tante cose da dire quello svolto a Taviano il 21 aprile, nella sede dell’associazione Vittorio Bachelet” in odore di festeggiamenti per il 25mo compleanno. A cominciare da chi è stato chiamato subito in causa per caso o per notorietà o per chiara curiosità: capire il senso di questi incontri e magari dire la propria. Il Salento eletto a patria adottiva dopo anni di palazzetti dello sport tra Casarano, Alessano, Squinzano, Presicce, ora Taviano: il “Caffè” è partito infatti da Andrea Battilotti e Marco Lotito, giallorossi della Pag Edilcentro Volley. Incuriositi anche loro dalla lunga galleria di manifesti e ritagli che testimoniano 25 anni di attività culturale e ricreativa ad ampio raggio a cura della “Bachelet”, i due atleti hanno parlato del bel presente al profumo di promozione ed anche del loro personale futuro prossimo (ne riferiamo sopra). Con il vicepresidente della società sportiva Donato Bruno, il passo è stato breve verso il tema che preoccupa chi fa sport competitivo ad un certo livello: gli impianti. Riferendosi alla precedente storica esperienza, Bruno ha ricordato che si andava a Lecce per giocare gli incontri di Coppa Italia della serie A. Facile prevedere che potrebbe riproporsi il problema della capienza del Palasport e delle altrettanto probabili deroghe da parte della federazione pallavolistica, non si sa fino a quando. Riprendere e rilanciare le strutture, magari riconvertire un impianto preparandolo per più discipline. Partendo da qui il pensiero è andato al campo sportivo e alla tristemente famosa pista di atletica. la cui storia (finora triste) è stata ripercorsa da Francesco Longo, ex Sindaco e tecnico comunale a Casarano. Nonchè responsabile dell’associazione regionale di categoria. «Riconvertendo vecchie strutture e rendendole multidisciplinari, realizzeremmo anche risparmio di suolo”, ha detto Bruno, che da imprenditore ha volto lo sguardo anche ad altre lacune strutturali, come centri per congressi, contenitori per concerti al coperto. Quindi il tema dei temi: come arrivare qui e come muoversi.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Un involucro “sospetto” passa da un’autovettura ad un’altra, in aperta campagna, e scattano tre arresti. L’operazione di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacente è stata condotta ieri pomeriggio a Taviano dai carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Gallipoli. Le due vetture sono state immediatamente fermate ed in seguito alla perquisizione, in una delle due è stato rinvenuto e sequestrato un pacchetto in cellophane con all’interno ben 100 grammi di cocaina purissima. A bordo i due acquirenti, entrambi di Taviano, il 31enne Pasquale Di Battista ed il 20enne Domenico Scala, quest’ultimo già noto per reati specifici afferenti le sostanze stupefacenti e trovato in possesso anche di 955 euro in contanti. Sull’altra autovettura è stato, invece, identificato il fornitore 42enne Vincenzo De Matteis, anch’egli con precedenti. Tutti e tre sono stati dichiarati in stato arresto per cessione e detenzione ai fini spaccio, considerata l’ingente quantità e la tipologia della sostanza stupefacente. Gli indagati, ultimate le formalità di rito, sono stati quindi tradotti presso il carcere di Borgo San Nicola a Lecce.

by -
0 24
La costa tra Mancaversa e Torre Suda

La costa tra Mancaversa e Torre Suda

TAVIANO. Non c’è dubbio che il turismo sia cambiato enormemente negli ultimi vent’anni. Tali cambiamenti riguardano molti aspetti, tra cui l’interazione tra tecnologia e turismo: servono forme innovative di comunicazione e promo-commercializzazione del territorio. Oggi il turista contemporaneo cerca sempre più esperienze uniche e autentiche, vuole entrare in contatto con chi vi abita per sperimentar- ne le abitudini e con i territori per viverne i saperi. In questo ambito l’amministrazione di Giuseppe Tanisi sta pensando ad un piano marketing turistico partecipato per Taviano e Mancaversa. Le risorse del territorio tavianese sono tante ma non si è pensato mai a valorizzarle e, se è stato fatto, è mancata la professionalità giusta.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TAVIANO. Penitenza e preghiera ma anche tanta solidarietà e accoglienza per chi non ha nulla. Sono questi gli aspetti più importanti della santa Pasqua a Taviano. I parroci delle tre parrocchie, San Martino, Convento Addolorata e Immacolata di Mancaversa sono impegnati nella preparazione dei riti della settimana santa, molto attesi e partecipati dai tanti fedeli. Tutto ruota intorno alla processione interparrocchiale del Cristo morto del venerdì santo. Alle 19, sul sagrato dell’Immacolata, si potrà assistere all’uscita del “troccolante” che darà inizio alla processione. Nella visita ai Sepolcri del giovedì santo, parteciperanno le tre confraternite dell’Immacolata, Anime sante e Addolorata con troccolo, tamburo e tromba.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Icaffe tavianol “Caffè in redazione” venerdì 21 sarà ospitato a Taviano. Dopo gli appuntamenti a Melissano, Parabita, Galatone, Casarano e Racale, venerdì ci troveremo in via Immacolata 16 presso l’Associazione “Vittorio Bachelet”. Appuntamento dalle 15.30 in poi con chi voglia parlare da vicino del giornale, dell’informazione, dei rischi e delle bufale, dei problemi e delle soluzioni. E di qualsiasi altra cosa si voglia. Proprio come in un caffè.

 

Eletto il Consiglio comunale dei piu piccoliTAVIANO. Eletto anche a Taviano il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze. Il progetto è nato su proposta del Comune, tramite la consigliera delegata Paola Cornacchia che ha provveduto a stendere un vero e proprio regolamento. La scuola di Taviano, sempre attenta alle istanze del territorio e proiettata a costruire dei cittadini attivi, ha risposto con entusiasmo al progetto organizzando, tramite le referenti Ilaria Spiri (Scuola secondaria) e Novella Pepe (Scuola primaria), il corretto funzionamento della macchina elettorale “baby”. «Il progetto – affermano le referenti – ha portato un positivo fermento tra gli studenti che hanno subito imparato a relazionarsi con gli altri, a raccogliere idee per un programma da portare avanti e a conoscere i meccanismi che permettono loro di diventare cittadini attivi».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Cesario Picca

Cesario Picca

SIMU SALENTINI. Rosario “Saru” Santacroce è un giornalista salentino che lavora a Bologna da vent’anni. Tornato nella sua terra per concedersi un anno sabbatico si imbatte in un delitto che nel breve giro gli fa perdere i buoni propositi di un periodo di quiete. Questa in estrema sintesi la trama de “Il dio danzante”, il terzo romanzo di Cesario Picca (foto), nel quale lo scrittore, prendendo spunto da un reale fatto di cronaca – la fuga di un pericoloso ergastolano dall’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce – narra delle indagini di un cronista d’assalto, Saru, appunto. Il tutto nello scenario di un Salento magico, ma anche violento, colorato, odoroso, intrigante e trasgressivo.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 26

FlyBlue volley Under 16 TAVIANOTAVIANO. Festa grande a Taviano in casa della FlyBlue volley Under 16, che ha conquistato il titolo salentino e accede alla fase regionale insieme alle squadre di Presicce e Ruffano. Ancora una volta le ragazze allenate da Giuseppe Potente hanno impresso la propria forza prima sul campo della Tecnostore Ruffano e poi, nella finale, contro l’Armafer Copertino che pure aveva vinto contro l’agguerrita Gap Volley. Onore, dunque, alla squadra composta da Alice Calasso, Giada Caputo, Carlotta Coppola, Ludovica Coppola, Marta Lecci, Giulia Lozupone, Gloria Maggio, Asia Karol Manco, Greta Mariachiara Manco, Irene Mega, Maya Chiara Mercuri, Sofia Palumbo e Caterina Schito. Grande soddisfazione all’interno della società di volley tavianese con in testa il presidente Massimo Lecci che ha dichiarato: «È stato un torneo trionfale che ci ha visti sempre in testa.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

17353610_1884360188510054_2103046043289156517_nALLISTE. Anche nel periodo pasquale, l’attività de “La Band di Babbo Natale” sosterrà l’associazione “Per un sorriso in più”, operante a sostegno del reparto di Onco-Ematologia Pediatrica dell’ospedale “V. Fazzi” di Lecce. Per tre domeniche (26 marzo, 2 e 9 aprile), nelle piazze dei vari paesi, saranno allestiti dei banchetti per l’acquisto delle uova della “Pasqua di solidarietà”: ad Alliste, in P.zza San Quintino, ore 9-18 (info: 3313970210); a Racale, presso “Giardini del Sole”, P.zza Addolorata e Piazza San Sebastiano ore 9-18 (info: 3405075612); a Ugento, in P.zza Colonna, Lungomare Torre San Giovanni e P.zza Regina Elena (Gemini), ore 9-13 (info: 3899990185); a Melissano, presso Largo Gesù Redentore e sul sagrato della Chiesa “B.V.M. del Rosario”, ore 9-13 (info: 3402691694); a Taviano, in P.zza San Martino e in P.zza Don Luigi, ore 9-18 (info: 3884490039); a Felline, il 2 aprile, alle 10:30, nei pressi della Chiesa “San Leucio Martire” (info: 3496667789). Il 15 marzo scorso, la “Band” ha partecipato all’udienza generale di Papa Francesco in Piazza San Pietro, consegnandogli dei doni: un cappello di Babbo Natale, il gagliardetto con lo stemma associativo e un “Uovo della Solidarietà”.

In alto da sinistra in senso orario Donato Rainò, Gianluca Vincenti, Giulia Miglietta e Marco Gnoni

In alto da sinistra in senso orario Donato Rainò, Gianluca Vincenti, Giulia Miglietta e Marco Gnoni

TAVIANO. Con il quarto incontro, programmato per venerdì 10 marzo alle ore 18,30, siamo al giro di boa per i corsi di “Formazione politica e sociale” organizzati dall’associazione “V. Bachelet”. Si parlerà di “Territorio, paesaggio e beni culturali” con Marco Brocca, ricercatore di Diritto Amministrativo presso l’Università del Salento. Con lui a dibattere ci saranno anche: l’architetto Serena Chetta, presidente associazione “Cambia-Menti”; Ivan Stomeo, sindaco di Melpignano e presidente “Borghi Autentici d’Italia” e il consigliere regionale Cristian Casili. Nei precedenti incontri si è parlato di Costituzione, di Pubblica Amministrazione e di Welfare e sviluppo economico. Nei successivi si discuterà di Crisi della democrazia (27 marzo), Sviluppo del territorio (6 aprile), Funzione dei partiti politici (20 aprile) e di Legalità e giustizia nella pubblica amministrazione (23 maggio). Il riscontro della partecipazione è positivo sotto tutti punti di vista; la sala è sempre piena. «Se ne sentiva proprio il bisogno» è stato il commento di molti. Quale sia un primo bilancio dei corsi fatto da quattro giovani partecipanti.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Antonio Renna

Antonio Renna

ALLISTE. I servizi per la refezione scolastica stanno per scadere contemporaneamente in tutti e quattro i Comuni dell’Unione jonica salentina: perché non fare adesso una gara unica per scegliere la ditta? Lo propone il vicesindaco di Alliste – Comune che a breve subentrerà alla presidenza dell’Unione – Antonio Renna (foto), già sindaco per due mandati. L’idea è indirizzata agli amministratori dei Comuni di Taviano, Racale e Melissano che con Alliste formano infatti l’Unione, una delle più vecchie sorte nel Salento. Renna ricorda che in passato da primo cittadino ha proposto iniziative simili anche in tema di urbanistica (un unico strumento per i quattro paesi e relative marine) e di gara per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. “Sono sicuro che i rappresentanti allistini in seno all’Unione, cioè il Sindaco Renato Rizzo, Angelo Catamo, Anna Lucia Cavalera e Annalisa Tunno  – afferma Renna – sapranno attivarsi per prendere i contatti con i rappresentanti degli altri Enti interessati”.

Voce al Direttore

by -
Probabilmente non arriveranno tutti quelli che hanno cliccato su uno dei siti più famosi in tema di viaggi e vacanze. Ma il dato resta:...