Home Notizie Taviano
Ultime notizie dal Comune di Taviano

TAVIANO – Vuoi ricevere in tempo reale tutte le notizie dalla casa comunale o segnalare, eventualmente, proposte o suggerimenti? L’Amministrazione comunale di Taviano te ne da la possibilità tramite l’App gratuita “ComunicaCity” che vuole essere un ponte tra cittadini e amministratori. «Sempre più spesso –afferma il sindaco, Giuseppe Tanisi – i cittadini nella vita di ogni giorno, per svago o utilità utilizzano dispositivi telefonici mobili o tablet. Per questo abbiamo pensato ad una App mobile che permette alla pubblica amministrazione di inviare messaggi, comunicati, news ed informazioni direttamente ai cittadini, senza intermediari tramite smartphone e tablet». L’App consente di ricevere informazioni relative all’ambiente, alle attività produttive, bandi e concorsi, cultura, eventi, manifestazioni e lavori, mobilità, notizie e informazioni, pubblica sicurezza, sport, servizi sociali, tributi e finanza, urgenze e allerta. Sono compresi: le informazioni sugli uffici comunali, i recapiti e gli orari di apertura del Comune. Il progetto sarà presentato alla cittadinanza giovedì 21 settembre alle ore 18.30 presso il palazzo Marchesale dal sindaco Tanisi e dai relatori Paolo Pagliaro, presidente gruppo Mixer Media e Benedetto Pacitto, ing.  Ceo Foundation di “ComunicaCity”.

TAVIANO – Salgono a due i morti per l’incidente di ieri sera sulla strada statale Gallipoli – Santa Maria di Leuca nei pressi dello svincolo per Taviano – Matino. Dopo Maurizio Perrone, il 56enne di Trepuzzi deceduto sul colpo, in seguito alle gravissime ferite riportate nello scontro frontale è morto anche il 56enne Antonio Rizzello, originario di Taurisano ma residente in Svizzera. L’uomo era stato trasportato con “codice rosso” al “Vito Fazzi” di Lecce ma il successivo aggravamento delle sue condizioni ha provocato il decesso nella notte.

L’ennesimo incidente sulla “274” è avvenuto intorno alle 18.45 quando, per cause in corso di accertamento, la Fiat Idea guidata da Perrone (ritrovata a cavallo del guard-rail) e la Renault Modus condotta da Rizzello (girata su se stessa) si sono scontrate frontalmente nei pressi del curvone della Statale, giusto nei pressi dello svincolo per Taviano-Matino-Casarano. La stessa striscia d’asfalto, lo scorso 20 agosto, era costata la vita a due giovani per un altro “frontale”.

TAVIANO. Nuovo incidente mortale sulla strada statale Gallipoli – Santa Maria di Leuca. Intorno alle 18.30, per causa in corso di accertamento, lo scontro frontale tra un furgone Fiat e una Renault Modus è costato la vita al 56enne di Trepuzzi Maurizio Perrone, alla guida del primo veicolo. Ferito il conducente dell’autovettura. L’ennesimo scontro mortale sulla Statale è avvenuto nei pressi dello svincolo per Taviano-Matino- Casarano, dove è presente una lunga curva spesso fatele per gli automobilisti. Dello scorso 20 agosto l’ultimo incidente costato la vita ad ragazzo di Matino e ad una ragazza originaria dell’Equador, con il ferimento del ragazzo di quest’ultima, di Gagliano del Capo.

TAVIANO. Reduce dagli applausi e dai riconoscimenti alla recente Mostra del cinema di Venezia, giovedì 14 settembre il regista Edoardo Winspeare sarà a Taviano per presentare il suo ultimo film “La vita in comune”. L’appuntamento è presso il Multiplex Teatro Fasano dove il regista salentino incontrerà il pubblico alle ore 20 prima della proiezione del film. A Venezia, la pellicola ha conquistato il premio Fedic, conferito dalla Federazione italiana dei Cineclub e destinato all’opera che “meglio riflette l’autonomia creativa e la libertà espressiva dell’autore”.

by -
0 158

TAVIANO. Oltre due mesi di teatro, musica, film e presentazioni di libri per far “ri-vivere” strade e corti. Questo l’obiettivo portato a termine con successo, a Taviano, dalla rassegna “Girodicorte” da luglio sino alla scorsa domenica. “Arte nelle corti del centro storico” il filo conduttore delle tante serate che hanno proposto eventi di qualità tra corte Melica, corte Garibaldi, largo Sant’Anna e l’arco di Santa Lucia, suggestivi angoli del centro antico di Taviano che son tornati ad animarsi con la presenza di un folto pubblico al quale, in più di una circostanza, è stato pure proposta la visita guidata tra le stradine e le piazze del centro storico. «La costante presenza di pubblico e gli apprezzamenti ricevuti ci hanno convinto della bontà della proposte in cartellone», afferma Donatello Pisanello, direttore artistico della rassegna proposta dalle associazioni “Vittorio Bachelet”, “La Piazza” e “Terrebruciate”. Ora, dopo un periodo di pausa, per la stagione invernale gli eventi riprendono con “Girodicorde”, la rassegna musicale proposta dalla Bachelet.

by -
0 141

TAVIANO – Agevolazioni per famiglie e ragazzi allo scopo di avere in campo il “settimo uomo”. Questo l’obiettivo della campagna abbonamenti della Pag Volley Taviano (Passione giallorossa – #Orgogliosalentino” lo slogan scelto) lanciata quest’oggi per “chiamare a raccolta” il pubblico in vista del prossimo campionato di serie A2. Numerosi sono i pacchetti a disposizione di quanti, da sostenitori (100 euro) o abbonati (50 euro) vorranno essere presenti al Pala Ingrosso per vivere da vicino le emozioni del secondo campionato professionistico di pallavolo. C’è anche l’abbonamento “family” da 90 euro, per moglie e marito, che sale a 120 con un figlio e a 120 per due, fermo restando l’abbonamento ridotto per i ragazzi dai 10 ai 18 anni a 35 euro. Rimane omaggio l’ingresso per i bambini di età inferiore ai 10 anni e per gli atleti tesserati della Pag. Il singolo biglietto avrà, invece, un costo pari a sette euro (5 per i ridotti).

«Il nostro pubblico sarà il settimo uomo, quello più importante. Il calore e l’orgoglio dei salentini – fa sapere il presidente della Pag Volley, Francesco Santantonio – sono noti e siamo certi che non mancheranno neppure al Pala Ingrosso. Questo campionato rappresenta un’avventura straordinaria ma soprattutto una sfida avvincente che possiamo e vogliamo vincere tutti insieme: società, squadra e pubblico». Intanto, sabato scorso a Castellana ha fatto il suo esordio con la maglia del Taviano (dopo un paio di allenamenti con il resto del gruppo) lo schiacciatore Francisco Ruiz, 26enne nazionale spagnolo appena reduce dagli Europei, tra i colpi più importanti della campagna acquisti condotta dalla società. Malgrado la sconfitta (il match è stato vinto 3-1 dalla Materdomini) il “martello” iberico ha subito messo in evidenza le sue indubbie qualità lasciando ben sperare per il futuro. Il 24 settembre in casa contro il Mondovì l’esordio in campionato.

by -
0 1342

TAVIANO. Giovedì 14 e venerdì 15 settembre appuntamento, a Taviano,  con i festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata presso la parrocchia Santuario Beata Vergine. Ricco il programma degli appuntamenti: si apre la vigilia, giovedì 14 settembre, con la fiera lungo le strade antistanti il santuario e corso Vittorio Emanuele II. Alle 21.30 spettacolo di cabaret con Pippo Franco. Per venerdì 15, dopo la mattinata della fiera, alle 19.30 la solenne processione per le vie della città cui seguirà il concerto bandistico e, alle 23, molto atteso  lo spettacolo piromusicale proprio di fronte alla facciata del santuario, in piazzetta don Luigi Antonazzo. E’ una festa ricca di fascino, di fede e, soprattutto, di memoria. Secondo la tradizioni, infatti, a Taviano si ricordano due epidemie, quella di colera del 1866 e l’altra di meningite cerebrospinale del 1894. Il paese era completamente isolato per la malattia e i tanti morti che venivano seppelliti senza funerale per evitare contagi. I monaci basiliani del santuario portarono la statua della Madonna per le strade del paese e la situazione migliorò.

by -
0 1435

Taviano – Giovedì 7 e venerdì  8 settembre ritorna a Taviano la “Fiera ta’ Cappeddha” con il mercato tradizionale dell’artigianato figulo salentino. Molte le novità nell’edizione di quest’anno, ad iniziare dal fatto che (per la prima volta) saranno due i giorni di festa. Su corso Vittorio Emanuele II e sulle stradine laterali si potranno trovare oggetti in terracotta, lavorazioni in ferro, canestri  e tanto altro. Ricco e articolato anche il programma collaterale alla Fiera, organizzato dal Comune di Taviano e dall’associazione “Terrebruciate”. Si terranno rappresentazioni di artigiani figuli creatori di ceramiche sonore (Galleria Grimaldi), l’esposizione di terracotte dell’artista Claudio Capone (Chiesetta della Cappaddhuzza), la mostra di pittura curata dall’associazione culturale “Accademia del Salento” (stradine del centro storico). Il pittore-scultore Mario Calcagnile realizzerà in diretta, con una performance di “action painting”, un dipinto di grandi dimensioni presso i locali dell’ex Bar Italia in piazza San Martino mentre il Marchesale ospiterà la mostra di fotografia del collettivo fotografico Xima di Casarano. Ma ci sarà spazio anche, giovedì 7 dalle ore 19 al Marchesale, per le presentazioni dei libri “Tornerà la lepre a Buna” di Luigi Pisanello e a seguire “Alla mensa degli Angeli, storie di ceramiche botteghe e vasai a Nardò tra XVI e XIX” di Riccardo Vignanò. Tra gli “ospiti d’onore” della due-giorni anche Erica Liverani e Lorenzo De Guio, da Masterchef Italia. Insieme al buon cibo di strada pugliese non mancherà la musica popolare salentina: gli “Skarkanizzi” il 7 sul sagrato dell’Immacolata, l’8 il “Trio Jieangot” (per l’occasione in quartetto) in piazza San Martino e la “Be Dixie Band” con le sue improvvisazioni itineranti. Per la “Cappeddha” 2017 spazio anche al teatro, venerdì 8 alle 21 largo Sant’Anna, con Chiara e Flavio Corina in “Mai sia andiamo a finire sui giornali” dell’associazione teatrale Neroghi. La tradizionale “fischiettata t’a Cappeddha” ritorna, poi, giovedì 7 settembre dalle 21 per le vie del centro nell’ambito della rassegna “Girodicorte”.

by -
0 432

TAVIANO. Dagli applausi della Mostra di Venezia per “La vita in comune” al mai dimenticato “Sangue vivo”, protagonista è sempre il Salento di Edoardo Winspeare. “Sangue vivo”, pellicola già protagonista a Venezia nel 2003 viene, infatti, proiettata lunedì 4 settembre a Taviano, alle ore 21 in corte Garibaldi, nell’ambito della rassegna Girodicorte.

A legare Winspeare a Taviano è anche il legame con Donatello Pisanello (direttore artistico della rassegna) che curò le musiche di “Sangue Vivo” con Officina Zoè e che, insieme al regista nato in Austria, è da annoverare tra i protagonisti della riscoperta delle tradizioni musicali e culturali salentine negli ultimi anni.

TAVIANO. Dopo alcuni anni d’assenza a Taviano il calcio è pronto a ripartire. L’Asd Taviano Calcio, infatti, ha iscritto la propria squadra al campionato di Terza categoria. Un progetto che conferma l’idea di fondo della società presieduta da Simone Lupo: “Non smettere mai di sognare”. La squadra sarà allenata da mister Daniele Palamà, insieme al suo vice Piero Simonetti. Massimiliano Bruno sarà l’allenatore dei portieri. «La prima squadra – dichiara Lupo – sarà quasi esclusivamente formata dai ragazzi che provengono dagli Allievi e che lo scorso anno hanno saputo creare un gruppo coeso e competitivo, sfiorando il sogno di vincere il campionato della loro categoria. Era giusto, quindi, dare a questi ragazzi la possibilità di giocare ancora per la propria città in un ambiente che ha già dimostrato entusiasmo e un piacevole ritorno sugli spalti del campo sportivo “San Giuseppe”. Dopo il ripristino dello scorso anno, inoltre, che ci ha visto impegnati in prima persona con l’Amministrazione comunale – prosegue il presidente – sarebbe stato un peccato non dare seguito ad un progetto che ha puntato, sin dal primo momento, a dare un luogo sicuro e accogliente al calcio tavianese, progetto sposato con Tiziano Rainò, Fabrizio Meneleo e Lorenzo Mercurio che, da piccoli bambini, oggi vedono i ‘loro’ ragazzi difendere i colori della propria città».

by -
0 234

TAVIANO. Teatro, musica e libri per i prossimi appuntamenti di “Girodicorte” tra i vicoli di Taviano. La rassegna è organizzata dalle associazioni “Vittorio Bachelet”, “La Piazza” e “Terrebruciate”. Questa sera, mercoledì 30 agosto, alle ore 21 in corte Garibaldi (arco Santa Lucia) spazio al ricordo di Domenico Modugno con Mino Profico, Maria Meerovich e Davide Sergi (di Teménos recinti teatrali) in “Penso che un sogno così”, di Matteo Greco per la regia di Mino Profico. La serata sarà introdotta dalle spigolature di storia tavianese e salentina a cura di Serena Palma.

Giovedì 31 settembre, alle 21 in corte Melica, presentazione del libro “Bob Dylan” (edizioni Hoepli) di Salvatore Esposito. Dialoga con l’autore Carlo Longo con l’intervento di Roberto Tanisi. A seguire concerto con Carlo Longo e Donatello Pisanello.

TAVIANO. Cinema questa sera a Taviano nell’ambito della rassegna itinerante “Girodicorte” organizzata dalle associazioni culturali “Vittorio Bachelet”, “La Piazza” e “Terrebruciate”. Alle 21,15 presso corte Garibaldi è in programma la proiezione del film di Paolo Pisanelli “Il sibilo lungo della Taranta” cui seguirà il dibattito con il regista leccese (già autore di “Good Morning Taranto).

TAVIANO – Tragedia in mare questa mattina tra Capilungo e Torre Suda, in località Campure: a perdere la vita un pensionato di Taviano, Settimio Mercutello, mentre faceva il bagno. Erano circa le 10.30 quando il 72enne ha avvertito la moglie Cecilia del malore in corso. Accompagnato sulla riva da altri bagnanti, Settimio Mercutello, tra lo sgomento della moglie, è morto a causa di un infarto. Inutili i soccorsi del 118 che hanno constatato il decesso. Sul luogo anche i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Casarano, i quali hanno avvertito il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Paola Guglielmi. Il pm ha disposto la restituzione della salma ai suoi famigliari per il rito funebre. Settimio Mercutello era molto conosciuto a Taviano perchè discende da una famiglia di pescivendoli. Lui stesso lo ha fatto per anni presso a “chiazza tu pesce” a pochi passi dal comune di Taviano, per poi lasciare il banchetto al fratello Martino, più giovane di lui.

Giuseppe D’Amilo

MANCAVERSA. Una serata in rosso da condividere con tutti i donatori per richiamare l’attenzione sulla necessità di raccogliere sangue. Si svolgerà sabato 26 agosto, a partire dalle 21, una lunga e articolata “tavolata”ben preparata e imbandita, dove i donatori potranno accomodarsi a condizione che indossino almeno un capo di colore rosso, il colore appunto del sangue. La location scelta è il lungomare Caracciolo, tra le spiagge di Paterte e Mancaversa dei Cavalli. “Ci è sembrata una iniziativa simpatica e coreografica per richiamare tutti a donare – afferma il presidente Giuseppe D’Amilo – che soprattutto d’estate è molto sentito a Gallipoli in quanto aumenta la popolazione a dismisura”. Da ormai 45 anni al servizio della solidarietà, l’associazione Donatori volontari di sangue di Taviano, con opera nel sociale nel settore delle donazioni. I donatori, a Taviano, sono oltre 1.300, di cui tanti al di sotto dei 28 anni. “Questi dati – conclude il presidente – sono il frutto di un lavoro costante che vede tutto il direttivo e i volontari lavorare in sinergia, spendendo parte del loro tempo per dare il proprio contributo all’attività associativa”.

Antonio D’Aprile

UGENTO. Si avvia a conclusione, con le ultime manifestazioni, il programma degli appuntamenti estivi organizzato dalle associazioni di Ugento, Gemini, Torre San Giovanni e Marine con il coordinamento dell’assessorato comunale allo Spettacolo. Domani, 22 agosto, e giovedì 24 a Lido Marini ci sarà il corso di pizzica sulla spiaggia, organizzato dalla Pro loco della marina. L’appuntamento è alle 18. Il pomeriggio di giovedì si concluderà con il concerto di Valentina Ricchiuto, sempre a cura della Pro loco.

Venerdì 25, in piazza Tirolo (Lido Marini), andrà in scena una commedia di Antonio D’Aprile. Sabato 26, invece, l’associazione “Granelli di sabbia” e la libreria “Antica Roma” di Taviano presenteranno l’incontro culturale con Kristen Wulf (in arte Tina Lupi) e con il suo ultimo romanzo. L’appuntamento, che rientra nella rassegna “Estate d’autore”, è sul lungomare di Torre San Giovanni alle 21.30. Sempre sabato 26, a Lido Marini si esibirà l’artista Giada Capraro in un concerto organizzato dalla pro loco. L’inizio è previsto per le 21. La giornata di domenica 27 sarà dedicata allo sport, con il campionato provinciale Fiv – Regata pluriclasse, derive e altura, quinta edizione della “Regata dei Messapi”. L’iniziativa è organizzata dalla Lega navale italiana di Torre San Giovanni.

TAVIANO. Va a Maria Grazia Attanasi, dirigente del liceo scientifico e linguistico “Vanini” di Casarano il premio nazionale “Donna dell’anno”. Il concorso, istituito nel 2006 da Maria Caputo di Nardò, ha l’intento di dare un riconoscimento a professionalità del Salento che si sono particolarmente distinte nel proprio settore e gode del patrocinio del Consiglio dei ministri e della Camera dei Deputati.

“Maria Grazia Attanasi – si legge nelle motivazioni a firma del sindaco di Taviano Giuseppe Tanisi – vive, interpreta ed esercita il suo delicatissimo ruolo di dirigente con limpidissima onestà intellettuale e con cristallina trasparenza etica; sostenuta dal profondo convincimento che la scuola debba essere inclusiva, motivante, gratificante e orientata a sollecitare e valorizzare le potenzialità di ciascuno”. “Con lei – conclude il sindaco – il liceo scientifico e linguistico Vanini è divenuto un prestigioso presidio di educazione, formazione e crescita delle giovani generazioni”.

La scelta della premiata avviene ad opera di una commissione valutatrice, che raccoglie le relazioni sull’operato di una persona redatte dai comuni salentini aderenti all’iniziativa.

by -
0 201

Do’ Lampi – Donatello Pisanello e Lamberto Probo

TAVIANO. Proseguono a Taviano gli appuntamenti della rassegna itinerante “Girodicorte” organizzata dalle associazioni culturali “Vittorio Bachelet”, “La Piazza” e “Terrebruciate”. Domenica 20 agosto, alle 21 presso l’Arco Santa Lucia, spazio a “Not(t)e d’autore”, tra teatro e musica, con Marco Antonio Romano e Daniele Vitali. Lunedì 21, alle 21 in corte Melica, c’è la presentazione del libro “Odino nelle terre del rimorso. Eugenio Barba e l’Odin Teatret in Salento e Sardegna” di Vincenzo Santoro con Chiara Eleonora Coppola. A seguire, nella stessa serata, i “Do’ lampi” musicali con Donatello Pisanello (organetto) e Lamberto Probo (tamburello e tamborra).

TAVIANO. Anche quest’anno l’appuntamento agostano con “Arte & fiori”, a Taviano, non ha deluso quanti hanno trascorso la notte tra vie e piazze profumate di fiori, nel centro storico intorno al palazzo Marchesale. Per tutta la notte turisti, villeggianti e, soprattutto, tanti gruppi di giovani hanno invaso il suggestivo percorso animato con musica, colori e la profumata magia dei fiori. Tutto questo a ricordare l’importanza del fiore a Taviano e nel comprensorio malgrado oggi la floricoltura sia un po’ sottotono.

Quest’anno, in particolare, come lo era stata l’edizione 2016, i fiori hanno aperto al mondo dell’arte e dell’artigianato, così ricco a Taviano e, in genere, in tutto il Salento. Nel palazzo Marchesale è stata apprezzata una interessante collettiva di artisti salentini e una sfilata di abiti floreali. Musica e fiori, dunque, ad animare la notte più profumata dell’anno. I girasoli in piazza del Popolo, i tralci di vite in piazza san Martino, i fiori rossi lungo la caratteristica via Matteotti e poi gabbiani volanti e mazzi di fiori appesi lungo le stradine, sono stati la cornice ideale di una serata speciale. La musica in sottofondo ha coronato il tutto negli angoli più caratteristici con i Papaveri rossi che hanno riproposto De Andrè , il Salento Ballet Teatrarte, il concerto dei The Storm, la Banda municipale diretta da Antonio Mariani e Note Libere live di Daniela Toma.

Foto di Lorenzo Spiri

MARINA DI MANCAVERSA. Gli avvelenano la cagnetta e loro decidono di non venire più a trascorrere le ferie a Mancaversa, marina di Taviano. Il brutto episodio è successo qualche giorno fa: dopo aver ingerito qualcosa di tossico, la cagnetta di nome Kyra era stata portata subito dal veterinario, ma la bestiola era morta tra forti dolori e sofferenze. Adesso i suoi padroncini per reazione a quanto subito, non vogliono più sentire parlare del Salento e soprattutto di Mancaversa.

Luciana e Sabino Lacalamita, originari di Modena, più di dieci anni fa scoprirono e s’innamorarono di Mancaversa a tal punto da decidere di comprare casa per trascorrervi le ferie. Quest’anno, però, dopo la morte della loro amata Kyra per avvelenamento, hanno deciso di finire qui un rapporto con questa marina che sembrava ormai indistruttibile. “E’ vero, siamo rimasti proprio male nel vedere avvelenata la nostra cagnetta che vi assicuro –dice la signora Luciana – non faceva del male a nessuno, anzi era amica dei bambini. Eppure è successo e dunque abbiamo deciso di vendere casa e andare via dal Salento”. Per Matteo Cazzato, animalista convinto e noto nella zona, non servono molte parole per capire il dolore e il dramma di questa famiglia per la perdita del loro animale domestico. “Ancora una volta – conclude amaro Cazzato – il nostro Sud si contraddistingue per questi orribili atti che sono sempre da condannare, ma che purtroppo nella maggior parte dei casi restano impuniti”.

 

TAVIANO. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la “Staffetta per Mancaversa”. Una nutrita rappresentanza di podisti si  radunerà sabato pomeriggio sul Lungomare Jonico (zona Paterte a Mancaversa – Marina di Taviano) in occasione del “Campionato provinciale di Staffette 4×1500”. La manifestazione organizzata dall’Atletica Taviano 97 avrà inizio alle 17.30 con la partenza della 4×100 per gli Esordienti, mentre mezz’ora più tardi partirà la gara 4×1500 (3×1500) riservata a tutte le altre categorie. L’evento sportivo si svolgerà sotto l’egida del Comitato provinciale della Fidal (Federazione italiana di Atletica leggera) al quale prenderanno parte gli atleti tesserati alle categorie Juniores, Promesse e Seniores. Il tracciato che ogni staffettista percorrerà si svilupperà su un giro di 750 metri da ripetere due volte. Al termine delle gare si terrà la cerimonia di premiazione che decreterà i vincitori della nuova edizione.

Officina Zoè

TAVIANO. Si rinnova l’appuntamento di Taviano per “Officina Zoè”. Questa sera, venerdì 18 agosto, il gruppo di musica popolare fondato da Donatello Pisanello (di Taviano), Lamberto Probo e Cinzia Marzo suonerà in piazza San Martino, alle 21, per una serata dalle note speciali. Sul palco ci saranno, infatti, le danzatrici di Tarantarte ed il gruppo di musica popolare marchigiana “Lu Trainanà”, per quello che si preannuncia un singolare intreccio di musica e tradizioni. “Officina Zoè”, appena ieri si è esibita a Carpignano Salentino, nell’ambito dei concerti itineranti della Notte della Taranta, ed è reduce dall’Inghilterra dove ha partecipato al Womad, il prestigioso festival di World music fondato da Peter Gabriel. Nel concerto di questa sera, oltre ai classici della musica popolare salentina, verranno presentati i brani di “Mamma Sirena”, l’ultimo lavoro in studio di registrazione, ed il live frutto della tournée in India.

MANCAVERSA. Fa tappa in piazza delle Rose, a Mancaversa, il tour “Flashback – L’emozione ferma il tempo”. Per l’appuntamento di mercoledì 16 agosto, a partire dalle 21,30, sul palco Elena De Salve e LaNik (Nicoletta Notaro) con le coreografie del corpo di ballo di “The best academy”, gli effetti speciali di Hybrid project (con Arianna Capone, Claudia De Luca e Sara Pignatiello), la musica da ballare di Michele D’Elia e l’animazione vocale di Marco Rollo. Lo spettacolo rappresenta un omaggio alla musica italiana e internazionale più amata di sempre.

TAVIANO. Dopo le polemiche dei primi mesi del 2015 (locale d’intrattenimento in zona agricola; abbattimento di ulivi…) mostratesi senza fondamento, in contrada Fontana a Taviano, nei pressi dell’hotel “Li Sauli”, a ridosso, quindi, delle spiagge di Gallipoli, la discoteca “Picador” dell’imprenditore tavianese Oscar Peschiulli taglia il nastro del secondo anno di attività e diventa Picador Village”. Gli alberi sono al loro posto e i permessi per aprire, da parte del Comune e della Regione Puglia, sono da tempo acquisiti. “E’ sempre un pienone ogni sera soprattutto in queste settimane – dicono gli organizzatori – con artisti di levatura internazionale che si alternano per intrattenere gli ospiti”. Già punto di riferimento della vita notturna salentina, il locale è ormai aperto ogni sera della settimana (era stato programmato solo per i sabati inizialmente). Nato lungo la litoranea sud di Gallipoli nel 2006 come locale di ritrovo e svago della comunità Glbt e friendly, il “Picador” ha poi progettato e realizzato diversi passaggi fino a quello attuale. Quest’anno il “Village Picador” si è arricchito di una braceria ed è diventato una vera e propria discoteca con 1500 posti auto custoditi, due piste, due privè, un grande palco, il tutto tra alberi, palme e macchia mediterranea.

Francesco Pellegrino

TAVIANO. Continua a far riflettere l’attentato incendiario dello scorso 7 agosto ai danni del vice sindaco di Taviano, Francesco Pellegrino. Ad intervenire è ora il Presidio di Libera di Casarano esprimendo “fortissima indignazione e determinazione per quanto accaduto all’avv. Pellegrino, fatto oggetto, insieme alla famiglia, di un pesantissimo atto di intimidazione da parte si soggetti senza alcuna morale e privi di qualsiasi scrupoli che con il loro familismo amorale da troppo tempo stanno negativamente condizionando la nostra amata terra”. L’associazione che fa capo a don Luigi Ciotti confida, “nel lavoro serio e professionale delle forze dell’ordine e della magistratura perché in breve tempo si possa giungere a scoprire gli esecutori ei mandanti del criminale atto d’intimidazione”. Per provare a far luce su quanto accaduto nell’abitazione di Torre Suda all’alba di lunedì 7 agosto, quando le due auto dell’avvocato sono state date alle fiamme, Pellegrino è stato ascoltato dagli inquirenti e si è incontrato con il Prefetto e il Questore a Lecce. «Ribadiamo ancora una volta che lo Stato su questo deve intervenire quanto prima per comprendere come gestire determinati episodi negativi. Non è possibile – scrive ancora Libera  – che gli Amministratori locali onesti, già giornalmente costretti a gestire una situazione difficile, siano lasciati da soli a gestire una situazione di emergenza di questo tipo».

MANCAVERSA. Mancaversa apre al turismo anche con l’attivazione dell’“Info point”. Lo sportello aperto in piazza Sant’Anna nella marina di Taviano offre informazioni ai villeggianti ogni giorno, festivi compresi, dalle ore 9 alle 23. Si tratta di un’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale nell’ambito dell’avviso pubblico relativo ai Comuni che aderiscono alla rete regionale. Oltre a distribuire gratuitamente materiale informativo e promozionale sul territorio, l’Info point fornisece supporto all’accoglienza degli ospiti, supporta gli utenti nella consultazione del database dell’Agenzia Pugliapromozione ed offre assistenza turistica e sanitaria nei confronti dei turisti stranieri in merito all’utilizzo del Servizio sanitario nazionale.
Il personale dello sportello, dotato di badge e di idonee divise identificative, si occupa anche dell’animazione dei principali social network in occasione di eventi e manifestazioni pubbliche, coinvolgendo gli utenti nella condivisione di notizie, immagini e video. È data, inoltre, la possibilità agli operatori economici del territorio di esporre i propri prodotti enogastronomici, artigianali ed artistici, oltre che organizzare giornate aperte al pubblico in occasione delle quali sarà possibile effettuarne la vendita negli spazi antistanti la sede dell’Info Point, mediante personale messo a disposizione dagli operatori interessati.

Voce al Direttore

by -
Le immagini che scorrono e scorreranno sugli schermi fino a sera tardi ed in parte anche domani, sono le ultime che hanno il sapore...